Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.rockfamily.it/home/public/mkportal/modules/blog/index.php on line 2184
Crea anche tu un blog su RockFaMily | HOME
Garageland e altre storie
Garageland e altre storie
Pensieri di una mente scissa
Venerdì, 06 Giugno 2008
Aloha... 
come a tutti i miei fratellini, anche a me hanno tolto il microfono di bocca prima del tempo - i bastardi! - e così ho anch'io deciso di parlarvi da questo blog (grazie Giulio!). 

Credo che possiate immaginare il mio/nostro stato d'animo durante questi primi giorni non-radiofonici. Ma siccome io amo andare un po' controcorrente, mi piacerebbe parlarvi di una sensazione positiva che ho provato durante gli ultimi sofferti momenti della vita di quella stazione radiofonica che una volta nota come RockFM. Ebbene, mi sono reso conto di aver fatto un sacco di cose importanti... per la prima volta! Come fosse una seconda adolescenza, quando gli ormoni fanno il loro debutto ufficiale in società e il fegato inizia a conoscere con apprensione molti dei distillati venduti a basso prezzo nelle peggiori bettole del paesello natale.
Per esempio, per la prima volta ho suonato una canzone degli STP senza gli STP. E in acustico, per giunta. E l'ho fatto alle 4 del mattino! Ho finalmente cantato - seppure solo per un due/tre canzoni - in un club sold out. E ho incontrato per la prima volta persone che fino a poco tempo prima erano solo firme in fondo a un sms o una mail. Persone bellissime, ma questo lo sapevo già.

Perché ci tengo a sottolineare questa cosa? Forse sono convinto che se si fanno ancora della cose per la prima volta, vuole dire che non si è ancora né troppo vecchi, né mortalmente annoiati.
Sono stati giorni feroci, delle montagne russe emozionali, gli ultimi di quella stazione radiofonica che una volta nota come RockFM, giorni che - accidenti! - correvano come se avessero il pepe al culo. Appena trasmessa l'ultima canzone, mi sono reso immediatamente conto che mi sarebbe piaciuto fare altre 1.000 cose per la prima volta insieme ai miei fratellini e sorelline radiofoniche, ma i bastardi non me ne hanno dato il tempo.

Spero di avere un'altra possibilità. Chuck Bird dice che si può fare. E se lo dice lui,ci credo. Se solo la smettesse con quelle sigarette e tutto quel caffé.





IlMetius ha pasticciato qui alle 17:01 - Link - commenti (22)
004256 visite