Crea anche tu un blog su RockFaMily | HOME
questa Ŕ la mia foto
questa Ŕ la mia foto
....la libertÓ non si cooooompeeeraaa, ma la possiamo caaaaantareeeeee....
Mercoledì, 28 Gennaio 2009

Ho letto qualche giorno fa un bel post della Fra740 sul topic del pacco del Garavelli e mi son reso conto
che anche io avevo qualcosa da dire, qualcosa da dire a tutti quanti.
Quando Giulio a registrato rockfamily.it mi son detto "finalmente, non vedo l'ora che vada online il sito,
ci serve ora più che mai un luogo tutto nostro, dove nessuno possa venire a romperci le palle, ho
iniziato a pensare a come poteva essere, a come doveva essere, volevo tanto avere al più presto
questo spazio. Più ci pensavo e più mi rendevo conto che non c'era tempo, che sarebbe servita una mano e che
io potevo dare il mio contributo, il mio regalo a Rock FM (in ogni suo significato), potevo rendere parte di
quello che questa Radio (dal 97 per quanto mi rigurarda) mi aveva dato, dei momenti difficili che mi
aveva aiutato a superare e dei bei momenti di cui era stata colonna sonora.
Ho mandato una mail a Giulio doopo un'eclettica, ho scritto quello che era per me la radio, tanti ringraziamenti
e poi in un ps offrivo timidamente il mio aiuto.
La sua risposta fu chiara e semplice "be ecco, veramente a noi serve tutto".
Da li è partito "tutto", ho iniziato con lui uno scambio di e-mail dove facevo le mie proposte, raccoglievo le
sue richieste (e quelli di tutti i dj) per buttare giù una scaletta di priorità e portare in vita il prima
possibile rockfamily.
Non pensavo a tutto quello che sarebbe successo dopo, stavo male per la radio e fare qualcosa per essa mi aiutare
a sopportare il dolore, la rabbia e la rassegnazione.
In attesa della grafica e dopo diversi test, il 24 aprile alle ore 11.40 è andata online la prima versione del sito che usa come base
un CMS italiano, MKPortal.
Una corsa contro il tempo, per aggiornare, customizzare e sistemare qualche bug del sito, poi la collaborazione con Roby
(il grafico) che ha creato il logo e il tema del sito.
Poi l'arrivo che Andreo come moderatore del forum, ricordo che quando si propose la domanda che mi fece Giulio fu
"ok, Andreo mi sembra apposto, mah..............ci serve un moderatore???".
Ricordo il discorso del Faulisi, la notte prima che mettessimo online la grafica, ricordo che ero al telefono con
Roby come ogni sera mentre lavoravamo al sito fino a tardi. Le parole di Maurizio ci hanno bloccato, ci siam salutati
con un "ci sentiamo più tardi" quasi interrotto dalle lacrime, un discorso che mi ha toccato profondamente.
Momenti che non dimenticherò mai come il mio primo incontro con la family Milanese.
Ero al Milwaukee per la serata dedicata a Country Sky line, ero con Maurizio, non conoscevo nessuno.
Mi si presenta una persona dicendo "ciao sono Samuele", io lo guardo negli occhi e gli dico "si ma....chi sei"
lui risponde "il pistola".
E poi con lui la Laura, la Poiana, Freghenaus, Shandy, Fanello, la Squasa e il Jocker.
Li è inziata, per me, la family.
L'emozioni delle ultime trasmissioni e poi la 24 ore.
Ricordo le parole di Giulio "il 30 iniziamo con la 24 non stop, come magra consolazione per il tuo aiuto sarai nostro ospite.".
Per me non ci poteva essere ricompensa migliore, era un sogno che si realizzava, calcare il sacro terreno della radio che
era stata la mia amica più sincera in tutti questi anni.
La 24 ore è stato un continuo di emozioni fortissime, viverla accanto a loro è stata una cosa difficile da descrivere.
Non mi sono mai sentito così a casa mia come in radio.
Una cosa alla quale non ero preparato è stato il calore della family, tutte le persone che ho conosciuto, che mi ringraziavano,
che condividevano con me questo momento difficile e intenso. Parlare per qualche minuto ai microfoni della radio è stato incredibile.
Ero li con voi a cantare keep on rockin in the freeeeeeeeeeeee woooooooooooooorld........
Poi il concerto alla Flog per il nuovo inizio, perché chi ci ha tolto le frequenze capisse che non aveva vinto, che noi eravamo
ancora vivi e più forti di prima.
Però stata davvero dura, il 30, uscendo di casa avevo spento la mia radio per non accenderla mai più.
Il 2 Giugno mi sono alzato tardi, ho acceso il computer, sono andato sul sito, ho inizio a fare una lista delle cose
che non avevo fatto a tempo a fare, le cose che servivano e poi mi son detto "si ma, ormai......per cosa.....per chi"
e son scoppiato in lacrime, il silenzio che mi avvolgeva faceva davvero male.
Nei giorni successivi però ho visto che nessuno si era fermato, che i dj continuavano a chidermi delle cose per
il sito, che le persone continuava a andare sul sito, si cercavano e si organizzavano.
Questa mi ha ridato tutte le energie che avevo perso, l'entusiasmo iniziale, la voglia di fare.
Mi ero preso anche un bell'impegno quel giorno e ora dovevo dimostrare davvero di poterlo portare avanti.
Come prima della chiusura, i componenti della family mi hanno dato una gran mano per portare avanti questo progetto.
Abbiamo superato il 2008, un anno incredibilmente intenso, dove mi è capitato di tutto....questo 2009 e come
un foglio bianco da colorare, possiamo fare tante belle cose tutte insieme e vedo già che nessuno si è arreso, vedo
nuovi iscritti, persone che vengono ora a conoscenza di rockfm.


Buon 2009 a tutti.

antlon ha pasticciato qui alle 22:55 - Link - commenti (19)
011819 visite