[ Mar 18, 15:54 ] johnny-blade: CuCúuuu!!
[ Mar 16, 15:16 ] admin: ciao a tutti, passavo di QUI!!!
[ Feb 03, 21:05 ] 104.5:
Welcome Guest. Please Login or Register  

You are here: Index > Tutti i Forum della RockFaMily > Musica > Topic : FRANK ZAPPA
1


Threaded Mode | Tell a friend | Print  

 FRANK ZAPPA, Un genio del rock (e non solo...) (76 Replies, Read 25192 times)
civa72
Group: Member
Post Group: Super Member
Posts: 4963
Thanked: 970  times
Status:

Peace, Love and Rock'n'roll
Ciao a tutti i familiari !
Ho pensato di aprire un topic su questo straordinario personaggio che, purtroppo, viene sempre un pò messo da parte... (avete mai sentito un brano di Zappa alla radio, che non fosse Rock FM o radio Popolare? Io no...)
Ci tengo molto che si parli di lui e della sua grande musica in quanto amo moltissimo lo zio Frank e vorrei farlo conoscere ai più giovani e a tutti quelli che non lo conoscono ancora.

Frank Vincent Zappa ci ha lasciato in eredità una discografia sterminata, che abbraccia vari generi, i suoi album che preferisco (e consiglio a tutti) sono:
FREAK OUT (il suo primo disco, datato 1966)
HOT RATS (un autentico capolavoro ! 1969)
OVERNITE SENSATION (bellissimo... 1973)
YOU ARE WHAT YOU IS (molto divertente, 1981) per ora mi fermo quì.

Ed ora la parola a tutti coloro che vogliono parlare di questo autentico genio della musica. (intervenite numerosi, please !!!)

-----------------------
Szeretem a Rock Family-t
IP: --
  
  
The Following 6 Users Say Thank You to civa72 For This Useful Post:
Carlos! (July 6, 2008, 10:12 pm), cornalcielo (July 2, 2008, 7:54 pm), Franci:-) (December 21, 2010, 12:09 pm), italiota (July 2, 2008, 7:05 pm), mauretto34 (December 4, 2010, 1:18 pm), roCKberta (July 12, 2008, 8:05 am)

FRANK ZAPPA
revolver
Group: Member
Post Group: Newbie
Posts: 35
Thanked: 7  times
Status:
Quote From : civa72 July 2, 2008, 4:56 pm
Ciao a tutti i familiari !
Ho pensato di aprire un topic su questo straordinario personaggio che, purtroppo, viene sempre un pò messo da parte... (avete mai sentito un brano di Zappa alla radio, che non fosse Rock FM o radio Popolare? Io no...)
Ci tengo molto che si parli di lui e della sua grande musica in quanto amo moltissimo lo zio Frank e vorrei farlo conoscere ai più giovani e a tutti quelli che non lo conoscono ancora.

Frank Vincent Zappa ci ha lasciato in eredità una discografia sterminata, che abbraccia vari generi, i suoi album che preferisco (e consiglio a tutti) sono:
FREAK OUT (il suo primo disco, datato 1966)
HOT RATS (un autentico capolavoro ! 1969)
OVERNITE SENSATION (bellissimo... 1973)
YOU ARE WHAT YOU IS (molto divertente, 1981) per ora mi fermo quì.

Ed ora la parola a tutti coloro che vogliono parlare di questo autentico genio della musica. (intervenite numerosi, please !!!)
IP: --
  
  

FRANK ZAPPA
revolver
Group: Member
Post Group: Newbie
Posts: 35
Thanked: 7  times
Status:
Quote From : civa72 July 2, 2008, 4:56 pm
Ciao a tutti i familiari !
Ho pensato di aprire un topic su questo straordinario personaggio che, purtroppo, viene sempre un pò messo da parte... (avete mai sentito un brano di Zappa alla radio, che non fosse Rock FM o radio Popolare? Io no...)
Ci tengo molto che si parli di lui e della sua grande musica in quanto amo moltissimo lo zio Frank e vorrei farlo conoscere ai più giovani e a tutti quelli che non lo conoscono ancora.

Frank Vincent Zappa ci ha lasciato in eredità una discografia sterminata, che abbraccia vari generi, i suoi album che preferisco (e consiglio a tutti) sono:
FREAK OUT (il suo primo disco, datato 1966)
HOT RATS (un autentico capolavoro ! 1969)
OVERNITE SENSATION (bellissimo... 1973)
YOU ARE WHAT YOU IS (molto divertente, 1981) per ora mi fermo quì.

Ed ora la parola a tutti coloro che vogliono parlare di questo autentico genio della musica. (intervenite numerosi, please !!!)
IP: --
  
  

FRANK ZAPPA
revolver
Group: Member
Post Group: Newbie
Posts: 35
Thanked: 7  times
Status:
Si, è un genio sto proprio approfondendo ora, ho ascoltato Hot Rats, e al terzo ascolto ho iniziato ad apprezzare.
IP: --
  
  
The Following 1 Users Say Thank You to revolver For This Useful Post:
civa72 (July 2, 2008, 7:12 pm)

FRANK ZAPPA
cornalcielo
Group: Member
Post Group: Elite Member
Posts: 471
Thanked: 139  times
Status:
hai ragione, Frank Zappa è stato sicuramente un musicista geniale e molto prolifico. Scegliere un'album tra i tanti che ha fatto è una bella impresa...dico FREAK OUT perchè è quello che conosco meglio

-----------------------
It's only rock'n'roll but I like it
IP: --
  
  
The Following 1 Users Say Thank You to cornalcielo For This Useful Post:
civa72 (July 2, 2008, 8:28 pm)

FRANK ZAPPA
Johnny_B_Goode
Group: Member
Post Group: Super Member
Posts: 505
Thanked: 135  times
Status:
Hai dimenticato Joe's Garage: la title track probabilmente è ben nota agli ascoltatori di Rock Fm, dato che era in alta rotazione (oltre ad essere uno dei brani più "ascoltabili")

Che dire? Zappa andrebbe citato di diritto tra gli artisti del progressive rock, ma spesso viene tralasciato. Ma non per snobbismo! Gli artisti progressive puntavano a "elevare" il rock, contaminandolo con altri generi di musica "alta", come la musica classica e il jazz, prendendo i punti migliori dei vari generi.

Zappa invece puntava a DISTRUGGERE qualunque genere avesse tra le mani e per far questo non esitava a farlo "disturbando" l'ascoltatore: mettendo stacchi che non centravano nulla, creando canzoni con rumori corporali e parolacce (ricordatevi che siamo negli anni 70!), oppure senza alcun filo logico. Ad esempio ho visto un esibizione live, dove i Grandmothers eseguono un normalissimo blues...peccato che il cantante rimanga monocorde su un'unica nota in falsetto
E' ovvio che per fare questo ci va un sacco di presunzione, una "cattiveria" di fondo e tanta, tantissima ironia: la stessa ironia che mancava al pubblico che non comprendeva la sua musica. E anche per chi la apprezzata Zappa aveva parole di conforto "il concerto è il luogo dove la gente applaude per il motivo sbagliato". E soprattuto, se vuoi distruggere un palazzo (la musica) devi conoscerne a menadito le fondamenta, specialmente se poi vuoi costruire al suo posto un altro palazzo, magari che sia obliquo o di una forma strana: e infatti Zappa conosceva la musica come pochi altri.

E' fin troppo banale e scontato, ma siccome non l'ha ancora detto nessuno sul thread, ribadisco che la band che più ha saputo riprendere la lezione di Zappa è quella di Elio e le Storie Tese: grandissima competenza musicale, ironia, cattiveria e faccia tosta. E se all'inizio venivano considerati dei "cretini", guarda caso ora gli Elii possono essere considerati una delle più grandi band esistenti in Italia, non solo per bravuta, ma anche per successo, numero di fans, concerti e collaborazioni. E la differnza di Zappa/Elio rispetto a un qualunque altro artista d'avanguardia, sta nel fatto che, avendo dalla propria parte l'ironia, possono davvero fare QUALSIASI cosa...anche qualcosa di serio.
IP: --
  
  
The Following 2 Users Say Thank You to Johnny_B_Goode For This Useful Post:
civa72 (July 3, 2008, 3:03 pm), cornalcielo (July 3, 2008, 4:08 pm)

FRANK ZAPPA
mapyblue
Group: Member
Post Group: Super Member
Posts: 1639
Thanked: 340  times
Status:
Quote From : civa72 July 2, 2008, 4:56 pm
Ciao a tutti i familiari !
Ho pensato di aprire un topic su questo straordinario personaggio che, purtroppo, viene sempre un pò messo da parte... (avete mai sentito un brano di Zappa alla radio, che non fosse Rock FM o radio Popolare? Io no...)
Ci tengo molto che si parli di lui e della sua grande musica in quanto amo moltissimo lo zio Frank e vorrei farlo conoscere ai più giovani e a tutti quelli che non lo conoscono ancora.

Frank Vincent Zappa ci ha lasciato in eredità una discografia sterminata, che abbraccia vari generi, i suoi album che preferisco (e consiglio a tutti) sono:
FREAK OUT (il suo primo disco, datato 1966)
HOT RATS (un autentico capolavoro ! 1969)
OVERNITE SENSATION (bellissimo... 1973)
YOU ARE WHAT YOU IS (molto divertente, 1981) per ora mi fermo quì.

Ed ora la parola a tutti coloro che vogliono parlare di questo autentico genio della musica. (intervenite numerosi, please !!!)


grazie civa...mi annoto i tuoi suggerimenti perchè di zappa (non sputatemi) conosco pochissimo.

-----------------------
"Mai dire mai, dire mai, il vero nemico è lo scettico in noi" (Van Helsing in Dracula Opera Rock)
IP: --
  
  

FRANK ZAPPA
laurage
Group: Member
Post Group: Super Member
Posts: 847
Thanked: 157  times
Status:

"life is a journey, not a destination"
Quote From : Johnny_B_Goode July 2, 2008, 9:36 pm
Hai dimenticato Joe's Garage: la title track probabilmente è ben nota agli ascoltatori di Rock Fm, dato che era in alta rotazione (oltre ad essere uno dei brani più "ascoltabili")

Che dire? Zappa andrebbe citato di diritto tra gli artisti del progressive rock, ma spesso viene tralasciato. Ma non per snobbismo! Gli artisti progressive puntavano a "elevare" il rock, contaminandolo con altri generi di musica "alta", come la musica classica e il jazz, prendendo i punti migliori dei vari generi.

Zappa invece puntava a DISTRUGGERE qualunque genere avesse tra le mani e per far questo non esitava a farlo "disturbando" l'ascoltatore: mettendo stacchi che non centravano nulla, creando canzoni con rumori corporali e parolacce (ricordatevi che siamo negli anni 70!), oppure senza alcun filo logico. Ad esempio ho visto un esibizione live, dove i Grandmothers eseguono un normalissimo blues...peccato che il cantante rimanga monocorde su un'unica nota in falsetto
E' ovvio che per fare questo ci va un sacco di presunzione, una "cattiveria" di fondo e tanta, tantissima ironia: la stessa ironia che mancava al pubblico che non comprendeva la sua musica. E anche per chi la apprezzata Zappa aveva parole di conforto "il concerto è il luogo dove la gente applaude per il motivo sbagliato". E soprattuto, se vuoi distruggere un palazzo (la musica) devi conoscerne a menadito le fondamenta, specialmente se poi vuoi costruire al suo posto un altro palazzo, magari che sia obliquo o di una forma strana: e infatti Zappa conosceva la musica come pochi altri.

E' fin troppo banale e scontato, ma siccome non l'ha ancora detto nessuno sul thread, ribadisco che la band che più ha saputo riprendere la lezione di Zappa è quella di Elio e le Storie Tese: grandissima competenza musicale, ironia, cattiveria e faccia tosta. E se all'inizio venivano considerati dei "cretini", guarda caso ora gli Elii possono essere considerati una delle più grandi band esistenti in Italia, non solo per bravuta, ma anche per successo, numero di fans, concerti e collaborazioni. E la differnza di Zappa/Elio rispetto a un qualunque altro artista d'avanguardia, sta nel fatto che, avendo dalla propria parte l'ironia, possono davvero fare QUALSIASI cosa...anche qualcosa di serio.

ecco, che sia quello il brano che sto cercando da quando la radio ha chiuso?
sono contenta che si parli del grande Frank Zappa, intelligenza sovrumana, Elio e i suoi dovrebbero abbassare la cresta e ammettere il loro debito verso questo innovatore, vulcanico, immenso artista, tanto denso da risultare stucchevole se ascoltato troppo a lungo.
questo è quello che penso io, che ancora lo sto imparando (a proposito: se volete migliorare il vostro inglese nel turpiloquio e nella ricchezza semantica, seguite le sue canzoni con un buon dizionario, bne imparerete delle belle.
L
PS-oltretutto deprecava l'uso di qualunque sostanza stupefancente alcool incluso, ben consapevole che "le droghe le abbiamo tutte nella nostra testa".
IP: --
  
  
The Following 1 Users Say Thank You to laurage For This Useful Post:
civa72 (July 3, 2008, 3:04 pm)

FRANK ZAPPA
jazzrock71
Group: Member
Post Group: Working Newbie
Posts: 84
Thanked: 5  times
Status:
Ciao, anche io sono un fan di Zappa!
Dunque, riguardo ai passaggi radiofonici anche Radio Capital, ogni tanto, passa qualche suo brano, specialmente nel pomeriggio.

Per chi non lo conoscesse, consiglio le raccolte fatte da lui stesso (anche se non si tratta di vere e proprie raccolte) dal titolo "You can't do that on the stage anymore"; una serie di 6 doppi album, nei quali Frank ha collezionato brani live: il miglior modo per conoscere la sua opera!

Riguardo agli album preferiti, a me piacciono molto i 3 live "Broadway the hard way", "the best band you've never heard" e "make a jazz noise in here"; ma anche gli album con Steve Vai alla chitarra (Tinseltown rebellion, ship arriving too late ...., you are what you is, the man from utopia, them or us"

I primi album, quelli con i mothers non li conosco molto

ciao

Quote From : civa72 July 2, 2008, 4:56 pm
Ciao a tutti i familiari !
Ho pensato di aprire un topic su questo straordinario personaggio che, purtroppo, viene sempre un pò messo da parte... (avete mai sentito un brano di Zappa alla radio, che non fosse Rock FM o radio Popolare? Io no...)
Ci tengo molto che si parli di lui e della sua grande musica in quanto amo moltissimo lo zio Frank e vorrei farlo conoscere ai più giovani e a tutti quelli che non lo conoscono ancora.

Frank Vincent Zappa ci ha lasciato in eredità una discografia sterminata, che abbraccia vari generi, i suoi album che preferisco (e consiglio a tutti) sono:
FREAK OUT (il suo primo disco, datato 1966)
HOT RATS (un autentico capolavoro ! 1969)
OVERNITE SENSATION (bellissimo... 1973)
YOU ARE WHAT YOU IS (molto divertente, 1981) per ora mi fermo quì.

Ed ora la parola a tutti coloro che vogliono parlare di questo autentico genio della musica. (intervenite numerosi, please !!!)


-----------------------
ciao ciao - Jazzrock
__________________________
I'm just a rock 'n roll rebel
I'll tell you no lies
They say I worship the devil
They must be stupid or blind
IP: --
  
  
The Following 1 Users Say Thank You to jazzrock71 For This Useful Post:
civa72 (August 3, 2008, 4:11 pm)

FRANK ZAPPA
maggiebungle
Group: Member
Post Group: Working Member
Posts: 174
Thanked: 49  times
Status:

heaven is all around, translated to sound.
@ Laurage che dice: "Elio e i suoi dovrebbero abbassare la cresta e ammettere il loro debito" ; non credo che Elio abbia mai nascosto il suo debito con Zappa, tant'è che in alcuni concerti lo ha anche omaggiato proponendo qualche cover (tra l'altro gli Elii sono uno dei pochi gruppi che può permettersi di suonare bene i pezzi di Zappa, almeno in Italia).

A parte questo, Zappa è una figura forse difficile da approfondire ed è probabilmente per questo che viene sempre un po' lasciata da parte. La sua produzione musicale è vastissima sia da un punto di vista discografico, più di 80 dischi, sia per quanto riguarda i musicisti di cui si è contornato (per es. George Duke, piano e sint) e che ha "svezzato", gente del calibro di Terry Bozzio (batteria) e Steve Vai, che prima di diventare quello che è, suonava in mutande accanto a Frank Zappa (e nel suo disco d'esordio "Flex Able" la lezione zappiana si sente chiaramente).

Frank Zappa non è stato solo il chitarrista e cantante delle Mothers of Invention, Frank Zappa è stato una scuola di musica, una filosofia; sapendo bene quali risultati voleva ottenere ha dato un taglio alla sua musica che pur essendo variegatissima e camaleontica ha delle connotazioni "zappiane" ben precise e riconoscibili.
Tra l'altro era un esperto conoscitore della musica orchestrale (se non ricordo male gli fu consegnato una sorta di "diploma di direttore d'orchestra" nonostante fosse autoditatta!) e della musica in generale. Ovviamente degli 80 dischi circa che ha sfornato, molti non sono dei veri e propri capolavori.. anzi, però del resto la sperimentazione è un campo rischioso (potremmo dire lo stesso di un altro grande sperimentatore, appartenente a un genere del tutto diverso, John Zorn), e in fin di conti "chi non risica non rosica" o qualcosa del genere..no?

Oltre che musicista di rottura fu anche un uomo di rottura su molti altri fronti, aveva delle idee molto radicali sulle droghe (come qualcuno ha già ricordato), sulla politica, sulla vita e sull'ironia. Le interviste riportate in "Does humor belong in music?" sono molto interessanti e anche divertenti.
Oltre ai dischi che avete citato ricorderei anche "200 Motels" e "Baby Snake", due film girati da Zappa, il secondo con sequenze girate in stop motion (una tecnica che ha portato al successo Tim Burton col film "Nightmare before Christmas"); e anche il doppio disco "Uncle Meat" se non altro per la presenza del pezzo "Tengo 'na minchia tanta" che fa morire dal ridere!

Concludo questo intervento lunghissimo (scusate, ma ci tenevo a dare qualche precisazione perchè Frank Zappa è uno dei mie miti) consigliandovi l'autobiografia intitolata "Zappa, L'autobiografia" di Zappa e Occhiogrosso, ediz. Arcana, i classici. E se invece non sapete quale dei mille (o forse più) brani ascoltare, ascoltate "Camarillo Brillo", che è il buon umore messo in musica!
IP: --
  
  
The Following 3 Users Say Thank You to maggiebungle For This Useful Post:
akrim (July 3, 2008, 12:40 pm), civa72 (July 3, 2008, 2:32 pm), laurage (July 3, 2008, 12:10 pm)

FRANK ZAPPA
mapyblue
Group: Member
Post Group: Super Member
Posts: 1639
Thanked: 340  times
Status:
ragazzi mi intrufolo solo per dire che questo topic è interessantissimo... come ho già scritto so pochissimo di zappa e le vostre opinioni e i vostri suggerimenti sono graditissimi. Torno alla lettura...
grazie famigli....

-----------------------
"Mai dire mai, dire mai, il vero nemico è lo scettico in noi" (Van Helsing in Dracula Opera Rock)
IP: --
  
  

FRANK ZAPPA
jazzrock71
Group: Member
Post Group: Working Newbie
Posts: 84
Thanked: 5  times
Status:
Gli album che invece sconsiglierei sono gli ultimi :
Jazz from hell (dove si salva solamente il brano con Steve Vai), the yellow shark, civilization phase III, dove praticamente tutto è fatto con il synclavier..... devono piacere.

Ho scoperto invece un grandissimo album, con materiale registrato nel 1972 ma uscito solo nel 2006, dal titolo "Imaginary diseases"

Ve lo stra consiglio



-----------------------
ciao ciao - Jazzrock
__________________________
I'm just a rock 'n roll rebel
I'll tell you no lies
They say I worship the devil
They must be stupid or blind
IP: --
  
  
The Following 2 Users Say Thank You to jazzrock71 For This Useful Post:
civa72 (July 11, 2008, 8:48 pm), cornalcielo (July 3, 2008, 4:10 pm)

FRANK ZAPPA
Johnny_B_Goode
Group: Member
Post Group: Super Member
Posts: 505
Thanked: 135  times
Status:
Quote From : laurage July 3, 2008, 12:26 am


Elio e i suoi dovrebbero abbassare la cresta e ammettere il loro debito verso questo innovatore, vulcanico, immenso artista, tanto denso da risultare stucchevole se ascoltato troppo a lungo.


Questa frase è assolutamente senza senso, perchè tutti i grandi artisti, innovatori o no, si sono ispirati a qualcun altro. Qui però non si parla degli Oasis che fingono di ignorare i Beatles, per poi copiarli in toto, ma di un gruppo che cita pubblicamente le sue fonti e le reinterpreta a modo suo.
Elio e soci non hanno mai nascosto l'ispirazione zappiana, visto che in un disco hanno proposto una sua cover ("Tell me you love me") e la voce sussurrata che si sente in Eat The Phikis -non ricordo a che punto- è ripresa proprio da Joe's Garage. Inoltre hanno fatto collaborato spessissimo con Ike Willis -sia dal vivo che su disco- ed Elio è venuto diverse volte a Torino a cantare con gli Ossi Duri, proponendo un tributo a Zappa.

E poi perchè dovrebbero abbassare la testa? Ora come ora sono tra i migliori gruppi italiani, con uno seguito di fans che può essere paragonato solo a band che hanno 20 anni di storia più di loro. Dichiarano pubblicamente di essere ispirati a Zappa (hai detto niente!), la critica musicale li ha sempre accostati a lui, gli stessi ex-componenti dei Grandmothers li hanno eletti eredi "non-ufficiali" e meritevoli di collaborazione...e non se la tirano per niente. Anzi, vanno a fare i concerti, spesso gratis, anche nei paesini, e si atteggiano come persone qualunque. E dovrebbero abbassare la cresta?
Ci sono artisti con meno di 30 anni, con uno o due singoli di successo, che fanno molto più i fighi
IP: --
  
  
The Following 1 Users Say Thank You to Johnny_B_Goode For This Useful Post:
civa72 (July 3, 2008, 2:35 pm)

FRANK ZAPPA
Johnny_B_Goode
Group: Member
Post Group: Super Member
Posts: 505
Thanked: 135  times
Status:
Comunque non avete detto che con Frank Zappa ha suonato anche un certo Fabio Treves...
IP: --
  
  

FRANK ZAPPA
maggiebungle
Group: Member
Post Group: Working Member
Posts: 174
Thanked: 49  times
Status:

heaven is all around, translated to sound.
Quote From : Johnny_B_Goode July 3, 2008, 9:00 am
Comunque non avete detto che con Frank Zappa ha suonato anche un certo Fabio Treves...

nooo!!! Ma sono pezzi rintracciabili su disco o su internet??
IP: --
  
  


Threaded Mode | Tell a friend | Print  

1


Jump To :


Users viewing this topic
1 guests, 0 users.


All times are GMT. The time now is April 21, 2024, 11:02 pm.

Powered By AEF 1.0.6 © 2008 Electron Inc.Queries: 12  |  Page Created In:0.053

Quel gruppo di persone già noto col nome di Rockfm

MKPortal ©2003-2008 mkportal.it