[ Ott 06, 14:22 ] 104.5: youtube.com/watch?v=dJWnnDE4Fmg
[ Set 30, 16:53 ] beppe: Yuhuu!!!
Welcome Guest. Please Login or Register  

You are here: Index > Tutti i Forum della RockFaMily > Il Lungo Addio > Topic : Ieri sera.....su Radio Rock
1


Threaded Mode | Tell a friend | Print  

 Ieri sera.....su Radio Rock (136 Replies, Read 99150 times)
Arturo_Bandini
Group: Member
Post Group: Newbie
Posts: 15
Thanked: 4  times
Status:
Ieri sera sui 106.600 di Radio Rock,storica emittente romana,si è discusso sulla chiusura di Rock-FM.C'è subito da precisare che è stata una discussione dalla parte opposta a quella degli ascoltatori quindi in chiave editoriale, senza contraddittorio, di conseguenza molti interrogativi sono rimasti in sospeso,ma è altrettato vero che sono emersi aspetti importanti ed interessanti spunti di discussione.Non vi nascondo che ho compreso più "retroscena ieri sera di quanti ne abbia potuti capire in qesti ultimi due,intensissimi, mesi ascoltando Rock-FM e frequetando,non molto attivamente per la verità,la family.
In estrema sintesi gli argomenti ed i dubbi che sono emersi,e a cui mi piacerebbe che qualche addetto ai lavori presente in family rispondesse,sono state questi:
_Il motivo della chiusura della radio è da individuare nel motivo stesso per cui ci(mi) piace tanto:troppo estrema,troppo di nicchia,totale assenza di amalgama tra i conduttori e l'editore e viceversa,poca partecipazione e coinvolgimento degli ascoltatori,conduttori preparatissimi ma che si relegavano ad isole felici.In sostanza mettendo solo ed esclusivamente musica e trascurando il rapporto con gli ascoltatori crei una radio bellissima per gli appassionati ma,di fatto,escludi tutto il resto.
Parte proprio da questo aspetto la dinamica che ha portato alla chiusura della radio:col tempo si è creato uno zoccolo duro di fedelissimi ma quello è rimasto.Mondadori,che è un grande gruppo e che deve rendere conto agli azionisti,non poteva tenere accesi 15 impianti per avere 150.000 ascoltatori in una zona ampissima.Sotto l'aspetto commerciale un fallimento(e nel marketing equivale ad una bestemmia) e da qui l'ipotesi di web-radio con costi enormemente ridotti a cui il suddetto zoccolo duro poteva comunque accedere.
Perchè l'editore,decisa la chiusura, ha concesso ulteriori due mesi di trasmissioni?Non pensate sia stata una sorta di banco prova per vedere se i d-j's riuscivano a cambiare linea editoriale e tirare su gli ascolti?Forse questo muro contro muro non è servito a nessuno.

Dalla discussione è emerso anche che a Milano c'è una frequenza libera e pulita che costa 15.000 euro al mese.Perchè non si è puntato(e scommesso) su una nuova radio? Mancanza di mentalità imprenditoriale? La cifra non sembra impossibile per 10 persone e magari organizzando serate ci si rientrava alla grande e,comunque,una volta percepiti gli stipendi basta andare in pareggio.A proposito......perchè le serate venivano fatte a Firenze e non a Milano?

Vi saluto....buona domenica.



IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
baba
Group: Member
Post Group: Newbie
Posts: 19
Thanked: 9  times
Status:
Arturo Bandini, un ringraziamento a te per il tuo bel nick, denota un amore per le "cose di nicchia" ...

ora un paio di precisazioni:
la decisione editoriale è stata univoca, senza possibilità di contraddittrio, non è lo staff che deve avvicinarsi ai vertici ma starebbe al datore di lavoro intelligente integrarsi e far esprimere le capacità dei dipendenti. Nel nostro caso invece i meriti del successo [perchè 170.000 ascoltatori nelle condizioni in cui eravamo è da considerarsi più che tale!] sono tutti imputabili ai nostri carissimi dj che hanno davvero fatto i salti mortali e si sono dimostrati seri professionisti e catalizzatori di una nuova attenzione, sempre partecipi, sempre presenti. Non so cosa si possa chiedere di più in termini di fidelizzazione degli ascoltatori, sul serio, non so cosa si può volere ancora!!!

Non è vero che non si sono aggiunti nuovi utenti, infatti ad ogni barlume di frequenza appena attivata, vedi Torino, vedi l'Emilia qua e là, sono accorsi numerosi altri ragazzi capaci di cogliere la diversità di un'emittente come la nostra. Certo che con le frequenze ballerine, le trasmissioni captabili a singhiozzi, la cosa si fa più ardua! Credo sinceramente che se si fosse provato a fare di RockFm un network italiano, si sarebbero raggiunte cifre ragguardevoli anche sul piano pubblicitario. Di questo sono certa e mi rimane indigesta la solita domanda: a chi dava fastidio una radio del genere???

Le serate vengono fatte spesso a Firenze e in Toscana perchè qua evidentemente c'è ancora qualche gestore "umano" legato ad altre politiche che non sono solo quelle commerciali.

Avrei ancora un milione di cose da aggiungere ma mi fermo qua perchè sono ancora molto amareggiata ...

PS: ho registrato l'ultima ora di vita della nostra radio, aspetto suggerimenti dalla Famiglia per postarlo da qualche parte ....

Polemiche a parte: lutto al braccio e buona domenica
IP: --
  
  
The Following 4 Users Say Thank You to baba For This Useful Post:
Baba64 (June 3, 2008, 11:05 am), cezky (June 6, 2008, 12:01 am), micol (June 3, 2008, 10:52 am), serpa (June 3, 2008, 12:33 am)

Ieri sera.....su Radio Rock
maxmurd
Group: Member
Post Group: Super Member
Posts: 3589
Thanked: 596  times
Status:

Patente da Vero Rocker n. 0445
Quote From : Arturo_Bandini June 1, 2008, 10:50 am

_Il motivo della chiusura della radio è da individuare nel motivo stesso per cui ci(mi) piace tanto:troppo estrema,troppo di nicchia,totale assenza di amalgama tra i conduttori e l'editore e viceversa,poca partecipazione e coinvolgimento degli ascoltatori,conduttori preparatissimi ma che si relegavano ad isole felici.In sostanza mettendo solo ed esclusivamente musica e trascurando il rapporto con gli ascoltatori crei una radio bellissima per gli appassionati ma,di fatto,escludi tutto il resto.


Da questi discorsi mi pare EVIDENTE che questi signori NON HANNO MAI ASCOLTATO ROCK FM.
Basta starci sintonizzati quaclhe ora per rendersi conto che il rapporto con il pubblico c'è ed è MOLTO FORTE.
Ed è il motivo per cui c'è tutto questo affetto nei loro confronti e dolore della perdita...
Abbiamo perso dei veri AMICI e questi vengono a dire che non c'era rapporto?...

Ero un nomade della radio le ho ascoltate tante prima che arrivasse in zona RFM e mai ho trovato un rapporto così intenso con i propri ascoltatori.
Per cui non capisco proprio di che cosa stiano parlando questi signori!!!... da quale cattedra stiano pontificando...

15mila Euro al mese la frequenza di Milano?...
Ma se è PROPRIO la frequenza di Milano che Monradio non voleva vendere?...
Ho sentito pure che una freq lì vale SETTE MILIONI, altro che 15mila al mese...


-----------------------
"Riusciamo a vedere lontano perché ci ergiamo sulle spalle di giganti"
IP: --
  
  
The Following 1 Users Say Thank You to maxmurd For This Useful Post:
serpa (June 3, 2008, 12:34 am)

Ieri sera.....su Radio Rock
giulio
Group: Rock Dj
Post Group: Working Member
Posts: 170
Thanked: 220  times
Status:
faccio una necessaria premessa: ho la testa ancora frastornata, non
sono lucido, ma sento l\'urgenza di commentare quanti qua riportato.

1)
sarebbe stato bello avere un contraddittorio con le persone di radio
rock che hanno asserito queste teorie; anzi, sarebbe stato corretto.
2)
non vi è mai stato un incontro uno con l\'editore su quale strategia
adottare per rockfm, quindi non è mai stato possibile arrivare ad un
muro contro muro
3) una volta comunicataci la decisione della
chiusura abbiamo chiesto, e ottenuto, di avere il tempo per preparare
la chiusura che tutti ieri, e nei giorni scorsi, hanno vissuto. eravamo
consapevoli, al di là dello sgomento e dello sconforto, che era una
grande opportunità, che potevamo artisticamente lasciare un segno. e
siamo grati che ci sia stata data questa possibilità
4) scopro con piacere dell\'esistenza di una frequenza libera su milano: a chi bisogna rivolgersi?

-----------------------
Voglio farti un discorso sulla famiglia
Quella santa istituzione inventata per educare i selvaggi alle virtù
E adesso ripeti insieme a me: Santa famiglia...
IP: --
  
  
The Following 12 Users Say Thank You to giulio For This Useful Post:
104.5 (June 1, 2008, 12:10 pm), Alessio (June 1, 2008, 8:34 pm), baba (June 1, 2008, 11:24 am), Baba64 (June 3, 2008, 11:06 am), cezky (June 6, 2008, 12:01 am), cornalcielo (June 1, 2008, 10:07 pm), jawbreaker (June 1, 2008, 8:37 pm), LowResolution (June 2, 2008, 12:26 pm), luciana (June 1, 2008, 8:24 pm), Paper (June 2, 2008, 6:04 pm), serpa (June 3, 2008, 12:35 am), Valeria (June 3, 2008, 7:28 pm)

Ieri sera.....su Radio Rock
baba
Group: Member
Post Group: Newbie
Posts: 19
Thanked: 9  times
Status:
Grazie Giulio, per tutto.

IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
giulio
Group: Rock Dj
Post Group: Working Member
Posts: 170
Thanked: 220  times
Status:
ah!
e sulla parte relativa al rapporto con gli ascoltatori gli farei ascoltare le registrazioni di quanto è successo nella ultima 24 ore.


-----------------------
Voglio farti un discorso sulla famiglia
Quella santa istituzione inventata per educare i selvaggi alle virtù
E adesso ripeti insieme a me: Santa famiglia...
IP: --
  
  
The Following 9 Users Say Thank You to giulio For This Useful Post:
104.5 (June 1, 2008, 12:10 pm), adrifreerock65 (June 1, 2008, 12:03 pm), cezky (June 6, 2008, 12:02 am), cornalcielo (June 1, 2008, 10:07 pm), jawbreaker (June 1, 2008, 8:41 pm), luciana (June 1, 2008, 8:25 pm), Paper (June 2, 2008, 6:04 pm), serpa (June 3, 2008, 12:36 am), serpa (June 3, 2008, 12:36 am)

Ieri sera.....su Radio Rock
mapyblue
Group: Member
Post Group: Super Member
Posts: 1639
Thanked: 340  times
Status:
Quote From : giulio June 1, 2008, 11:22 am
faccio una necessaria premessa: ho la testa ancora frastornata, non
sono lucido, ma sento l\'urgenza di commentare quanti qua riportato.

1)
sarebbe stato bello avere un contraddittorio con le persone di radio
rock che hanno asserito queste teorie; anzi, sarebbe stato corretto.
2)
non vi è mai stato un incontro uno con l\'editore su quale strategia
adottare per rockfm, quindi non è mai stato possibile arrivare ad un
muro contro muro
3) una volta comunicataci la decisione della
chiusura abbiamo chiesto, e ottenuto, di avere il tempo per preparare
la chiusura che tutti ieri, e nei giorni scorsi, hanno vissuto. eravamo
consapevoli, al di là dello sgomento e dello sconforto, che era una
grande opportunità, che potevamo artisticamente lasciare un segno. e
siamo grati che ci sia stata data questa possibilità
4) scopro con piacere dell\'esistenza di una frequenza libera su milano: a chi bisogna rivolgersi?



Giulio...se c'è veramente questa possibilità per l'acquisto di una frequenza libera su Milano, ti prego CONTA SU DI NOI.
Ribadisco quello che ho scritto in altri post: create un ccp dove noi possiamo versare quello che possiamo, così da sostenere il costo di questo sito e il costo di altre cose che sono utili al vostro gruppo di lavoro...

Parlo al plurale, ma sono sicura di esprimere il pensiero di tutti.
Teniamo troppo a tutti voi: noi ci siamo!

-----------------------
"Mai dire mai, dire mai, il vero nemico è lo scettico in noi" (Van Helsing in Dracula Opera Rock)
IP: --
  
  
The Following 8 Users Say Thank You to mapyblue For This Useful Post:
cinghio (June 3, 2008, 11:53 am), jawbreaker (June 1, 2008, 8:42 pm), Leodegrance (June 1, 2008, 2:11 pm), ManOnTheMoon (June 1, 2008, 11:52 am), Paolo558 (June 2, 2008, 1:40 pm), Paper (June 2, 2008, 6:05 pm), pirodieg (June 3, 2008, 9:24 am), zxdr (June 2, 2008, 8:08 pm)

Ieri sera.....su Radio Rock
baba
Group: Member
Post Group: Newbie
Posts: 19
Thanked: 9  times
Status:

Giulio...se c'è veramente questa possibilità per l'acquisto di una frequenza libera su Milano, ti prego CONTA SU DI NOI.
Ribadisco quello che ho scritto in altri post: create un ccp dove noi possiamo versare quello che possiamo, così da sostenere il costo di questo sito e il costo di altre cose che sono utili al vostro gruppo di lavoro...

Parlo al plurale, ma sono sicura di esprimere il pensiero di tutti.
Teniamo troppo a tutti voi: noi ci siamo![/quote]


mi associo e condivido!!!!
CONTATE SU DI NOI
IP: --
  
  
The Following 3 Users Say Thank You to baba For This Useful Post:
Leodegrance (June 1, 2008, 2:11 pm), ManOnTheMoon (June 1, 2008, 11:52 am), mapyblue (June 1, 2008, 11:44 am)

Ieri sera.....su Radio Rock
ManOnTheMoon
Group: Member
Post Group: Working Member
Posts: 242
Thanked: 93  times
Status:
Come ha detto Mapyblue, se c'è la frequenza ci siamo anche noi.
Edo ci ha chiesto ieri di rimboccarci le maniche.
Questo, se ci fosse, potrebbe essere un nuovo punto di partenza da cui, poco alla volta, uscire di nuovo da Milano e, sulla scorta dell'esperienza fatta, arrivare più lontano di prima (magari anche grazie al web)


-----------------------
Ogni punto di arrivo è un nuovo punto di partenza

KEEP ON ROCKING IN THE FREE WORLD!

Le domande sono più interessanti delle risposte
IP: --
  
  
The Following 1 Users Say Thank You to ManOnTheMoon For This Useful Post:
mapyblue (June 1, 2008, 11:44 am)

Ieri sera.....su Radio Rock
revolver
Group: Member
Post Group: Newbie
Posts: 35
Thanked: 7  times
Status:
Credo ke Rock fm si fosse rivolta fondamentalmente agli amanti della musica in quasi tutte le sue sfaccettature, mentre le altre radio sono di puro intrattenimento, dove la musica serve per motivi promozionali, sono come tanti stacchetti publicitari, non credo ke siano state date alternative ai Dj.Probabilmente servono editori coraggiosi ke siano disposti ad investire sulla qualità, e non solo per denaro
“Solo quando l'ultimo fiume sarà prosciugato
quando l'ultimo albero sarà abbattuto
quando l'ultimo animale sarà ucciso
solo allora capirete che il denaro non si mangia."
Profezia Creek.
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
Tuto
Group: Member
Post Group: Working Newbie
Posts: 92
Thanked: 13  times
Status:
SCRITTO DA GIULIO:

ah!

e sulla parte relativa al rapporto con gli ascoltatori gli farei
ascoltare le registrazioni di quanto è successo nella ultima 24 ore.





QUOTANDO QUANTO SCRITTO DAL CAPERDONI:

ragazzi, io ho avuto la fortuna di passare qualche ora negli studi durante l ultima notte di rock fm
oltre a tutte le telefonate che abbiamo sentito passare in diretta, non avete nemmeno un idea della gente che ha mandato sms, e a tutte le ore!
personalmente seguo il pensiero di uno stimato dj (io l ho sentito dire a lui ma penso sia convinzione di tutto lo staff) che qui si possa parlare di boicottaggio.
quale altro modo x descrivere una situazione come quella subita da rock fm?
stravolgere una radio x poi chiuderla nel suo momento di + alto ascolto?
oltretutto,è vero!
x una radio "fantasma" si, perchè una radio che non viene trasmessa adeguatamente non dico nella proncincia ma nemmeno nella propria città MILANO, che ha qualche altra frequenza in qua e in la che comunque sparisce a piacimento di non si sa chi.. sono pochi 160000 ascoltatori?

quell intervista dev essere stata l ennesima buffonata radiofonica.




Edited by Tuto : June 1, 2008, 11:55 am
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
LowResolution
Group: Member
Post Group: Working Newbie
Posts: 61
Thanked: 36  times
Status:

Ascoltatore numero zero
Se vogliamo passare a cose più concrete faccio io il primo passo.

Io pagherei senza problemi un abbonamento annuale di 50 euro per avere ancora Rock FM in onda (forse anche di più, ma sono fatti miei).

Bene: 20.000 abbonati che versano 50 Euro l'anno fanno 1.000.000 Euro / anno.
Bastano per comprare le frequenze, qualunque frequenza libera, su Lombardia, Emilia, Toscana, Piemonte e far funzionare la Radio (si, perché Milano da sola non basta)?

Avanti ragazzi, parliamo di fatti. Se mi fate i numeri veri facciamo i conti (Giulio anche in pvt, va benissimo).

Chi pagherebbe questo abbonamento?
Ci sono altre idee in forno?



Edited by LowResolution : June 1, 2008, 11:58 am

-----------------------
we are the all-dancing all-singin crap of the world
IP: --
  
  
The Following 4 Users Say Thank You to LowResolution For This Useful Post:
aissela (June 10, 2008, 8:06 pm), jawbreaker (June 1, 2008, 8:43 pm), mapyblue (June 1, 2008, 12:15 pm), zxdr (June 2, 2008, 8:10 pm)

Ieri sera.....su Radio Rock
Aracne
Group: Member
Post Group: Newbie
Posts: 11
Thanked: 18  times
Status:
Mi associo al CONTA SU DI NOI.
Rispondo ad Arturo Bandini.
Io lavoro nel Marketing, e in parte condivido quello che dici, quando dici che le imprese non possono vivere di volontariato e hanno bisogno di portare a casa soldi per sopravvivere. Ripeto, in parte sono d'accordo.
Non concordo sul fatto che Rock FM fosse considerata come un prodotto così tanto di nicchia.
Chi lavora nel marketing prima di tutto individua il potenziale delle aziende, e poi elabora una strategia per sviluppare questo potenziale.
Quando non sei sicuro del potenziale che un'azienda possa sviluppare, fai il cosiddetto "benchmark", cioè il paragone con aziende simili e vedi cosa hanno fatto loro.
Il successo che ha avuto Virgin Radio a livello nazionale lo abbiamo ripetuto tante volte, anche qui dentro, e quello poteva essere un corretto benchmark per le potenzialità di RockFM.
Il punto è che a Rock FM non è stato consentito di sviluppare le proprie potenzialità, a livello aziendale.
Non le è stato consentito, ad esempio, di lavorare con la pubblicità.
Non è stata elaborata alcuna strategia di comunicazione.
Un buon marketing, lo ripeto, individua le potenzialità di una realtà e la porta a raggiungerlo. SOLO ALLORA puoi fare i conti tra entrate e uscite.
Io non sono un mago della finanza, ma anche solo guardando Virgin per me Rock FM avrebbe potuto essere un caso di successo.
IP: --
  
  
The Following 3 Users Say Thank You to Aracne For This Useful Post:
AngelsCry (June 2, 2008, 6:11 pm), jacopo81 (June 1, 2008, 2:30 pm), luciana (June 1, 2008, 8:28 pm)

Ieri sera.....su Radio Rock
adrifreerock65
Group: Member
Post Group: Newbie
Posts: 1
Thanked: 0  times
Status:
Grande idea l'abbonamento, io ci sto Adrifrrerok65
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
ManOnTheMoon
Group: Member
Post Group: Working Member
Posts: 242
Thanked: 93  times
Status:
Ovviamente, come detto sopra, anch'io ci starei con l'idea di un abbonamento per avere almeno una base su cui provare a costruire.
Ma altrettanto ovviamente dobbiamo sentire i dj e soprattutto qualcuno che ne capisca sia di diritto societario che di economia che di manutenzione tecnica. Al di là dell'entusiasmo è bene partire con le idee chiare per poter fare qualcosa di veramente efficace.
Ma magari è il caso di spostare la discussione in un altro topic ad hoc.


-----------------------
Ogni punto di arrivo è un nuovo punto di partenza

KEEP ON ROCKING IN THE FREE WORLD!

Le domande sono più interessanti delle risposte
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
Metatron
Group: Member
Post Group: Working Newbie
Posts: 67
Thanked: 18  times
Status:
Quote From : Arturo_Bandini June 1, 2008, 10:50 am
Ieri sera sui 106.600 di Radio Rock,storica emittente romana,si è discusso sulla chiusura di Rock-FM.C'è subito da precisare che è stata una discussione dalla parte opposta a quella degli ascoltatori quindi in chiave editoriale, senza contraddittorio, di conseguenza molti interrogativi sono rimasti in sospeso,ma è altrettato vero che sono emersi aspetti importanti ed interessanti spunti di discussione.Non vi nascondo che ho compreso più "retroscena ieri sera di quanti ne abbia potuti capire in qesti ultimi due,intensissimi, mesi ascoltando Rock-FM e frequetando,non molto attivamente per la verità,la family.
In estrema sintesi gli argomenti ed i dubbi che sono emersi,e a cui mi piacerebbe che qualche addetto ai lavori presente in family rispondesse,sono state questi:
_Il motivo della chiusura della radio è da individuare nel motivo stesso per cui ci(mi) piace tanto:troppo estrema,troppo di nicchia,totale assenza di amalgama tra i conduttori e l'editore e viceversa,poca partecipazione e coinvolgimento degli ascoltatori,conduttori preparatissimi ma che si relegavano ad isole felici.In sostanza mettendo solo ed esclusivamente musica e trascurando il rapporto con gli ascoltatori crei una radio bellissima per gli appassionati ma,di fatto,escludi tutto il resto.
Parte proprio da questo aspetto la dinamica che ha portato alla chiusura della radio:col tempo si è creato uno zoccolo duro di fedelissimi ma quello è rimasto.Mondadori,che è un grande gruppo e che deve rendere conto agli azionisti,non poteva tenere accesi 15 impianti per avere 150.000 ascoltatori in una zona ampissima.Sotto l'aspetto commerciale un fallimento(e nel marketing equivale ad una bestemmia) e da qui l'ipotesi di web-radio con costi enormemente ridotti a cui il suddetto zoccolo duro poteva comunque accedere.
Perchè l'editore,decisa la chiusura, ha concesso ulteriori due mesi di trasmissioni?Non pensate sia stata una sorta di banco prova per vedere se i d-j's riuscivano a cambiare linea editoriale e tirare su gli ascolti?Forse questo muro contro muro non è servito a nessuno.

Dalla discussione è emerso anche che a Milano c'è una frequenza libera e pulita che costa 15.000 euro al mese.Perchè non si è puntato(e scommesso) su una nuova radio? Mancanza di mentalità imprenditoriale? La cifra non sembra impossibile per 10 persone e magari organizzando serate ci si rientrava alla grande e,comunque,una volta percepiti gli stipendi basta andare in pareggio.A proposito......perchè le serate venivano fatte a Firenze e non a Milano?

Vi saluto....buona domenica.




Ma che razza di argomenti han tirato fuori a Radio Rock???
Posso capire che certi discorsi li si faccia a RDS, RTL e roba simile, ma non in una radio ROCK... fossi un loro ascoltatore mi vergognerei a morte.

Per l'abbonamento anch'io sono con voi, magari non 50€ perchè per me pesano, ma una quota tutti la si potrebbe mettere
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
mapyblue
Group: Member
Post Group: Super Member
Posts: 1639
Thanked: 340  times
Status:
Quote From : LowResolution June 1, 2008, 11:56 am
Se vogliamo passare a cose più concrete faccio io il primo passo.

Io pagherei senza problemi un abbonamento annuale di 50 euro per avere ancora Rock FM in onda (forse anche di più, ma sono fatti miei).

Bene: 20.000 abbonati che versano 50 Euro l'anno fanno 1.000.000 Euro / anno.
Bastano per comprare le frequenze, qualunque frequenza libera, su Lombardia, Emilia, Toscana, Piemonte e far funzionare la Radio (si, perché Milano da sola non basta)?

Avanti ragazzi, parliamo di fatti. Se mi fate i numeri veri facciamo i conti (Giulio anche in pvt, va benissimo).

Chi pagherebbe questo abbonamento?
Ci sono altre idee in forno?



io ci sto...compriamo sta c...o di frequenza e ricominciamo!

-----------------------
"Mai dire mai, dire mai, il vero nemico è lo scettico in noi" (Van Helsing in Dracula Opera Rock)
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
sergio136
Group: Member
Post Group: Newbie
Posts: 25
Thanked: 8  times
Status:

patente nr. 136
Quote From : Arturo_Bandini June 1, 2008, 10:50 am
Ieri sera sui 106.600 di Radio Rock,storica emittente romana,si è discusso sulla chiusura di Rock-FM.C'è subito da precisare che è stata una discussione dalla parte opposta a quella degli ascoltatori quindi in chiave editoriale, senza contraddittorio, di conseguenza molti interrogativi sono rimasti in sospeso,ma è altrettato vero che sono emersi aspetti importanti ed interessanti spunti di discussione.Non vi nascondo che ho compreso più "retroscena ieri sera di quanti ne abbia potuti capire in qesti ultimi due,intensissimi, mesi ascoltando Rock-FM e frequetando,non molto attivamente per la verità,la family.
In estrema sintesi gli argomenti ed i dubbi che sono emersi,e a cui mi piacerebbe che qualche addetto ai lavori presente in family rispondesse,sono state questi:
_Il motivo della chiusura della radio è da individuare nel motivo stesso per cui ci(mi) piace tanto:troppo estrema,troppo di nicchia,totale assenza di amalgama tra i conduttori e l'editore e viceversa,poca partecipazione e coinvolgimento degli ascoltatori,conduttori preparatissimi ma che si relegavano ad isole felici.In sostanza mettendo solo ed esclusivamente musica e trascurando il rapporto con gli ascoltatori crei una radio bellissima per gli appassionati ma,di fatto,escludi tutto il resto.
Parte proprio da questo aspetto la dinamica che ha portato alla chiusura della radio:col tempo si è creato uno zoccolo duro di fedelissimi ma quello è rimasto.Mondadori,che è un grande gruppo e che deve rendere conto agli azionisti,non poteva tenere accesi 15 impianti per avere 150.000 ascoltatori in una zona ampissima.Sotto l'aspetto commerciale un fallimento(e nel marketing equivale ad una bestemmia) e da qui l'ipotesi di web-radio con costi enormemente ridotti a cui il suddetto zoccolo duro poteva comunque accedere.
Perchè l'editore,decisa la chiusura, ha concesso ulteriori due mesi di trasmissioni?Non pensate sia stata una sorta di banco prova per vedere se i d-j's riuscivano a cambiare linea editoriale e tirare su gli ascolti?Forse questo muro contro muro non è servito a nessuno.

Dalla discussione è emerso anche che a Milano c'è una frequenza libera e pulita che costa 15.000 euro al mese.Perchè non si è puntato(e scommesso) su una nuova radio? Mancanza di mentalità imprenditoriale? La cifra non sembra impossibile per 10 persone e magari organizzando serate ci si rientrava alla grande e,comunque,una volta percepiti gli stipendi basta andare in pareggio.A proposito......perchè le serate venivano fatte a Firenze e non a Milano?

Vi saluto....buona domenica.





Non so come facciano a fare certe asserzioni.
Per dirla con le parole di commiato pronunciate da Edo ieri, non hanno capito un cazzo.
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
Metatron
Group: Member
Post Group: Working Newbie
Posts: 67
Thanked: 18  times
Status:
Quote From : sergio136 June 1, 2008, 12:23 pm

Non so come facciano a fare certe asserzioni.
Per dirla con le parole di commiato pronunciate da Edo ieri, non hanno capito un cazzo.

Sono rimasto impietrito anch'io dopo aver letto certe cose... ci vuole coraggio per cadere così in basso
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
LowResolution
Group: Member
Post Group: Working Newbie
Posts: 61
Thanked: 36  times
Status:

Ascoltatore numero zero
Dopo un primissimo giro, il problema è tutto nelle frequenze FM.
In particolare a Milano e provincia sono sature (c'è di tutto in onda, è una vergogna che non ci sia Rock FM) e le frequenze sono davvero carissime (parliamo di molti milioni di Euro!). A quanto perfino mamma RAI con le sue risorse fatica a trovare spazio e ha dovuto sborsare molti soldi per farsi spazio.

Insomma è piuttoscto chiaro perché in Monradio preferiscono usare la frequenza (centrale in 'bella posizione') in un altro modo (anche venderla a parecchi milioni di Euro), invece di lasciarla a una piccola radio di nicchia che non rende. Dura e cruda verità.

Ma a noi la nicchia va benissimo. Ci serve solo un angolino dove puntare le nostre radio e basta. ;-)
La ricerca continua.


-----------------------
we are the all-dancing all-singin crap of the world
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
JackBurton
Group: Member
Post Group: Newbie
Posts: 35
Thanked: 19  times
Status:

è bello che dove finiscono le mie dita debba in qualche modo cominciare una chitarra
Anche io ci sto, per quanto riguarda l'abbonamento annuale, ma come è già stato detto servirebbe avere un minimo le idee chiare e vedere insieme ai DJ cosa potrebbe essere effettivamente fatto.
Rock FM è l'unica radio che io abbia veramente apprezzato da quando sono al mondo, e credo che valga molto più dei pochi soldi di cui mi priverei per riavere indietro le voci di Ariel, Claudia, Mox e gli altri
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
JackFoley
Group: Member
Post Group: Newbie
Posts: 4
Thanked: 1  times
Status:
Dell'abbonamento se ne parlava ieri in chat, è il modello che sta facendo sopravvivere Radio Popolare da parecchi anni quindi volendo è più che fattibile, bisogna vedere in quanti siamo :)
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
emiliano1973
Group: Member
Post Group: Newbie
Posts: 1
Thanked: 1  times
Status:
ci sto radio popolare sopravvive cosi!!!!


ci metto anche 100 all'anno....e sono mezzo disoccupato!!!

ma per rock fm....questo ed altro!!!!

IP: --
  
  
The Following 1 Users Say Thank You to emiliano1973 For This Useful Post:
cinghio (June 3, 2008, 11:56 am)

Ieri sera.....su Radio Rock
fran
Group: Member
Post Group: Super Member
Posts: 510
Thanked: 87  times
Status:

"Conservo tutto del mio amore. Tranne i piedi, che non sono entrati nella cassapanca"
Quote From : emiliano1973 June 1, 2008, 12:53 pm
ci sto radio popolare sopravvive cosi!!!!


ci metto anche 100 all'anno....e sono mezzo disoccupato!!!

ma per rock fm....questo ed altro!!!!



nn potrei essere più d'accordo. Sarei pronta fin da ora
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
Chaoz
Group: Member
Post Group: Working Newbie
Posts: 73
Thanked: 7  times
Status:
io ci sto...assolutmente...si fa fatica a stare senza di loro...


-----------------------
http://www.myspace.com/zenamusiclive
Zena Music
Booking And Promotion

IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
The_Fool
Group: Member
Post Group: Newbie
Posts: 5
Thanked: 1  times
Status:
Già tempo fa (sul blog di eclettica) chiesi se fosse stato possibile trasformare/creare la radio in una associazione culturale con tanto di tessera di iscrizione del valore da stabilire.

Abbiamo bisogno che tutto continui.

-----------------------
------------------------------------------------------------------------------
Se sei felice è perchè non hai capito !
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
civa72
Group: Member
Post Group: Super Member
Posts: 4963
Thanked: 970  times
Status:

Peace, Love and Rock'n'roll
Radio di nicchia o no, Rock FM ha trasmesso per 18 anni!
Come si può parlare di fallimento?
Non dicano cazzate per giustificare le scelte dell'editore !
Qui ci troviamo di fronte al pesce grosso che mangia quello piccolo...
...e intanto ci hanno tolto la nostra radio...

-----------------------
Szeretem a Rock Family-t
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
cassandra
Group: Member
Post Group: Working Newbie
Posts: 87
Thanked: 14  times
Status:

saippuakivikauppias
Quote From : Arturo_Bandini June 1, 2008, 10:50 am

Parte proprio da questo aspetto la dinamica che ha portato alla chiusura della radio:col tempo si è creato uno zoccolo duro di fedelissimi ma quello è rimasto.


IO SONO TREMENDAMENTE E FELICEMENTE ORGOGLIOSA DI FAR PARTE DI QUESTO ZOCCOLO DURO

... e se anche ci fosse stato un solo ascoltatore, uno solo, avrebbe
avuto tutto il diritto di prentendere l'esistenza e la prosecuzione di una radio diversa, libera.

Quote From : Arturo_Bandini June 1, 2008, 10:50 am
e da qui l'ipotesi di web-radio con costi enormemente ridotti a cui il suddetto zoccolo duro poteva comunque accedere.


peccato che non abbia fatto i conti con sto zoccolo duro che non ascolterà mai questa webradio.

per il resto appoggio tutte le proposte che sono state fatte qui dagli altri della famiglia: ccp, collette, quota associativa.



-----------------------
my yellow brain
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
Crashdiet
Group: Member
Post Group: Super Member
Posts: 780
Thanked: 57  times
Status:

That which doesn't kill me, makes me stronger. - Nietzsche
Quote From : mapyblue June 1, 2008, 11:31 am
Quote From : giulio June 1, 2008, 11:22 am
faccio una necessaria premessa: ho la testa ancora frastornata, non
sono lucido, ma sento l\\\'urgenza di commentare quanti qua riportato.

1)
sarebbe stato bello avere un contraddittorio con le persone di radio
rock che hanno asserito queste teorie; anzi, sarebbe stato corretto.
2)
non vi è mai stato un incontro uno con l\\\'editore su quale strategia
adottare per rockfm, quindi non è mai stato possibile arrivare ad un
muro contro muro
3) una volta comunicataci la decisione della
chiusura abbiamo chiesto, e ottenuto, di avere il tempo per preparare
la chiusura che tutti ieri, e nei giorni scorsi, hanno vissuto. eravamo
consapevoli, al di là dello sgomento e dello sconforto, che era una
grande opportunità, che potevamo artisticamente lasciare un segno. e
siamo grati che ci sia stata data questa possibilità
4) scopro con piacere dell\\\'esistenza di una frequenza libera su milano: a chi bisogna rivolgersi?



Giulio...se c\'è veramente questa possibilità per l\'acquisto di una frequenza libera su Milano, ti prego CONTA SU DI NOI.
Ribadisco quello che ho scritto in altri post: create un ccp dove noi possiamo versare quello che possiamo, così da sostenere il costo di questo sito e il costo di altre cose che sono utili al vostro gruppo di lavoro...

Parlo al plurale, ma sono sicura di esprimere il pensiero di tutti.
Teniamo troppo a tutti voi: noi ci siamo!


Dove devo mettere la firma per il versamento???      

Mamma mia io mi ci fiondo subito in banca...


-----------------------
-IO AMO LA ROCK FAMILY-

IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
Killer-Cpu
Group: Member
Post Group: Working Member
Posts: 126
Thanked: 13  times
Status:

Only Wrestling and Rock'n'Roll
Una considerazione: se io mi abbono a Sky, questa mi manda a casa decoder, card, codice cliente e tutto l'ambaradan per l'attivazione di modo che io, abbonato pagante, possa ricevere il servizio.

Ma con una radio stà cosa è possibile?
L'idea dell'abbonamento è sicuramente bella come trovata, ma non sò quanto sia attuabile che una radio sia "criptata" per chi non paga e disponibile per gli abbonati.
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
ManOnTheMoon
Group: Member
Post Group: Working Member
Posts: 242
Thanked: 93  times
Status:
Killer-cpu, credo che noi si intendesse cmq, nel caso in cui si potesse e si volesse, fare una cosa libera per tutti. Con qualcuno, chi può o vuole permetterselo, che partecipa sia come denaro che come impegno personale, ognuno a suo modo.
Una radio criptata, chiusa, è proprio quanto Rock FM non è mai stata.


-----------------------
Ogni punto di arrivo è un nuovo punto di partenza

KEEP ON ROCKING IN THE FREE WORLD!

Le domande sono più interessanti delle risposte
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
JackBurton
Group: Member
Post Group: Newbie
Posts: 35
Thanked: 19  times
Status:

è bello che dove finiscono le mie dita debba in qualche modo cominciare una chitarra
Anche io intendevo un abbonamento nel senso inteso da ManOnTheMoon: non mi interessa se molti che poi fruiranno della radio non versano nulla.
Posso tranquillamente non pagare il canone RAI (e chi la guarda, a parte per le partite dell'Italia?) per dedicarmi a rock FM.
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
LowResolution
Group: Member
Post Group: Working Newbie
Posts: 61
Thanked: 36  times
Status:

Ascoltatore numero zero
L'abbonamento sarebbe una specie di azionariato popolare come quello che tiene in vita radio pop. La radio sarebbe sempre in chiaro.

Comunque il problema numero zero sono le frequenze. Sono davvero costosissime (a causa di una normativa italiana come sempre assurda, dove l'etere, una cosa pubblica, è stato privatizzato a vantaggio di pochi).
Dunque i soldi non servirebbero solo pagare impianti e persone, ma prima di tutto l'affitto (l'acquisto è proibitivo) di alcune frequenze libere.

Le cose sono molto diverse per le radio digitali via satellite, via digitale terrestre e via web. Lo spazio c'è e non costa troppo, ma o ci vuole una radio digitale, o un decoder o un computer.

Una radio via web si fa in due giorni con un investimento ancora accettabilie. Sto parlando di una radio che trasmette almeno a 96kbit, che in Italia ancora non esistono (mediamente le radio web italiane sono pessime - i dj sembrano Darth Vader). Poi si potrebbe proporre un abbonamento "Premium" a 128kbit per uno streming ata qualità come fanno molte radio USA.


-----------------------
we are the all-dancing all-singin crap of the world
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
Redbeast
Group: Member
Post Group: Newbie
Posts: 13
Thanked: 5  times
Status:

Die with your boots on...
Mi aggiungo! Dove devo mandare i soldi?


Ah dimenticavo...avete mai sentito Radio Rock??
Io sono di Firenze e per fortuna ho potuto in questi anni sentire RockFm ma e' capitato di andare a Roma e l'ho sentita....vi dico una cosa: Virgin"stocazzo"Radio e' meglio!!!
Una merda.


-----------------------
Understand procedure

Understand war

Understand rules, regulations

I don't understand sorry...

C.Manson/Paradise Lost-Forever Failure


IP: --
  
  
The Following 1 Users Say Thank You to Redbeast For This Useful Post:
Etta (June 2, 2008, 4:52 pm)

Ieri sera.....su Radio Rock
alberag
Group: Member
Post Group: Newbie
Posts: 15
Thanked: 1  times
Status:
Quote From : LowResolution June 1, 2008, 11:56 am
Se vogliamo passare a cose più concrete faccio io il primo passo.

Io pagherei senza problemi un abbonamento annuale di 50 euro per avere ancora Rock FM in onda (forse anche di più, ma sono fatti miei).

Bene: 20.000 abbonati che versano 50 Euro l'anno fanno 1.000.000 Euro / anno.
Bastano per comprare le frequenze, qualunque frequenza libera, su Lombardia, Emilia, Toscana, Piemonte e far funzionare la Radio (si, perché Milano da sola non basta)?

Avanti ragazzi, parliamo di fatti. Se mi fate i numeri veri facciamo i conti (Giulio anche in pvt, va benissimo).

Chi pagherebbe questo abbonamento?
Ci sono altre idee in forno?




Credo che 10/20 euro a testa siano più che sufficienti a coprire quelle spese: anche perchè credo che non sarebbero "solo" 20.000 persone a versarle....vogliamo sperare che almeno metà di questi 170.000 ascoltatori stimati sottoscriverebbero? Diciamo almeno 80.000 persone.....e parliamo di 20€ l'anno, ovvero 2-3 birre, qualche pacchetto di sigarette in meno...

-----------------------
Prima o poi ci vendicheremo!!!
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
Il_Sacerdote
Group: Member
Post Group: Working Newbie
Posts: 60
Thanked: 10  times
Status:
mi permetto di dire la mia...

per prima cosa e' necessario capire SE ci sono le frequenze libere o meno...che da come l'ho capita io non ce n'e' di disponibili.
.

....poi partire dalla fine e cioe' capire qual'e' la somma finale di cui si ha bisogno.

MAI chiedere agli ascoltatori sovvenzioni GRATUITE perche' piu' prima che poi si stuferebbero di dare soldi sapendo che altri raggiungono il loro stesso obbietttivo(l'ascolto di rockfm) gratis.....

l'unica possibilita' e' :

-creare un srl
-versare in cassa tutti i proventi degli ascoltatori (che devono essere liberi.)
-NON utilizzare la liquidita' ...ma metterla a garanzia del prestito che verra' chiesto alla banca la quale difficilmente potra' negarlo viste le garanzie.
-Utilizzare la liquidita' su strumenti finanziari a basso rischio (vedi obbl. tripla A o governative)da cui percepire almeno un 4% di interesse che deve coprire almeno gli stipendi dei dj.

-e' necessario un PIANO INDISTRIALE a tutti gli effetti
-e' necessario che oltre al piano industriale venga introdotto un sistema di marketing per lo sviluppo dell'azienda.


dimenticatevi una radio senza pubblicita' (che e' vita per le aziende)
dimenticatevi una radio senza notizie


e tante altre cose ........ma e necessario fare sul serio....le chiacchere stanno a 0

Io sono pronto a discutere con un numero limitato di interessati (non piu' di 8-10) per l'apertura di questa srl.
Direi che si potrebbe iniziare con 20.000 euro a testa con un obbiettivodi ritorno del capitale in termini di tempo di 3/5 anni.

ditemi che ne pensate.
Ciao
Daniele

IP: --
  
  
The Following 5 Users Say Thank You to Il_Sacerdote For This Useful Post:
ARTURINO (June 1, 2008, 3:00 pm), civa72 (June 1, 2008, 8:38 pm), Etta (June 2, 2008, 4:53 pm), jawbreaker (June 1, 2008, 9:02 pm), luciana (June 2, 2008, 9:07 am)

Ieri sera.....su Radio Rock
LowResolution
Group: Member
Post Group: Working Newbie
Posts: 61
Thanked: 36  times
Status:

Ascoltatore numero zero
Per me possiamo parlarne. Quello che scrivi è più che ragionevole. E probabilmente non basta.

Da una prima indagine "amichevole", ripeto, il problema più grosso è quello delle frequenze: a quanto sembra a Milano non ci sono più frequenze libere (non ho la certezza definitiva) e si possono solo comprare o affittare da privati, a prezzi davvero folli.

L'alternativa è quella di passare a un modello a distribuzione digitale, però di alta qualità ancora da inventare in Italia, che potrebbe configurarsi come un sistema che lega una redazione con una community.

Le web Radio italiane per il momento sono di qualità scadente (c'è chi trasmette a 64Kbps e anche meno) e con queste premesse nessun utente sostituirebbe una radio FM con una radio sul web.
Certo, poi c'è il problema di come sentire una radio simile mentre si è in auto... Si possono usare i cellulari, ma si devono fare accordi con gli operatori.

Insomma non è facile, un tentativo serio si può fare, ma ci vuole un gruppo con intenzioni serie, un partner tecnico del settore che ci capisca bene per fare un serio piano industriale costi - ricavi (altrimenti non si va da nessuna parte) e l'adesione della Banda :-)

Inoltre per evitare problemi legali e di diritti dovrebbe essere una società non Italiana con server fuori dall'Italia.


Edited by LowResolution : June 1, 2008, 4:23 pm

-----------------------
we are the all-dancing all-singin crap of the world
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
Il_Sacerdote
Group: Member
Post Group: Working Newbie
Posts: 60
Thanked: 10  times
Status:
a mio avviso il segnale deve essere in chiaro e su FM..........tutti i sostenitori devono con ESTREMA facilita' poter ascoltare la loro musica....
il digitale e' un'ottima opportunita' ....ma nel tempo.

E' essenziale capire con precisione, se ed in che misura possono essere utilizzate frequenze libere su FM
..


..vedi Lowresolution quello che non capisco e' come mai la proprieta' non abbia cercato soluzioni..........

Vorrei fare un esempio pratico:
170000 sono gli ascoltatori.

30000 costi (utenze-canone di locazione-spese amministrative-)xAnno
120000 stipendi xAnno
10000 altri costi xAnno

se di questi 170000 rockers 34000(20%) verseranno almeno 50 euro avremmo una liquidita' di 1700000.

1700000 investiti in strumenti ben diversificati rendono all'anno circa il 4% netto gia' depurato del 12.50 di tasse statali....

1700000*4%=68000 incassi da rendimenti.

-da cui va detratto la rata annuale sul debito contratto con la banca.(1°serio problema e dipende dalla richiesta....)

160000-68000=92000 euro da recuperare con:
-pubblicita' sia in radio che sul sito..(e qua' ci vuole un commerciale con le palle)
-manifestazioni della rockFM All stars band
-sponsorizzazioni.
-altro.

La vedo dura .....molto dura ma a spanne si puo' parlarne.





IP: --
  
  
The Following 4 Users Say Thank You to Il_Sacerdote For This Useful Post:
Etta (June 2, 2008, 4:54 pm), Etta (June 2, 2008, 4:54 pm), luciana (June 2, 2008, 9:08 am), ManOnTheMoon (June 1, 2008, 8:09 pm)

Ieri sera.....su Radio Rock
Antares981
Group: Member
Post Group: Newbie
Posts: 22
Thanked: 14  times
Status:
Ragazzi... perdonatemi se sto per scrivere delle cavolate.. ma in ambito radiofonico non è che me ne intenda più di tanto...
ma provare con l'AM?
Non credo che li le frequenze costino come l'FM e con la stessa frequenza si raggiungerebbero più persone... potrebbe esser un punto di inizio...

però in questo preciso momento il mio ragazzo mi sta dicendo che stanno smantellando un po' tutti i ripetitori AM visto che ormai non se la caga più nessuno...
ok... come non detto
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
Arturo_Bandini
Group: Member
Post Group: Newbie
Posts: 15
Thanked: 4  times
Status:
Ci tengo a precisare che ho amato rock-FM come nessuna altra radio e che adesso non so veramente dove andare a sbattere la testa .

Non mi pronuncio sulla questioni degli abbonamenti perchè non essendo un esperto in materia non so se la cosa è fattibile,ma sinceramente non credo.Non sono un virtuoso del marketing e dei numeri ma credo che non si deve più prendere in considerazione i 170.000 ascolatori per un eventuale canone, ma gli utenti della family cioè 2717 a cui vanno sottratti tutti quelli che si sono iscritti grazie al clamore dei giorni scorsi.E qui l\'impresa si fa veramente dura....alla Tom Cruise......
Ma non è questa che mi premeva dire.

Quello che volevo sottilineare e che mi fa riflettere è il sentire spesso che la radio è stata chiusa \"perchè in Italia si vuol fare morire la cultura\",\"perchè tutto è mercificato\" o \"per colpa di Mondadori\".Sono molto più propenso a pensare e intimamente lo spero che la radio sia stata chiusa per motivi puramente commerciali.
Correrò il rischio di sembrare presuntuoso ma sto cercando di dare una spiegazione ad una vicenda che sembra assurda e lo faccio con teorie personali che hanno il peso di una piuma.Sono mie considerazioni frutto del mio viziaccio di dare una spiegazione razionale a tutto.
Perchè non è stato possibile fare un network nazionale?Credo che a fronte di costi di gestione altissimi se passi i Pantera(che amo eh!!) alle tre del pomeriggio o Captain Beefheart alle 19 hai i giorni contati.Virgin è una merda lo riconosco ma se passano quella musica un motivo ci sarà pure,o no?O vogliamo credere che chi gestisce \'ste radio faccia parte di un gigantesca organizzazione pro-appiattimento totale?Le radio passano quello che la gente vuole sentire.Punto.Esempio stupido:se si pigliano 100 persone a caso,a campione,quanti conosceranno i Tool(che amo!!)? Quanti conosceranno ligabue(notare le minuscole)?So che la cosa è merdosissima ma chi investe soldi(tanti ne converrete) in un network rock deve fare i palinsesti in base a questi numeri.....non ci sono ne santi ne madonne.Pensare \"che ci sia ancora un imprenditore che punti alla cultura e non ai soldi\" è,ahimè,pura utopia.

Altra considerazione poi sono pronto alla palate di merda.

Da quello che leggo mi sembra di capire che la proprietà non ha mai puntato su le potenzialità di rock-FM ma mi sembra altrettanto vero che ha lasciato per molto tempo piena libertà alla redazione.In questo regime di quasi autonomia perchè non si è cercato di aumentare gli ascoltatori nella sola Milano con eventi rock,concerti,promuovendo gruppi,coinvolgendo(e non parlo di sms) maggiormente gli ascolatori?E\' veramente un sacrilegio puntare un pò più sull\'intrattenimento pomeridiano(che non fa sempre rima con Fiorello) e destinare agli orecchi più fini spazi tipo,chessò,21-24?
Sono consapevole che queste cose,dette da un profano,possano apparire bestemmie agli occhi di chi si è fatto \"un mazzo tanto\" ma il mio è solo un tentativo di analizzare la situazione.Ed è sempre di una chiusura di una radio che stiamo parlando....

Io prendo,e mi permetto di farlo,come esempio Radio Rock che ha una linea editoriale diversa ma non meno libera da Rock-fm.Ci senti spesso le suite dei Genesis,che meno radiofoniche non si può...Loro organizzano feste(gratis!!!) tutti i venerdì e sabato in vari locali cittadini e sono sempre strapieni....mettendo i SOAD.L\'estate vanno ad Ostia,sulla spiaggia, ed è il delirio,sempre.Capodanno,befana natale,halloween,ferragosto, ogni occasione è buona per organizzare.Gli è affondato persino il barcone sul Tevere con la piena e non si sono persi d\'animo.Hanno lanciato i Porcupine Tree in Italia.Non so quanto tutto questo incide sugli ascolti che,indubbiamente,aumentano.Considerando che sempre di una radio locale stiamo parlando.Cioè non penso che tirano avanti col cornetto cerbiatto....

Se poi la proprietà aveva deciso comunque di destinare la frequenza per altri scopi allora non si sarebbe potuto fare davvero niente e tutti questi discorsi diventano aria fritta.
Per me la fine di rock.fm è stata decretata con l\'avvento di mondadori,d\'altra parte 101 ha 2 milioni di ascoltatori.
Rock-Fm è stata uccisa dai numeri.Da noi.

Se Edo ha detto che ci sarà da tirarsi su le maniche mi fa ben sperare:potrebbe significare che è in progetto qualcosa di locale,con diversi tipi di sostegni economici. Speriamo......

Perdonatemi la prolissità e le eventuali minchiate.
Vi amo tutti!!

DEATH OR GLORY!!!!
IP: --
  
  
The Following 1 Users Say Thank You to Arturo_Bandini For This Useful Post:
ManOnTheMoon (June 1, 2008, 8:10 pm)

Ieri sera.....su Radio Rock
marco
Group: Member
Post Group: Super Member
Posts: 1859
Thanked: 88  times
Status:
Poca partecipazione degli ascoltatori???

-----------------------
KEEP ON ROCKIN' IN THE FREE WORLD...

IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
Stormbringer78
Group: Member
Post Group: Newbie
Posts: 17
Thanked: 1  times
Status:

We are blind... to the worlds within us... waiting to be born...
Quote From : Arturo_Bandini June 1, 2008, 6:46 pm


Io prendo,e mi permetto di farlo,come esempio Radio Rock che ha una linea editoriale diversa ma non meno libera da Rock-fm. ... ... Loro organizzano feste(gratis!!!) tutti i venerdì e sabato in vari locali cittadini e sono sempre strapieni....mettendo i SOAD. L'estate vanno ad Ostia,sulla spiaggia, ed è il delirio,sempre. Capodanno,befana natale,halloween,ferragosto, ogni occasione è buona per organizzare. Gli è affondato persino il barcone sul Tevere con la piena e non si sono persi d'animo.



Confermo quanto detto da Arturo Bandini... Ho frequentato Roma molto spesso negli ultimi anni e posso dire, rispondendo anche ad un altro utente di prima di cui non ricordo il nome, che per fare un corretto benchmarking si potrebbe proprio prendere ad esempio Radio Rock di Roma, che piaccia o no, anche con i suoi difetti.

Complimenti anche al Predicatore, mi piace il tuo abbozzo di Business Plan!!!

Se ne può parlare... si si.. credo proprio di si!

Un abbraccio a tutti coloro che erano ieri in Via Locatelli e ieri sera al Rock 'n Roll!!!




We are blind... to the worlds within us... waiting to be born...
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
ManOnTheMoon
Group: Member
Post Group: Working Member
Posts: 242
Thanked: 93  times
Status:
Vorrei ringraziare Arturo_Bandini che non ha parlato da profano né si merita palate varie di sostanze organiche. Ha fatto bene a riportare quanto detto, ma andrebbe capire da dove Radio Rock abbia preso le infomrazioni.
Per quanto riguarda le varie osservazioni fatte per confrontare Rock FM a Radio Rock mi permetto di dire che per quanto la distanza tra le due sia minore rispetto ad altre non è certo poca. A me è capitato di ascoltare Radio Rock a Roma e la loro libertà mi è sembrata più vicina a quella di Radio Popolare che a quella di Rock FM. Nel bene e nel male.
Per quanto riguarda poi le feste (gratis?) che organizzano, loro hanno il mare a portata di mano, molti più locali disponibili ad accoglierli e direi un paio di milioni di abitanti in più da cui attingere.
Infine c'è la questione dell'editore. Se il tuo editore ha fiducia in te, investe e ti tiene a galla. Se non ha nemmeno intenzione di prenderti in considerazione ti guarda solo come una serie di numeri a bilancio e se non riesce ad aumentare le entrate inizierà ad abbassare le uscite. A difesa di quest'ultimo argomento devo dire che il precedente editore (lup mann... gran farabutt... figl di putt... e chi più ne ha più ne metta) la radio ha campato tra alti e immensi bassi per 16 anni. Monradio dopo soli due anni invece ha affondato la barca.

Vorrei poi anche ringraziare il Sacerdote (bello il tuo Wolfwood!) perché ha iniziato a fare quel tipo di osservazioni lucide e propositive a cui mi riferivo. Prima di muoverci dobbiamo capire tante cose, una su tutte quello che pensano e vogliono anche le voci della radio e dobbiamo dobbiamo radunare le competenze adatte a un progetto serio, quale che sarà.


-----------------------
Ogni punto di arrivo è un nuovo punto di partenza

KEEP ON ROCKING IN THE FREE WORLD!

Le domande sono più interessanti delle risposte
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
Stormbringer78
Group: Member
Post Group: Newbie
Posts: 17
Thanked: 1  times
Status:

We are blind... to the worlds within us... waiting to be born...
Quote From : ManOnTheMoon June 1, 2008, 8:09 pm
...loro hanno il mare a portata di mano, molti più locali disponibili ad accoglierli e direi un paio di milioni di abitanti in più da cui attingere.



Non credo... ho fatto un giro su wikipedia... se consideri l'area metropolitana di milano arrivi a 7.400.000 abitanti... anche se solo vuoi considerare la prima aera urbana arrivi a circa 4.000.000 di abitanti! Molti di più di Roma e quindi il bacino d'utenza, almeno potenzialmente, qui c'è... eccome se c'è! Forse il problema era dato dalla qualità del segnale, che come detto da altri prima, ogni tanto spariva non si sa perchè...
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
JackBurton
Group: Member
Post Group: Newbie
Posts: 35
Thanked: 19  times
Status:

è bello che dove finiscono le mie dita debba in qualche modo cominciare una chitarra
Sono d'accordo, ancora una volta con ManOnTheMoon. Sicuramente, come ha detto Arturo, non c'è stato nessuno che scientemente ha deciso di chiudere RockFM per togliere libertà alla gente (anche se poi di fatto sarà proprio quello che succederà).
Forse sarebbe stato più facile, per me, digerire una decisione presa su queste basi di quanto non lo sia accettare quanto successo sulle basi di una pura logica economica; almeno il "male assoluto" sarebbe stato evidente e tangibile, e forse qualcun altro oltre a noi, affezionati alla radio, si sarebbe ribellato.
Invece il male ancora peggiore è che è la logica economica stessa che sta togliendo piccoli pezzi di libertà giorno dopo giorno a tutti noi, e la scomparsa di RockFM è un altro segno di tutto ciò.
Con questo non voglio dire che non sia giusto tenere in grossa considerazione gli interessi economici, solo che in effetti se questa radio per 16 anni è riuscita a sopravvivere, non credo che la sua scomparsa sia imputabile a grossi errori da parte dei DJ o di Garavelli, ma semplicemente a dei calcoli fatti a tavolino dai nuovi proprietari.
Io mi sono sempre stupito di come potesse vivere una radio con pochissima pubblicità (mai vista una cosa del genere) e con pezzi metal trasmessi nel pomeriggio, ma era proprio questa la sua particolarità e, credo, ciò che ha attratto molti ascoltatori.
Ammiro molto Il Sacerdote per la lucidissima analisi economica del problema e ribadisco la mia disponibilità non solo finanziaria ma anche, se ce ne fosse bisogno, di tempo e risorse per fare qualcosa. Penso anche io che si debba capire cosa vogliono quelli che fino a ieri questa radio l'hanno fatta e muoverci di conseguenza.

Abbiamo la possibilità di riprenderci un po' di libertà, e non credo che il progetto sia così utopistico.
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
jawbreaker
Group: Member
Post Group: Elite Member
Posts: 263
Thanked: 357  times
Status:

There are 10 kinds of people: those who understand binary notations, and those who don't.
Quote From : LowResolution June 1, 2008, 11:56 am
Se vogliamo passare a cose più concrete faccio io il primo passo.

Io pagherei senza problemi un abbonamento annuale di 50 euro per avere ancora Rock FM in onda (forse anche di più, ma sono fatti miei).


Eccomi: su quale conto devo versare l'importo?

Posso fare altro, anche a titolo gratuito, in relazione alle mie competenze (sono un informatico)?

Jawb


Edited by jawbreaker : June 1, 2008, 8:47 pm

-----------------------
And all the pressure that's been building up
For all the years it bore the load
The cracks appear, the frame starts to distort
Ready to explode - Jawbreaker

IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
Mandeville
Group: Member
Post Group: Newbie
Posts: 9
Thanked: 0  times
Status:
Riporto una parte di articolo: Rock Fm chiude perché l'attuale legge sulle telecomunicazioni non permette all'editore di avere sia frequenze nazionali che frequenze locali. Mondadori - tramite Monradio, proprietaria di R101 - ha acquistato nel 2005 il 10% di Rock Fm. Il restante 90% della radio appartiene alla società greca Attica Publications SA, di cui il gruppo di Segrate è azionista al 40%.

Indipendente dalla parte politica: NON permette all'editore di avere sia frequenze nazionali che frequenze locali. Ma che cazzo di senso ha.. Che palle queste leggi a cazzo di cane..
Potevano fare una legge invece: NON permette all'editore di avere sia frequenze nazionali che frequenze locali che non inizino con lettere dalla A alla F. Cazzata lo stesso e ci salvavamo!!

P.S. Pagherei anch'io volentieri per avere ROCKFM.
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
LowResolution
Group: Member
Post Group: Working Newbie
Posts: 61
Thanked: 36  times
Status:

Ascoltatore numero zero
In una situazione come questa credo sia giusto discutere seriamente del perché è successo quel che è successo.

Da milanese, vecchio musicista metal, amante del rock e come uno che ha seguito Radio Rock FM dai primi giorni, trovo che nelle osservazioni di Arturo Bandini ci sia qualcosa che vale la pena di discutere.

Chi come me e ha seguito la radio dall'inizio, ha vissuto i tanti cambi di linea editoriale, perché di cambi ce ne sono stati tanti. Non credo, per fare un esempio, che sia sfuggito il taglio più rock-classic che Rock FM ha adottato negli ultimi mesi. Di colpo nelle ore diurne è scomparsa qualsiasi cosa che avesse meno di dieci anni. Le novità e il metal più duro andavano in tardo pomeriggio.
E' ovvio che qualcuno ha pressato su Marco, e questo è avvenuto immediatamente dopo il lancio di Virgin Radio.

Altro punto, notato da molti vecchi ascoltatori, è il decrescente presidio e la poca promozione proprio su Milano. Non so di chi sia la colpa, forse di nessuno, ma qualcosa è successo. Capisco che Milano è una città difficile e costosa, dove c'è molta competizione e gli spazi sono pochi. E capisco anche che la copertura proprio su Milano e provincia era deboluccia (lo dice uno che per anni ha litigato con l'autoradio sulla tangenziale est). Però La base da conquistare e consolidare era quella. Forse, e dico forse, con il massimo dell'affetto, qui ci si poteva muovere meglio.


-----------------------
we are the all-dancing all-singin crap of the world
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
Stormbringer78
Group: Member
Post Group: Newbie
Posts: 17
Thanked: 1  times
Status:

We are blind... to the worlds within us... waiting to be born...
Quote From : Mandeville June 1, 2008, 9:17 pm
Riporto una parte di articolo: Rock Fm chiude perché l'attuale legge sulle telecomunicazioni non permette all'editore di avere sia frequenze nazionali che frequenze locali. Mondadori - tramite Monradio, proprietaria di R101 - ha acquistato nel 2005 il 10% di Rock Fm. Il restante 90% della radio appartiene alla società greca Attica Publications SA, di cui il gruppo di Segrate è azionista al 40%.

Indipendente dalla parte politica: NON permette all'editore di avere sia frequenze nazionali che frequenze locali. Ma che cazzo di senso ha.. Che palle queste leggi a cazzo di cane..
Potevano fare una legge invece: NON permette all'editore di avere sia frequenze nazionali che frequenze locali che non inizino con lettere dalla A alla F. Cazzata lo stesso e ci salvavamo!!

P.S. Pagherei anch'io volentieri per avere ROCKFM.


Non ho parole... siamo in un paese dove pochi, sappiamo chi, hanno praticamente in mano tutte le televisioni, o quasi, e oltre la metà della carta stampata... e si va a colpire in questo modo una radio a diffusione locale...
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
LowResolution
Group: Member
Post Group: Working Newbie
Posts: 61
Thanked: 36  times
Status:

Ascoltatore numero zero
Faccio notare che quella norma è data dalla nota Legge Gasparri.

-----------------------
we are the all-dancing all-singin crap of the world
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
Stormbringer78
Group: Member
Post Group: Newbie
Posts: 17
Thanked: 1  times
Status:

We are blind... to the worlds within us... waiting to be born...
Quote From : LowResolution June 1, 2008, 9:39 pm
Faccio notare che quella norma è data dalla nota Legge Gasparri.


Infatti... che te lo dico a fare???
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
wyrd
Group: Member
Post Group: Working Member
Posts: 223
Thanked: 52  times
Status:

Hippie integralista
Tento di essere realistico anche io, come altri.

A fronte di 160.000 utenti stimati, quanti veramente stanno partecipando attivamente alle recenti vicende? Non più di mille, credo... Di questi una minoranza sarebbe disposta pure a mettere i soldi per le frequenze, ma comunque non basterebbe a creare una radio!

Anche il progetto di una S.r.l., per quanto ben delineato, non mi sembra molto percorribile...

Comunque io sono noto per essere un pessimista cronico. Più che altro aspetterei martedì per sapere dal grande Garavelli il futuro suo e degli altri fratelli dj!


Edited by wyrd : June 1, 2008, 10:32 pm

-----------------------
Fate l'amore non fate la guerra!



IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
Stormbringer78
Group: Member
Post Group: Newbie
Posts: 17
Thanked: 1  times
Status:

We are blind... to the worlds within us... waiting to be born...
IDEA!!! Qualcuno conosce Gianluca Galliani??? Ha fondato Rock TV su Sky... magari si potrebbe interessare in Rock FM...
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
Dissident
Group: Member
Post Group: Working Member
Posts: 222
Thanked: 24  times
Status:

*** Finding beauty in the dissonance ***
Per quantificare un attimo le cose, ieri ci hanno detto che un'emittente ha proposto a R101 l'acquisto della frequenza di milano a 7 milioni di euro...Mi sembra che sia impensabile raggiungere una cifra del genere SOLO per la frequenza e mancando poi ancora tutte le infrastrutture ecc...Radio Popolare è anni che fa l'abbonamento (LIBERO) però è anche vero che ha già sia frequenze che fior fiore di infrastrutture (e tanti investitori pubblicitari)



-----------------------
Board Image Board Image
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
mapyblue
Group: Member
Post Group: Super Member
Posts: 1639
Thanked: 340  times
Status:
ragazzi ho letto tutti i vostri post e li ho trovati ricchissimi di spunti...ci vorrebbe però un intervento dei nostri dj...noi facciamo una serie di ipotesi su fatti le cui cause sono - ancora - un pochino nebulose...

Vorrei capire prima di tutto l'obiettivo del gruppo di lavoro:
- disperdere quanto è stato creato? (non credo...altrimenti che senso avrebbe questo sito)
- "baci abbracci" ognuno per la propria strada?
- intraprendere ognuno una strada diversa lavorando nel contempo alla creazione di qualcosa di comune?
- lavorare fin d'ora a qualcosa di nuovo e magari pensare seriamente ad una nuova realtà comune?

Io non ho elementi...quello che so è che ci sono per l'abbonamento, ci sono per la ricerca di eventuali nuovi abbonati, ci sono e basta.
(e comunque cari famigli siete una "macchina da guerra"...avete "buttato giù" pure il planning d'investimento )

Edited by mapyblue : June 1, 2008, 10:58 pm

-----------------------
"Mai dire mai, dire mai, il vero nemico è lo scettico in noi" (Van Helsing in Dracula Opera Rock)
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
garbo
Group: Member
Post Group: Working Member
Posts: 127
Thanked: 12  times
Status:

Basket e rock n roll,la nicchia vincera'.
Quote From : Stormbringer78 June 1, 2008, 10:33 pm
IDEA!!! Qualcuno conosce Gianluca Galliani??? Ha fondato Rock TV su Sky... magari si potrebbe interessare in Rock FM...


Mah....bastava che diceva al papi di dire al capo di non chiuderla......

-----------------------
Adoro lo Stoner.
Sono la nicchia della nicchia.
E vincero' piu' di tutti,AHHAHAHAHAHHAHAHA

Possessore patente numero 144
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
garbo
Group: Member
Post Group: Working Member
Posts: 127
Thanked: 12  times
Status:

Basket e rock n roll,la nicchia vincera'.
Premessa; gran bel 3d,in concorso per il 3d dell'anno.

stavo facendo una considerazione; sarebbe interessante avere i dati d'ascolto regionali di Virgin.
Vedere quanto becca nelle regioni dove Rockfm non c'era(specie al sud)e quanto in LOmbardia , Toscana e Liguria.
Con un progetto serio tipo network (quindi con pubblicita',promozione e quant'altro)ed una programmazione che avesse ricalcato quella in onda fino a 2 gg fa(con qualche piccolo aggiustamento)secondo me si sarebbe andati sul mmilione e mezzo in Italia,minimo.


Su MIlano;non mi dispiacerebbe avere una ROCKFAMILY FM Sugli 88.8 che mi pare libera.....
cmq per la mia piccola esperienza personale lunga 14anni il fardello piu' grande di Rock fm nel milanese e' stata la frequenza perche' si sentiva male e a 10km dal centro malissimo.
a nord si sente /va fino a Bovisio M.,a ovest in tangenzia e' durissima sentirla , a est anke li male ad esempio a Monza ero costretto a fermarmi al semaforo in punti strategici.
In queste condizioni e senza promozione e pubblicita' non mi sembrano pochi 170mila...

-----------------------
Adoro lo Stoner.
Sono la nicchia della nicchia.
E vincero' piu' di tutti,AHHAHAHAHAHHAHAHA

Possessore patente numero 144
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
JackBurton
Group: Member
Post Group: Newbie
Posts: 35
Thanked: 19  times
Status:

è bello che dove finiscono le mie dita debba in qualche modo cominciare una chitarra
Ecco i dati di audiradio sul primo bimestre del 2008: a parete i 170 mila già noti per rock FM, non mi sembra che tale cifra sia scandalosamente bassa rispetto ad altre emittenti locali, anzi!
Considerando poi le difficoltà nella ricezione, sono d'accordo nel dire che passata a diffusione nazionale avrebbe visto aumentare enormemente il numero di ascoltatori.
E tra parentesi virgin radio per essere nazionale, non fa questi grandi ascolti

http://www.aeranti.it/altrepag/Datiasco/2008_AUDIRADIO/audiradio2008_01.htm
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
garbo
Group: Member
Post Group: Working Member
Posts: 127
Thanked: 12  times
Status:

Basket e rock n roll,la nicchia vincera'.
[quote poster=JackBurton date=1212361300]Ecco i dati di audiradio sul primo bimestre del 2008: a parete i 170 mila già noti per rock FM, non mi sembra che tale cifra sia scandalosamente bassa rispetto ad altre emittenti locali, anzi!
Considerando poi le difficoltà nella ricezione, sono d'accordo nel dire che passata a diffusione nazionale avrebbe visto aumentare enormemente il numero di ascoltatori.
E tra parentesi virgin radio per essere nazionale, non fa questi grandi ascolti

http://www.aeranti.it/altrepag/Datiasco/2008_AUDIRADIO/audiradio2008_01.htm[/quote]

perche ' in toscana Rock fm non c'e'?

-----------------------
Adoro lo Stoner.
Sono la nicchia della nicchia.
E vincero' piu' di tutti,AHHAHAHAHAHHAHAHA

Possessore patente numero 144
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
LowResolution
Group: Member
Post Group: Working Newbie
Posts: 61
Thanked: 36  times
Status:

Ascoltatore numero zero
Beh, se i dati sono veri e attendibili, vi sono un po' di numeri interessanti.

Per esempio (dati sulla settima media):

- si parla di nicchia, ma M2O, che se vogliamo è la controparte estrema di RockFM, su base nazionale fa gli stessi ascolti di Virgin (che nicchia non è).
- Rock FM a Milano fa più ascoltatori di LIfeGate (quanto se la tirano) e più di Radio Popolare (che però è superiore sul giorno medio);

Non è chiaro se i dati di ascolto di Rock FM si riferiscono solo a Milano o a tutta l'area di trasmissione (qundi anche Emilia, Liguria e Toscana).
Incredibile il seguito delle radio delle discoteche del bergamasco!

Bene: chiamiamo quei poveracci di Reteotto FM che non se li caga davvero nessuno e affittiamo noi la frequenza... :-)


-----------------------
we are the all-dancing all-singin crap of the world
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
mapyblue
Group: Member
Post Group: Super Member
Posts: 1639
Thanked: 340  times
Status:
Quote From : LowResolution June 2, 2008, 8:28 am
Beh, se i dati sono veri e attendibili, vi sono un po' di numeri interessanti.

Per esempio (dati sulla settima media):
...

Bene: chiamiamo quei poveracci di Reteotto FM che non se li caga davvero nessuno e affittiamo noi la frequenza... :-)





-----------------------
"Mai dire mai, dire mai, il vero nemico è lo scettico in noi" (Van Helsing in Dracula Opera Rock)
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
TINO
Group: Member
Post Group: Working Newbie
Posts: 59
Thanked: 18  times
Status:
Ci sono un sacco di ottime idee qui dentro!

Ovviamente non posso che dare la mia disponibilità su tutto quanto proposto a livello economico per far riprendere le trasmissioni via etere, qualunque siano le forme ritenute più adatte.
Mi sembra però che come prima cosa si debba conoscere l'opinione e la disponibilità di tutti i DJ.
Vi ricordo inoltre che (e chi era alla "Edocena" al R'n'R di Milano lo sa bene) che già in quel momento si era discusso ad ampio raggio su cosa si sarebbe potuto fare per salvare la radio (o farla rivivere in altro modo, è lo stesso) e tutti i possibili progetti si erano arenati per vari motivi che, per semplicità, riassumo nella non disponibilità o impossibilità di acquisto di frequenze causa i costi proibitivi. Anche le proposte di azionariato popolare o simili non sarebbero state attuabili. Idem dicasi per Rock TV ecc.
Ciò che mi sembra ad oggi evidente è che la fine di Rock FM era già stata decisa da Monradio al momento dell'acquisto del "pacchetto" R101/Rock FM. Adesso mi pare evidente che, a parte un primo periodo che potrei definire "di osservazione", quello che interssava alla proprietà era esclusivamente lo sviluppo di R101 (lo testimoniano le campagne pubblicitarie e le faccie dei conduttori, tutta gente con stipendi a pluri-zeri), quindi l'assorbimento delle frequenze di Rock FM x potenziare il segnale di R101 a mio parere era già ampiamente previsto. Non ultimo sappiamo il valore che ad oggi assume la disponibilità di una frequenza radiofonica.
Insomma, per riassumere i "signori" di Monradio si sono ciucciati le "nostre" frequenze per il loro sviluppo o per poterle eventualmente vendere a prezzi impossibili se non per gruppi editoriali di dimensioni ragguardevoli e a loro graditi. Temo quindi che per un piccolo gruppo di volonterosi non ci sia spazio. D'altronde per le nicchie in questa italietta lo spazio non si è mai voluto trovare. Ribadisco che ai pochi che il potere gestiscono avere a che fare con gruppi di persone indipendenti, auto-pensanti, con delle proprie opinioni, certamente non piace. Da parte loro molto meglio una massa di senzaidee omologati sui concetti e gusti che loro stessi impongono, pronti a farsi guidare come greggi di pecore nei vuoti ovili della mediocrità standardizzata. "Pensa come ti dico, compra ciò che ti dico, vivi come ti dico".
Preferisco il silenzio che mi scelgo...


-----------------------
Amavo Rock FM, amo gli ascoltatori di Rock FM, amerò sempre chi HA FATTO Rock FM

Board Image MEDAGLIA MEDAGLIA MEDAGLIA
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
LowResolution
Group: Member
Post Group: Working Newbie
Posts: 61
Thanked: 36  times
Status:

Ascoltatore numero zero
Beh, caro Tino il tuo post mi sembra fin troppo pessimista. Personalmente non credo nel complotto contro le voci libere e indipendenti. Come hai scritto il problema è tutto economico e basta. Conti freddi fatti a tavolino. Quindi mettiamoci a tavolino anche noi, magari con una birra, e facciamo i nostri conti. ;-)

Certamente fa arrabbiare il fatto che se Monradio sembra interessata solo alla frequenza (che vale milioni di euro), perché non ha lasciato che il gruppo si portasse via anche il nome e provasse a farsi la sua strada?
Il modo in cui stanno tentando di trasformare Rock FM in una webradio, senza alcuna comunicazione e rispetto verso gli ascoltatori della radio è veramente incredibile e un bruttissimo segnale.

D'altra parte dal tuo messaggio sembra uscire anche un forte scoramento del gruppo dei DJ. La cosa è comprensibile e normale, visto quello che è successo e come è successo. Ma questa è la cosa che mi preoccupa di più di tutta la storia. Possiamo attivarci, possiamo offrire soldi, appoggio, conoscenze tecniche e lavoro. In questo post se ne è parlato e qualche idea e voglia concreta ci sarebbe.
Ma senza di loro non si fa nulla. Per cui anche io credo sia fondamentale sentire la loro voce e le loro opinioni in merito.

In inglese c'è un bellissimo detto: "Where there's a will, there's a way".


Edited by LowResolution : June 2, 2008, 5:56 pm

-----------------------
we are the all-dancing all-singin crap of the world
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
Teardrop
Group: Member
Post Group: Working Member
Posts: 193
Thanked: 44  times
Status:

Pleased to meet u: I hope u guess my name
Questo è un topic che definire interessante è estremamente riduttivo, direi.

Non so assolutamente nulla di planning economici e di considerazioni finanziarie di questa portata (il mio più grosso approccio all'economia, finora, si è limitato all'apertura della mia partita IVA...), ma mi rendo conto che esistono numerose soluzioni, all'apparenza tutte papabili.
Ammetto che sarei più che disposta a pagare un abbonamento annuale, pur di sentire nuovamente in onda quelle care voci e la musica scelta da loro (sono pur sempre una massaia insaid, e l'arte di raccimolare spiccioli per le "spese grosse" ce l'ho nel DNA).

Però...
Credo che i diretti interessati abbiano già vagliato molte delle soluzioni che sono state qui elencate (se non tutte, azzardo). Immagino si siano rivolti a qualche esperto del settore, penso abbiano vagliato le alternative proposte e si siano resi conto che, comunque, c'era poco da fare.
Diamogli tempo, facciamogli mettere ordine, anche mentale.
Esprimiamo loro il nostro appoggio e la nostra disponibilità (eventualmente, anche economica).

Certo, anche queste interessanti proposte sono sintomo di un concreto interessamento e ben vengano queste discussioni propositive e ponderate. Dopotutto, potrebbero emergere dei suggerimenti inediti: tra noi, potrebbe annidarsi un inaspettato mago della finanza!
Cerchiamo di restare sempre realistici, però...

p.s. non riesco a visualizzare la pagina con i dati di audiradio: li hanno levati?

p.s. Arturo Bandini... gran bel nick, Fante mi piace molto.

-----------------------
CORROS A SU CHELU!

Ci scappa di fare del rock, ciccio (School of rock)
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
LowResolution
Group: Member
Post Group: Working Newbie
Posts: 61
Thanked: 36  times
Status:

Ascoltatore numero zero
Quote From : Teardrop June 2, 2008, 12:21 pm
p.s. non riesco a visualizzare la pagina con i dati di audiradio: li hanno levati?

http://www.aeranti.it/altrepag/Datiasco/2008_AUDIRADIO/audiradio2008_01.htm

Direi che la notiza di Marco a Radio Lombardia, se confermata, in parte chiuderebbe un po' di discorsi fatti qui e spiega un po' di cose. Una ciurma senza capitano, per quanto ottima e motivata, non va molto lontano.
Francamente al momento faccio un po' di fatica a vedermi il Gara che gira H&H su quella radio (rispettabilissima, ovviamente). Btw, secondo i dati di cui sopra, fa anche meno ascolti di Rock FM.

Edited by LowResolution : June 2, 2008, 1:28 pm

-----------------------
we are the all-dancing all-singin crap of the world
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
mellantone
Group: Member
Post Group: Newbie
Posts: 13
Thanked: 0  times
Status:
anche per me l'idea dell'abbonamento sarebbe ottima, la cosa importante e' ricominciare in qualche modo... non si puo' stare senza rock fm, poi e' chiaro che una radio rock sia di nicchia anche perche' si sente così poco rock in radio in Italia
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
ManOnTheMoon
Group: Member
Post Group: Working Member
Posts: 242
Thanked: 93  times
Status:
Noto con piacere che il 3d prende sempre più la direzione di una riflessione lucida sulla situazione in cui siamo e di quello che "potenzialmente" potremmo e vorremmo fare. Questo credo sia il posto giusto per iniziare a contarci sia come numero che come idee che come competenze personali che come agganci esterni che come... insomma, come tante cose. Vorrei ora aggiungere un ulteriore commento al "piano industriale" del Sacerdote.

E' un dato di fatto che molti artisti e dj amici della radio si sono fatti sentire in quest'ultima settimana. E se un DJ Ringo dice che i 7M non ce li ha per comprare la frequenza di Rock FM (...) io mi domando se non sia comunque il caso di provare a contattare di nuovo i più solidi economicamente tra questi personaggi per proporre loro una "cordata" per iniziare un nuovo progetto. Una società, un corsorzio simile a una Cooperativa o a una Onlus del Rock.
Con tutti i se e i ma del caso credo che qualcuno accetterebbe anche solo perché a Rock Fm il cuore ce l'ha lasciato davvero e qualcun altro potrebbe farlo più di buon grado se lo vedesse come un investimento.

Perché, è bene dircelo, la sottoscrizione di un abbonamento da parte di alcuni ascoltatori (per primi quelli una parte di quelli della family e, speranzosamente, poi di altri) può aiutare ad avere liquidità extra e a rinforzare lo spirito di una "res pubblica" ma è giusto che dietro alla radio ci sia una società sufficientemente al di sopra della soglia di galleggiamento economica. E questo significa accettare pubblicità e ma può anche significare un piccolo guadagno monetario per chi può permettersi di investire qualche decina di migliaia di euro (per ora io non ce li ho, sigh...).

In sostanza, perdonatemi tutte le parentesi aperte e la prolissità, se un editore ci ha cacciato dall'etere noi ci costruiamo un nuovo editore che condivide con noi il progetto di una vera radio rock.


-----------------------
Ogni punto di arrivo è un nuovo punto di partenza

KEEP ON ROCKING IN THE FREE WORLD!

Le domande sono più interessanti delle risposte
IP: --
  
  
The Following 1 Users Say Thank You to ManOnTheMoon For This Useful Post:
mapyblue (June 2, 2008, 2:33 pm)

Ieri sera.....su Radio Rock
mellantone
Group: Member
Post Group: Newbie
Posts: 13
Thanked: 0  times
Status:
ma garavelli non ha nessuna idea in mente per il futuro?
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
ManOnTheMoon
Group: Member
Post Group: Working Member
Posts: 242
Thanked: 93  times
Status:
Quote From : LowResolution June 2, 2008, 1:17 pm
Direi che la notiza di Marco a Radio Lombardia, se confermata, in parte chiuderebbe un po' di discorsi fatti qui e spiega un po' di cose. Una ciurma senza capitano, per quanto ottima e motivata, non va molto lontano.


Naaa...
Capisco il tuo dubbio LowResolution e ancor di più capisco Marco. E' ovvio che nell'immediato Marco & co debbano tirare a fine mese e gli serva uno stipendio fisso.
Ma quello che voglio credere è che dopo un minimo di tempo necessario (mesi sicuramente se non qualche anno) si possa ripartire con una parte o possibilmente con tutti i dj, ma anche con voci nuove. Tutto scorre e Rock FM nel tempo si è trasformata esternamente mantenendo però il suo spirito.
Ora questo spirito siamo noi, è la nostra eredità come famiglia, un qualcosa che nasce dall'esperienza passata e che si arricchisce del diretto apporto di tutti e di chiunque vorrà esserci.



-----------------------
Ogni punto di arrivo è un nuovo punto di partenza

KEEP ON ROCKING IN THE FREE WORLD!

Le domande sono più interessanti delle risposte
IP: --
  
  
The Following 1 Users Say Thank You to ManOnTheMoon For This Useful Post:
mapyblue (June 2, 2008, 2:33 pm)

Ieri sera.....su Radio Rock
psyche
Group: Member
Post Group: Newbie
Posts: 33
Thanked: 12  times
Status:
Rispondendo ad Arturo Bandini dico che alla fine la riflessione fatta su radio rock mi sembra in buona parte superficiale,soprattutto per quanto riguarda il discorso dell'interattività...rock fm è stata forse l'unica emittente in cui ciascuno degli ascoltatori almeno una volta è riuscito a far sentire la propria voce...i messaggi che venivano SEMPRE letti,le telefonate in studio,e personalmente ricordo anche le diverse e-mail che inviavo a Giulio e a cui lui,molto carinamente,rispondeva sempre...per non parlare delle serate organizzate dalla radio stessa nei locali.Dubito che su Virgin radio (dove non ci sono nemmeno i dj) e su radio Deejay accadano queste cose...per quanto ne sappia non succede nemmeno lontanamente.Tutti abbiamo un ricordo affettuoso delle persone che hanno lavorato in questa radio perché molto spesso sono riusciti anche ad ASCOLTARE NOI, e non esclusivamente noi ad ascoltare loro.C'é sempre stato uno scambio VIVO di emozioni. E tutti noi lo sappiamo bene.
Penso anche che se qualcuno avesse investito in serietà,oltre che in termini economici,su questo progetto, da 170.000 saremmo diventati molti di più...tanti miei amici sparsi per la toscana (e qui la cultura per la musica rock vi posso assicurare che è molto diffusa)molte volte mi hanno detto "ma beata te che lì ci prende rock fm e dalle mie parti no"...o quante volte mi hanno detto che la frequenza gli era sparita e non sono più riusciti a trovarla (oltretutto è successo anche a me e prima di trovare 104.5 mi ci è voluto un bel po'...)...ma diciamoci la verità...una società GRECA che cazzo ne sa dell'Italia?non avrebbe potuto mai investire,in alcun modo,su questa realtà...è questa forma schifosa di economia che uccide tutto ciò che è VERO...
Se verrà reputato fattibile,io sono disposta a pagare un abbonamento per qualcosa che non mi va di perdere del tutto.E che vorrei che fosse conosciuta da più gente possibile...perché so che ci sono tante persone che starebbero con noi!
un bacio,famiglia
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
psyche
Group: Member
Post Group: Newbie
Posts: 33
Thanked: 12  times
Status:
ma Garavelli cos'è che ha detto a radio lombardia??
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
mapyblue
Group: Member
Post Group: Super Member
Posts: 1639
Thanked: 340  times
Status:
Quote From : psyche June 2, 2008, 1:57 pm
ma Garavelli cos'è che ha detto a radio lombardia??


gira voce che "passerà" a radio lombardia

-----------------------
"Mai dire mai, dire mai, il vero nemico è lo scettico in noi" (Van Helsing in Dracula Opera Rock)
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
ticso
Group: Member
Post Group: Working Newbie
Posts: 77
Thanked: 51  times
Status:
Concordo sull'idea dell'abbonamento, ma per non parlare d'aria dobbiamo sapere se ci sono frequenze libere, quanto costano e via discorrendo. E poi bisogna pensare a tutti gli altri costi della radio. Come per esempio dare tre pasti al giorno a tutti i dj?

Ragioniamo di cifre. Per essere possibile, credo proprio che lo sia.


Edited by ticso : June 2, 2008, 4:23 pm
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
ticso
Group: Member
Post Group: Working Newbie
Posts: 77
Thanked: 51  times
Status:
Quote From : Killer-Cpu June 1, 2008, 1:22 pm
Una considerazione: se io mi abbono a Sky, questa mi manda a casa decoder, card, codice cliente e tutto l'ambaradan per l'attivazione di modo che io, abbonato pagante, possa ricevere il servizio.

Ma con una radio stà cosa è possibile?
L'idea dell'abbonamento è sicuramente bella come trovata, ma non sò quanto sia attuabile che una radio sia "criptata" per chi non paga e disponibile per gli abbonati.


Ma no, che dici? Il bello della radio e' che ti sintonizzi, ti piace, ti ci affezioni e continui a seguirla. Oscurare il segnale con la crittografia e' come darsi la zappa sui piedi. Il meccanismo non deve essere ricattatorio (se non paghi non ascolti) ma virtuoso: sostieni una radio che ti piace, se puoi.
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
Arturo_Bandini
Group: Member
Post Group: Newbie
Posts: 15
Thanked: 4  times
Status:
Quote From : psyche June 2, 2008, 1:50 pm
Rispondendo ad Arturo Bandini dico che alla fine la riflessione fatta su radio rock mi sembra in buona parte superficiale,soprattutto per quanto riguarda il discorso dell'interattività...rock fm è stata forse l'unica emittente in cui ciascuno degli ascoltatori almeno una volta è riuscito a far sentire la propria voce...i messaggi che venivano SEMPRE letti,le telefonate in studio,e personalmente ricordo anche le diverse e-mail che inviavo a Giulio e a cui lui,molto carinamente,rispondeva sempre...per non parlare delle serate organizzate dalla radio stessa nei locali.


Intendevo un'altra cosa per coinvolgimento degli ascoltatori ma non fa nulla.In effetti devo darti ragione:le mie considerazioni in relazioni a come gestire una radio,facendo anche paragoni improbabili, oltre che presuntuosi sono obbiettivamente banalotti.Ma non ho mai nascosto di essere assolutamente ignorante in materia.Sono semplici pensieri.
Ho fatto una ricerca in rete a tal proposito e,bene o male,mi sembra di capire che ogni redazione ha i suoi problemi con l'editore.Chi piccoli,chi grossi ma se non ci si uniforma al sistema radiofonico prima o poi i casini vengono fuori.In sostanza il meccanismo tipicamente italian style è questo:l'editore investe e deve comunque avere un ritorno,i dj's che comunque le bollette le devono pagare si adeguano.Tutto il sistema radiofonico,a mio avviso,si basa su questa semplice formuletta.
Quindi tirando le somme è mio personale parere che i nostri amati dj.s di Rock-FM non potevano fare nulla di più dei miracoli che hanno fatto.
Per 16 anni la radio ha funzionato ma dietro c'erano dei giri talmente loschi che tre persone,questo è bene ricordarlo,sono finite in cella per truffe milionarie.Quando Monradio ha rilevato le frequenze(a prezzo stracciato suppongo) aveva gia i suoi scopi ben prefissati:anche puntando su un network di rock.fm non avrebbe mai raggiunto gli ascolti(e relativi £)nel caso che le stesse frequenze fossero servite per potenziare 101.Scommetto che a tal proposito ci saranno voluminosi studi di settore e strategia di marketing fatti da rampanti manager in cravatta rosa(che magari amano i Clash) a sostenere questa,inconfutabile, tesi.
Non c'era soluzione alla fine di Rock-FM,come non c'era soluzione quando l'azienda per cui lavoro da dieci anni ha venduto agli spagnoli,come non ce ne se un negoziante decide di chiudere uno storico negozio di CD perchè impera il downlòoad illegale.Di fronte al denaro,ai numeri non c'è soluzione.Ci sarebbe,piuttosto,da chiedersi dove porterà noi ed i nostri figli questa logica di mercato. Ora capisco lo scoramento e il senso d'impotenza dei ragazzi.Ora capisco l'ultimo messaggio del Faulisi.L'unica soluzione era qualcuno con tanti soldi da buttare e che si gettasse in un'impresa,sotto diversi aspetti, suicida.L'unica soluzione sarebbe stata che a Moratti piacessero i Kiss...ma lui i soldi preferisce buttarli nel pallone ed il pensiero che coi 25 milioni con cui farà felice il solo mancini avrebbe potuto rendere felice per molti anni 2-300.000 persone mi fa veramente girare le palle.....vabbè lasciamo perdere che è meglio!!

Abbozzo un tentativo di possibile rimedio:sperare che i nostri DJ's vengano messi sotto contratto(e son sicuro che non avranno difficoltà)da altre emittenti e da li ricominciare da capo con lo stesso entusiasmo.Avrebbero il nostro supporto incondizionato e si creerebbero tanti piccoli satelliti di quella che fù rock-fm e,chissà,col tempo potrebbe nascere qualche progetto importante.
Da profano realista ed abbastanza incazzato e deluso non vedo altre strade percorribili.Spero di sbagliarmi.

Un bacio family!!
IP: --
  
  
The Following 1 Users Say Thank You to Arturo_Bandini For This Useful Post:
ManOnTheMoon (June 3, 2008, 8:57 am)

Ieri sera.....su Radio Rock
ticso
Group: Member
Post Group: Working Newbie
Posts: 77
Thanked: 51  times
Status:
Quote From : LowResolution June 1, 2008, 1:36 pm
L'abbonamento sarebbe una specie di azionariato popolare come quello che tiene in vita radio pop. La radio sarebbe sempre in chiaro.

Comunque il problema numero zero sono le frequenze. Sono davvero costosissime (a causa di una normativa italiana come sempre assurda, dove l'etere, una cosa pubblica, è stato privatizzato a vantaggio di pochi).
Dunque i soldi non servirebbero solo pagare impianti e persone, ma prima di tutto l'affitto (l'acquisto è proibitivo) di alcune frequenze libere.

Le cose sono molto diverse per le radio digitali via satellite, via digitale terrestre e via web. Lo spazio c'è e non costa troppo, ma o ci vuole una radio digitale, o un decoder o un computer.

Una radio via web si fa in due giorni con un investimento ancora accettabilie. Sto parlando di una radio che trasmette almeno a 96kbit, che in Italia ancora non esistono (mediamente le radio web italiane sono pessime - i dj sembrano Darth Vader). Poi si potrebbe proporre un abbonamento "Premium" a 128kbit per uno streming ata qualità come fanno molte radio USA.


Concordo con te. Anche io stavo ragionando di una sorta di interregno in cui aiutare i dj a tornare visibili (anzi audibili) almeno in streaming (a fare concorrenza a rockfm, ahahaha) che le competenze tecniche per farlo ci sono (sono sicuro di non essere l'unico in famiglya a sapere come fare una web radio, o no?).

I costi sono *irrisori*. Il problema e' che per i dj non puo' essere un impegno a tempo pieno. Per cui potremmo proporre una radio che ha una fascia di, per esempio, quattro ore al giorno di programmazione con voci, e per le altre venti ore manda musica. 4 ore al giorno le possono riempire a rotazione, dedicando un impegno minimo di mezza giornata alla settimana a testa, quindi un impegno sostenibile. Anche la costruzione dello studio costa pochi mille euro, che la qualita' dello stream non giustifica super attrezzature.

Magari i nostri amati dj ci stanno, che dite dj? O magari avete gia' idee piu' ambiziose e ci state preparando una sorpresa delle vostre?
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
ticso
Group: Member
Post Group: Working Newbie
Posts: 77
Thanked: 51  times
Status:
Quote From : LowResolution June 2, 2008, 12:05 pm
Beh, caro Tino il tuo post mi sembra fin troppo pessimista. Personalmente non credo nel complotto contro le voci libere e indipendenti. Come hai scritto il problema è tutto economico e basta. Conti freddi fatti a tavolino. Quindi mettiamoci a tavolino anche noi, magari con una birra, e facciamo i nostri conti. ;-)


Posso contraddirti? Dai dati audiradio passati, a me sembra che invece l'editore non fosse interessato al genere e alla personalita' di rockfm. Diversamente, una radio con i numeri che conosciamo su solo quattro regioni (!!!) avrebbe potuto tranquillamente triplicarli se portata anche in altre zone d'italia. Invece il gioco a non rischiare, puntando su cavalli garantiti come Gerry Biscotti, e' assolutamente il tipico italian style di fare le cose.

Quote From : LowResolution June 2, 2008, 12:05 pm
Certamente fa arrabbiare il fatto che se Monradio sembra interessata solo alla frequenza (che vale milioni di euro), perché non ha lasciato che il gruppo si portasse via anche il nome e provasse a farsi la sua strada?
Il modo in cui stanno tentando di trasformare Rock FM in una webradio, senza alcuna comunicazione e rispetto verso gli ascoltatori della radio è veramente incredibile e un bruttissimo segnale.


Sempre una questione di italian style. Un editore che pensa che Scotti e Panicucci bastino a creare ascolto perche' sono faccioni nazionali e arcinoti (e ahinoi e' cosi') e' un editore che pensa di potere sostituire qualcosa di complesso, originale e profondo come ERA rockfm, con il piattume di una webradio di sola musica o quello che sara'.

Quote From : LowResolution June 2, 2008, 12:05 pm
D'altra parte dal tuo messaggio sembra uscire anche un forte scoramento del gruppo dei DJ. La cosa è comprensibile e normale, visto quello che è successo e come è successo. Ma questa è la cosa che mi preoccupa di più di tutta la storia. Possiamo attivarci, possiamo offrire soldi, appoggio, conoscenze tecniche e lavoro. In questo post se ne è parlato e qualche idea e voglia concreta ci sarebbe.
Ma senza di loro non si fa nulla. Per cui anche io credo sia fondamentale sentire la loro voce e le loro opinioni in merito.


Sicuramente stringerci attorno a loro e far sentire quanto fosse tutto questo importante non puo' che far loro del bene. Quando lo riterranno, diranno la loro. Lasciamoli respirare :)

Quote From : LowResolution June 2, 2008, 12:05 pm
In inlgese c'è un bellissimo detto: "Where there's a will, there's a way".


E allora! Cosi' si dice! Qui non ti contraddico piu' e ti sottoscrivo in toto :)
IP: --
  
  
The Following 1 Users Say Thank You to ticso For This Useful Post:
jawbreaker (June 3, 2008, 12:15 pm)

Ieri sera.....su Radio Rock
gene
Group: Member
Post Group: Working Member
Posts: 113
Thanked: 26  times
Status:
Ricordo che uno dei DJ, forse Edo, disse che la radio non chiude perchè va male, quindi tralasciamo per un attimo gli aspetti economici e diamo per scontato che la gestione raggiungeva almeno il pareggio.
Dai dati audiradio, pare di capire che vivono anche radio MOLTO più piccole in termini di udienza.

Quello che io non capisco è come possa andare disperso il valore del principale asset, ovvero l'organizzazione dei programmi e soprattutto il bacino di utenti.

Qui si parte da una situazione di dj e programmi esistenti, consolidati e apprezzati, e da un bacino di utenti già più che ampio per una radio locale, oltre che molto affezionati (vedi dati settimanali).
Mica facile raggiungere questi risultati per una qualsiasi altra radio che oggi decidesse di trasmettere rock.
(Lasciamo perdere VomitRadio che evidentemente dispone di enormi capitali, è stata preceduta da una grande campagna pubblicitaria che colpì anche me, ed ha raggiunto tutta italia con uno pseudo-rock che sono certo sia ascoltato da molti in mancanza d'altro).
In qualsiasi settore, quando un'attività o un ramo d'azienda vengono acquistati, si valutano soprattutto i due aspetti della produzione e della clientela, la logistica si può organizzare.

Vorrei tanto sapere se Garavelli & C. sono andati a proporre a qualcuno di quei network dotato di frequenze in più di inglobare in blocco dj, programmi e ascoltatori per fare la nuova Rock FM.
Se è possibile guadagnare investendo in radio, mi sarebbe sembrato un ottimo punto di partenza per una nuova attività in grado di rimettere velocemente VomitRadio al posto che si merita con il suo pop-simil rock.
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
Arturo_Bandini
Group: Member
Post Group: Newbie
Posts: 15
Thanked: 4  times
Status:
Quote From : genuardo June 2, 2008, 5:18 pm
Ricordo che uno dei DJ, forse Edo, disse che la radio non chiude perchè va male, quindi tralasciamo per un attimo gli aspetti economici e diamo per scontato che la gestione raggiungeva almeno il pareggio.
Dai dati audiradio, pare di capire che vivono anche radio MOLTO più piccole in termini di udienza.

Quello che io non capisco è come possa andare disperso il valore del principale asset, ovvero l'organizzazione dei programmi e soprattutto il bacino di utenti.

Qui si parte da una situazione di dj e programmi esistenti, consolidati e apprezzati, e da un bacino di utenti già più che ampio per una radio locale, oltre che molto affezionati (vedi dati settimanali).
Mica facile raggiungere questi risultati per una qualsiasi altra radio che oggi decidesse di trasmettere rock.
(Lasciamo perdere VomitRadio che evidentemente dispone di enormi capitali, è stata preceduta da una grande campagna pubblicitaria che colpì anche me, ed ha raggiunto tutta italia con uno pseudo-rock che sono certo sia ascoltato da molti in mancanza d'altro).
In qualsiasi settore, quando un'attività o un ramo d'azienda vengono acquistati, si valutano soprattutto i due aspetti della produzione e della clientela, la logistica si può organizzare.

Vorrei tanto sapere se Garavelli & C. sono andati a proporre a qualcuno di quei network dotato di frequenze in più di inglobare in blocco dj, programmi e ascoltatori per fare la nuova Rock FM.
Se è possibile guadagnare investendo in radio, mi sarebbe sembrato un ottimo punto di partenza per una nuova attività in grado di rimettere velocemente VomitRadio al posto che si merita con il suo pop-simil rock.


Infatti la radio non è stata chiusa perchè andava male ma perchè qualcuno ha stabilito che quelle frequenze destinate ad altri usi piu' pop-simil rock(come dici tu...)avrebbe fruttato incassi e guadagni migliori.Soprattutto in termini di sponsorizzazioni pubblicitarie che vedono strategicamente più produttiva ed interessante 101 che Rock-fm.Su questo non ci piove!!

Come fai a parlare di radio locale se un emittente si sente(male ok!!)in Lombardia,Piemonte,Liguria,Veneto,Parte della Romagna e Toscana?

Fammi capire: se a te chiudono il ristorante "pizze e fichi" perchè hai lo sfratto,che fai.... vai dal ristorante "tarallucci e vino" dall'altra parte della strada e gli chiedi di inglobare tutto il personale ed il marchio per fare il "pizza e tarallucci"?
Ragazzi queste sono semplici regole di mercato......

Edited by Arturo_Bandini : June 2, 2008, 6:00 pm
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
elehisie
Group: Member
Post Group: Newbie
Posts: 45
Thanked: 4  times
Status:
Quote From : garbo June 1, 2008, 11:53 pm
Premessa; gran bel 3d,in concorso per il 3d dell'anno.

stavo facendo una considerazione; sarebbe interessante avere i dati d'ascolto regionali di Virgin.
Vedere quanto becca nelle regioni dove Rockfm non c'era(specie al sud)e quanto in LOmbardia , Toscana e Liguria.
Con un progetto serio tipo network (quindi con pubblicita',promozione e quant'altro)ed una programmazione che avesse ricalcato quella in onda fino a 2 gg fa(con qualche piccolo aggiustamento)secondo me si sarebbe andati sul mmilione e mezzo in Italia,minimo.


Su MIlano;non mi dispiacerebbe avere una ROCKFAMILY FM Sugli 88.8 che mi pare libera.....
cmq per la mia piccola esperienza personale lunga 14anni il fardello piu' grande di Rock fm nel milanese e' stata la frequenza perche' si sentiva male e a 10km dal centro malissimo.
a nord si sente /va fino a Bovisio M.,a ovest in tangenzia e' durissima sentirla , a est anke li male ad esempio a Monza ero costretto a fermarmi al semaforo in punti strategici.
In queste condizioni e senza promozione e pubblicita' non mi sembrano pochi 170mila...


dire che si sentiva male a milano è un eufemismo... a casa mia si sentiva solo sulla mensola della cucina con la radio senza antenna(eh sì).
Io sari comunque pronta a metterci del mio...


-----------------------
back off your rules, back off your jive, cause I'm sick of not living to stay alive...
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
bluelake
Group: Member
Post Group: Working Newbie
Posts: 72
Thanked: 19  times
Status:

Provenienza: Monsummano Terme, Granducato di Toscana ma con il cuore in Romagna (Faenza)
Quote From : Arturo_Bandini June 1, 2008, 10:50 am
Ieri sera sui 106.600 di Radio Rock,storica emittente romana,si è discusso sulla chiusura di Rock-FM.C'è subito da precisare che è stata una discussione dalla parte opposta a quella degli ascoltatori quindi in chiave editoriale, senza contraddittorio, di conseguenza molti interrogativi sono rimasti in sospeso,ma è altrettato vero che sono emersi aspetti importanti ed interessanti spunti di discussione.Non vi nascondo che ho compreso più "retroscena ieri sera di quanti ne abbia potuti capire in qesti ultimi due,intensissimi, mesi ascoltando Rock-FM e frequetando,non molto attivamente per la verità,la family.
In estrema sintesi gli argomenti ed i dubbi che sono emersi,e a cui mi piacerebbe che qualche addetto ai lavori presente in family rispondesse,sono state questi:
_Il motivo della chiusura della radio è da individuare nel motivo stesso per cui ci(mi) piace tanto:troppo estrema,troppo di nicchia,totale assenza di amalgama tra i conduttori e l'editore e viceversa,poca partecipazione e coinvolgimento degli ascoltatori,conduttori preparatissimi ma che si relegavano ad isole felici.In sostanza mettendo solo ed esclusivamente musica e trascurando il rapporto con gli ascoltatori crei una radio bellissima per gli appassionati ma,di fatto,escludi tutto il resto.
Parte proprio da questo aspetto la dinamica che ha portato alla chiusura della radio:col tempo si è creato uno zoccolo duro di fedelissimi ma quello è rimasto.Mondadori,che è un grande gruppo e che deve rendere conto agli azionisti,non poteva tenere accesi 15 impianti per avere 150.000 ascoltatori in una zona ampissima.Sotto l'aspetto commerciale un fallimento(e nel marketing equivale ad una bestemmia) e da qui l'ipotesi di web-radio con costi enormemente ridotti a cui il suddetto zoccolo duro poteva comunque accedere.
Perchè l'editore,decisa la chiusura, ha concesso ulteriori due mesi di trasmissioni?Non pensate sia stata una sorta di banco prova per vedere se i d-j's riuscivano a cambiare linea editoriale e tirare su gli ascolti?Forse questo muro contro muro non è servito a nessuno.

Dalla discussione è emerso anche che a Milano c'è una frequenza libera e pulita che costa 15.000 euro al mese.Perchè non si è puntato(e scommesso) su una nuova radio? Mancanza di mentalità imprenditoriale? La cifra non sembra impossibile per 10 persone e magari organizzando serate ci si rientrava alla grande e,comunque,una volta percepiti gli stipendi basta andare in pareggio.A proposito......perchè le serate venivano fatte a Firenze e non a Milano?

Vi saluto....buona domenica.




un po' mi meraviglia leggere che proprio su RadioRock siano andate in onda considerazioni simili... interessante sarebbe conoscere i nomi di chi le ha espresse, le volte in cui ho parlato proprio con i vertici di RR le considerazioni erano ben diverse.

Il primo errore di Monradio fu accantonare l'idea emersa negli ultimi giorni della gestione Borra di trasformare RockFM in RockFMEurope, usando la concessione nazionale di VOA in carico al gruppo 101 (la concessione attuale di RockFm era di semplice emittente multiregionale, come lo sono ad esempio Subasio e Radio Bruno), e da qui secondo me è venuto fuori tutto il resto. Virgin Radio ha ottenuto in pochi mesi due milioni di ascoltatori trasmettendo musica rock su scala nazionale, e non penso di sbagliare dicendo che se la stessa cosa l'avesse fatta Monradio due anni fa adesso quei due milioni sarebbero "in capo"a RockFM. Con sole 5 frequenze e un bacino di ascolto limitato a 3 città (Milano e nemmeno tutta, Genova e Firenze), una striscia di Romagna e metà Toscana, spesso autointerferite, era impossibile puntare a numeri di ascolto maggiori.

Diciamo le cose chiare e in sintesi: RockFM non ha mai fatto parte dei progetti radiofonici del gruppo Mondadori, se per scarsa lungimiranza o se per scelta reale non ci è dato saperlo, e quindi il gruppo Mondadori ha deciso di chiuderla. Radio Rock di Roma ha un proprietario che ha sempre creduto in quella radio e l'ha fatta crescere, RockFM aveva un proprietario che non ci ha mai creduto e quindi l'ha chiusa.


-----------------------
Ti amo Diego, grazie di essere così unico e speciale - Il Blueblog
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
stealthisnick
Group: Member
Post Group: Working Member
Posts: 169
Thanked: 76  times
Status:

Life's but a walking shadow
Quote From : Arturo_Bandini June 1, 2008, 6:46 pm
Le radio passano quello che la gente vuole sentire.Punto.



They say jump, you say how high



-----------------------
STEAL THIS BLOG

Board Image
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
bluelake
Group: Member
Post Group: Working Newbie
Posts: 72
Thanked: 19  times
Status:

Provenienza: Monsummano Terme, Granducato di Toscana ma con il cuore in Romagna (Faenza)
Quote From : Arturo_Bandini June 2, 2008, 4:34 pm
Quando Monradio
ha rilevato le frequenze(a prezzo stracciato suppongo) aveva gia i suoi
scopi ben prefissati:anche puntando su un network di rock.fm non
avrebbe mai raggiunto gli ascolti(e relativi £)nel caso che le stesse
frequenze fossero servite per potenziare 101.

dati che si sono rivelati due anni dopo quantomai errati: come dimostra l'ultima Audiradio, Virgin Radio (che trasmette musica rock) fa gli stessi ascolti di R101


-----------------------
Ti amo Diego, grazie di essere così unico e speciale - Il Blueblog
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
gene
Group: Member
Post Group: Working Member
Posts: 113
Thanked: 26  times
Status:
Quote From : Arturo_Bandini June 2, 2008, 5:38 pm
Fammi capire: se a te chiudono il ristorante \"pizze e fichi\" perchè hai lo sfratto,che fai.... vai dal ristorante \"tarallucci e vino\" dall\'altra parte della strada e gli chiedi di inglobare tutto il personale ed il marchio per fare il \"pizza e tarallucci\"?
Ragazzi queste sono semplici regole di mercato......


In linea di principio se io ho un prodotto e una clientela, ovvero un mio mercato che funziona, e mi tolgono il mezzo di produzione, cerco continuare la produzione in altro modo.

Le frequenze radio sono giù tutte assegnate e costano troppo. Ma qualcuno ha parlato di frequenze ridondanti per certi network.

Io non ne so niente di radio. Ma in termini di mercato, non potrebbe essere stato un caso in cui si trova chi è disposto a darti i mezzi di produzione per irrompere in un NUOVO mercato? Forse si, semplicemente nessuno era interessato. Quindi la mia era una riflessione a voce alta.

In fondo VR ha fatto una nuova radio (simil)rock partendo da zero, e sono tuttora convinto che abbia ascoltatori casuali e non fidelizzati, non avendo programmi.

Non discuto tuttavia di gusti musicali. Se c\'e\' chi ascolta UNZ-UNZ, a maggior ragione può esserci anche chi ascolta l\'unica canzone che Vomit passa a ciclo continuo.
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
bluelake
Group: Member
Post Group: Working Newbie
Posts: 72
Thanked: 19  times
Status:

Provenienza: Monsummano Terme, Granducato di Toscana ma con il cuore in Romagna (Faenza)
Quote From : genuardo June 2, 2008, 7:16 pm

In
fondo VR ha fatto una nuova radio (simil)rock partendo da zero

non proprio, per far nascere Virgin Radio hanno chiuso Play Radio, che a sua volta era nata nell'estate 2005 dalle ceneri di Radio Italia Network. La rete di frequenze e la copertura nazionale c'erano già.


-----------------------
Ti amo Diego, grazie di essere così unico e speciale - Il Blueblog
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
Il_Sacerdote
Group: Member
Post Group: Working Newbie
Posts: 60
Thanked: 10  times
Status:
Quote From : LowResolution June 2, 2008, 1:17 pm
Quote From : Teardrop June 2, 2008, 12:21 pm
p.s. non riesco a visualizzare la pagina con i dati di audiradio: li hanno levati?

http://www.aeranti.it/altrepag/Datiasco/2008_AUDIRADIO/audiradio2008_01.htm

Direi che la notiza di Marco a Radio Lombardia, se confermata, in parte chiuderebbe un po' di discorsi fatti qui e spiega un po' di cose. Una ciurma senza capitano, per quanto ottima e motivata, non va molto lontano.
Francamente al momento faccio un po' di fatica a vedermi il Gara che gira H&H su quella radio (rispettabilissima, ovviamente). Btw, secondo i dati di cui sopra, fa anche meno ascolti di Rock FM.


quoto in toto.
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
bluelake
Group: Member
Post Group: Working Newbie
Posts: 72
Thanked: 19  times
Status:

Provenienza: Monsummano Terme, Granducato di Toscana ma con il cuore in Romagna (Faenza)
Quote From : Antares981 June 1, 2008, 6:03 pm
Ragazzi... perdonatemi se sto per scrivere delle cavolate.. ma in ambito radiofonico non è che me ne intenda più di tanto...
ma provare con l'AM?
Non credo che li le frequenze costino come l'FM e con la stessa frequenza si raggiungerebbero più persone... potrebbe esser un punto di inizio...

però in questo preciso momento il mio ragazzo mi sta dicendo che stanno smantellando un po' tutti i ripetitori AM visto che ormai non se la caga più nessuno...
ok... come non detto

non se la caga più nessuno non è proprio esatto, quando la Rai ha spento le AM di Radio2 ha calato un bel po' gli ascolti (recuperati poi comprando frequenze in FM da altri soggetti, tipo i padani 88.5 che erano di Radio Maria).
Indubbiamente non hanno la qualità dell'FM, le onde medie sono monofoniche e risentono dei disturbi radioelettrici; ma hanno il pregio che con una sola antenna copri mezza Italia e di sera (grazie alla riflessione ionosferica) anche mezza Europa. In Inghilterra e Spagna le OM sono ancora usatissime, in Francia idem insieme alle onde lunghe. Le frequenze AM sono assegnate dall' UIT (Unione Internazionale Telecomunicazioni), quindi non è facilissimo averne una. Da poco ha chiuso la TSI sui 558 kHz, che come frequenza è anche piuttosto pulita, ma temo sarebbe molto arduo e costoso ottenerla...


-----------------------
Ti amo Diego, grazie di essere così unico e speciale - Il Blueblog
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
LowResolution
Group: Member
Post Group: Working Newbie
Posts: 61
Thanked: 36  times
Status:

Ascoltatore numero zero
Segnalo l'elenco delle frequenze FM su Milano. Come si può vedere bene è tutto saturo.
http://guide.dada.net/radio/interventi/2007/09/307081.shtml

Lombardia - Milano in FM
Lista a cura di Andrea Lombardo
Ultimo aggiornamento: 13 settembre 2007

87.600 Virgin Radio
87.900 Radio Radicale
88.100 Rai GR Parlamento
88.300 Rai GR Parlamento
88.500 Rai Radio 2
88.700 Radio Millennium Milano
89.000 Radio Maria
89.300 Rai Radio 1
89.500 Radio Margherita
89.800 Radio Super Hit
90.000 Radio Capital
90.300 m2o
90.600 Rai Radio 1
90.800 Viva FM
91.000 m2o
91.200 RTL 102.5 (zona Bisceglie)
91.400 RTL 102.5
91.700 Radio Capital
91.950 Radio Meneghina
92.200 LatteMiele
92.400 Radio Cuore
92.600 Radio Cuore
92.800 Fantastica
93.100 Radio Capital
93.400 Radio Studio Più
93.700 Rai Radio 2
94.000 Radio Classica
94.200 Rai Radio 1
94.400 RDS
94.600 Radio Hinterland (sud)
94.800 Circuito Marconi
95.000 Radio Capri
95.100 Radio Planet FM (zona P.le Maciachini)
95.300 Radio Mater
95.500 RDS
95.700 Radio Cuore
95.900 Radio Cuore 2
96.100 Radio Disc Jockey Classic (nord)
96.200 RMC 2
96.400 Kristall Radio (sud-ovest)
96.500 Discoradio
96.800 Radio Radicale
97.100 Gamma Radio
97.400 Rai Radio 2
97.600 Radio Kiss Kiss
97.800 Radio Kiss Kiss
98.000 Radio Onda d\'Urto
98.000 Radio Kiss Kiss
98.200 Energy 98e2
98.400 Radio Italia Solo Musica Italiana
98.700 Radio 105 Classics
98.900 Radio 105
99.100 Radio 105
99.400 Rai Radio 3
99.700 Radio Deejay
99.900 Rai Radio 3
100.000 Radio Disc Jockey Classic (off)
100.300 Radio Lombardia
100.700 Radio Rock FM
101.000 R 101
101.200 R 101
101.500 Radio Cuore 2
101.700 Radio Città Bollate (nord)
101.900 Radio Reporter
102.200 Rai FD5 Auditorium
102.500 RTL 102.5
102.800 Radio Zeta
103.000 Rai Radio 1
103.200 Rai Isoradio
103.500 Radio Padania Libera
103.700 Radio Reporter
104.000 Radio Number One
104.200 Radio Number One
104.500 Virgin Radio
104.800 Radio 24 - Il Sole 24 Ore
105.100 Lifegate Radio
105.300 RMC 1
105.500 RMC 1
105.700 Radio Maria
105.900 R 101
106.100 Radio Mondo
106.300 Radio Italia Anni \'60
106.500 Radio Italia Solo Musica Italiana
106.700 Radio Italia Solo Musica Italiana
107.000 Radio Deejay
107.300 RDS
107.600 Radio Popolare
107.900 Radio Maria

Edited by LowResolution : June 2, 2008, 10:15 pm

-----------------------
we are the all-dancing all-singin crap of the world
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
JackBurton
Group: Member
Post Group: Newbie
Posts: 35
Thanked: 19  times
Status:

è bello che dove finiscono le mie dita debba in qualche modo cominciare una chitarra
Mondo boia che affollamento.....
una domanda da profano: nell'eventualità il costo da cosa sarebbe determinato? dal proprietario della frequenza, immagino
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
bluelake
Group: Member
Post Group: Working Newbie
Posts: 72
Thanked: 19  times
Status:

Provenienza: Monsummano Terme, Granducato di Toscana ma con il cuore in Romagna (Faenza)
Quote From : JackBurton June 2, 2008, 10:32 pm
Mondo boia che affollamento.....
una domanda da profano: nell'eventualità il costo da cosa sarebbe determinato? dal proprietario della frequenza, immagino

esatto, e il costo di una frequenza su Milano è davvero enorme, con il rischio che altre radio da postazioni diverse ti ci entrino sopra rendendola inascoltabile (è il motivo per cui i grandi network di frequenze ne hanno 3-4)...


-----------------------
Ti amo Diego, grazie di essere così unico e speciale - Il Blueblog
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
vale
Group: Member
Post Group: Super Member
Posts: 604
Thanked: 47  times
Status:

!!folgorata dal rock'n'roll!!
Quote From : mapyblue June 1, 2008, 12:17 pm
Quote From : LowResolution June 1, 2008, 11:56 am
Se vogliamo passare a cose più concrete faccio io il primo passo.

Io pagherei senza problemi un abbonamento annuale di 50 euro per avere ancora Rock FM in onda (forse anche di più, ma sono fatti miei).

Bene: 20.000 abbonati che versano 50 Euro l'anno fanno 1.000.000 Euro / anno.
Bastano per comprare le frequenze, qualunque frequenza libera, su Lombardia, Emilia, Toscana, Piemonte e far funzionare la Radio (si, perché Milano da sola non basta)?

Avanti ragazzi, parliamo di fatti. Se mi fate i numeri veri facciamo i conti (Giulio anche in pvt, va benissimo).

Chi pagherebbe questo abbonamento?
Ci sono altre idee in forno?



io ci sto...compriamo sta c...o di frequenza e ricominciamo!



FACCIAMOLO!!!!
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
Dissident
Group: Member
Post Group: Working Member
Posts: 222
Thanked: 24  times
Status:

*** Finding beauty in the dissonance ***
Quote From : bluelake June 2, 2008, 10:44 pm

esatto, e il costo di una frequenza su Milano è davvero enorme, con il rischio che altre radio da postazioni diverse ti ci entrino sopra rendendola inascoltabile (è il motivo per cui i grandi network di frequenze ne hanno 3-4)...


esatto, per milano 100.7 è stata valutata 7 milioni di euro ci hanno detto
SETTE MILIONI...


-----------------------
Board Image Board Image
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
Crashdiet
Group: Member
Post Group: Super Member
Posts: 780
Thanked: 57  times
Status:

That which doesn't kill me, makes me stronger. - Nietzsche
Quote From : Dissident June 3, 2008, 12:24 am
Quote From : bluelake June 2, 2008, 10:44 pm

esatto, e il costo di una frequenza su Milano è davvero enorme, con il rischio che altre radio da postazioni diverse ti ci entrino sopra rendendola inascoltabile (è il motivo per cui i grandi network di frequenze ne hanno 3-4)...


esatto, per milano 100.7 è stata valutata 7 milioni di euro ci hanno detto
SETTE MILIONI...  



                         7 milioni??!?!!?!?


-----------------------
-IO AMO LA ROCK FAMILY-

IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
ManOnTheMoon
Group: Member
Post Group: Working Member
Posts: 242
Thanked: 93  times
Status:
Per completezza è stato il dj Ringo quando è andato in onda il 30 maggio a dire che a lui avevano proposto la frequenza di Rock FM a quella cifra. Direi quindi di prendere un po' con le pinze il dato anche se probabilmente l'acquisto della frequenza (che non mi pare cmq sia in vendita, così come è stato per il marchio) non costa molto di meno.

Tornando però a bomba sulla (mia...) proposta di una cordata per mettere in piedi un nuovo editore, nel mio delirio mi vien da pensare che forse anche agenzie che organizzano concerti rock, proprietari di grossi locali ed etichette indipendenti potrebbero essere contattati e per loro potrebbe essere (con i rischi per la pura libertà di espressione) un canale di promozione. Nessuno ha dei contatti in queste realtà?


-----------------------
Ogni punto di arrivo è un nuovo punto di partenza

KEEP ON ROCKING IN THE FREE WORLD!

Le domande sono più interessanti delle risposte
IP: --
  
  
The Following 1 Users Say Thank You to ManOnTheMoon For This Useful Post:
pirodieg (June 3, 2008, 9:44 am)

Ieri sera.....su Radio Rock
pirodieg
Group: Member
Post Group: Super Member
Posts: 875
Thanked: 189  times
Status:

...non è canto a consolare, solo la melodia, che suona la vita mia...
1- qualcuno ha registrato la trasmissione di radio rock di roma?, se non contatto un amico di roma che l'ascolta e sento se si riesce a saperne di piu, almeno i nomi di coloro che ne discutevano
2-stando al resoconto, mi sembra evidente che non l'ascoltano o almeno non di recente. L'interattività con gli ascoltatori è fortissima, e non solo il 31, lo era anche prima della decisione di chiudere. Faccio presente che la radio su cui l'editore in questione ha puntato tutto , r101, non si puo contattare in diretta e neanche indirettamente via telefono, e-mail o sms. L'unica eccezzione sono le telefonate per partecipare ai quiz! E sarebbe rock fm a chiudersi su se stessa??? Scendendo in strada a suonare con la gente che canta????
3-trovo veramente incomprensibile decidere di parlarne senza far intervenire i diretti interessati, (io stesso ho provato a contattarli per rock fm, ma per tanto così era quasi meglio il silenzio)
4- mi informerò in merito, rock fm ha ricevuto solidarietà da radio main stream e anche da "concorrenti", non capisco l'atteggiamento di radio rock di roma.....

5- 7mln di euro è quanto ha chiesto monradio per una sola frequenza, mentre quello risulta essere all'incirca il valore di mercato (pre-trattativa) dell'intera radio, marchio, frequenze, studi, personale, sito ecc....eccc... Anch'io posso chiedere 25mila euro per la mia moto giapponese di 5 anni con su 50milakm che a fatica ne vale 2500, però l'acquirente si mette a ridere, cosa che hanno puntualmente fatto i potenziali acquirenti di rock fm......

6-tornando al marketing, visto che io non ne capisco niente, qualcuno mi spiega, se monradio ha 2 radio, perchè puntare tutto su quella che nonostante campagne pubblicitarie faraoniche e investimenti costanti (sede nuova, frequenze, personaggi famosi, promozioni varie) da 4 anni ottiene risultati tra i piu scadenti nel panorama dei network nazionali, non cresce, è schiacciata dalla concorrenza di almeno 10 radio con piu seguito; INVECE DI PUNTARE SU UNA RADIO CHE COSTA INFINITAMENTE MENO, CHE IN ASSENZA DI INVESTIMENTI E PUBBLICITA E' CRESCIUTA COSTANTEMENTE, CHE ERA SOSTANZIALMENTE PRIVA DI CONOCRRENZA E CHE OGGI HA UN CONCORRENTE SOLO AL QUALE ABBASSA LE ORECCHIE QUANDO VUOLE SE GLI DANNO LE FREQUENZE, CHE GIA OGGI HA UN RAPPORTO ASCOLTI/NR. DI PERSONE RAGGIUNTE DAL SEGNALE PIU INTERESSANTE DI QUELLE DI 101, CHE HA UNA GRANDE CREDIBILITA' PRESSO MUSICISTI E ADDETTI AI LAVORI VARI, ECC, ECC............scusate io mi sono diplomato in 6 anni e con voti non proprio lusinghieri, me lo spiega qualcuno che di marketing se ne intende per favore???

7-Visto che Giulio ha rotto il tabu dell'eventuale cordata fai da te per una qualche nuova iniziativa comune (web-radio o radio via etere che sia......) posso solo dire: COINVOLGETECI, TRATTATECI DA MEMBRI DELLA FAMIGLIA E NOI CI SAREMO, IO CI SARO'



Edited by pirodieg : June 3, 2008, 10:06 am

-----------------------
Sto lavorando duro per preparare il mio prossimo errore.
Mi siedo dalla parte del torto perchè tutti gli altri posti sono già occupati. Brecht
IP: --
  
  
The Following 3 Users Say Thank You to pirodieg For This Useful Post:
ManOnTheMoon (June 3, 2008, 10:22 am), mapyblue (June 3, 2008, 10:45 pm), sergio136 (June 3, 2008, 11:03 am)

Ieri sera.....su Radio Rock
Dissident
Group: Member
Post Group: Working Member
Posts: 222
Thanked: 24  times
Status:

*** Finding beauty in the dissonance ***
Quote From : pirodieg June 3, 2008, 9:43 am

5- 7mln di euro è quanto ha chiesto monradio per una sola frequenza, mentre quello risulta essere all'incirca il valore di mercato (pre-trattativa) dell'intera radio, marchio, frequenze, studi, personale, sito ecc....eccc... Anch'io posso chiedere 25mila euro per la mia moto giapponese di 5 anni con su 50milakm che a fatica ne vale 2500, però l'acquirente si mette a ridere, cosa che hanno puntualmente fatto i potenziali acquirenti di rock fm......


EDO aveva parlato di 70-80 milioni di euro per tutte le frequenze...quindi come cifra è abb verosimile...poi purtroppo non è come una moto, R101 (o chiunque abbia una frequenza da vendere) può fare il prezzo che vuole essendo un bene praticamente esclusivo, e decidere di non vendere a meno (tanto le frequenze non invecchiano)..7 milioni (che restano cmq TANTISSIMI per una sottoscrizione popolare) mi sembrano davvero pochini per tutto il pacchetto..


-----------------------
Board Image Board Image
IP: --
  
  
The Following 1 Users Say Thank You to Dissident For This Useful Post:
pirodieg (June 3, 2008, 11:06 am)

Ieri sera.....su Radio Rock
Boristhespider
Group: Member
Post Group: Working Member
Posts: 158
Thanked: 10  times
Status:

Toscana tutta la vita
Leggo solo ora il forum. Rimango senza parole nel sentire di gente di radio (e mi riferisco a quelli di Radio Rock) che mettono in discussione l'operato di altri colleghi senza effetivamente conoscere la realtà in cui RockFm ha trasmesso.
Comuqnue Giulo (grande) ha già risposto.
io sono assolutamente d'accordo con l'abbonamento di fidelizzazione a rockfm. Non solo mi sembra un'occasione per permettere alla radio ed ai ragazzi di fare quello che fino ad ora hanno fatto DADDIO, ma anche perchè ci si aprirebbe davvero un modo di opportunità: vi rendere conto che avere una sponsorizzazione in questo modo non solo renderebbe la radio libera da tutte le logiche di business, ma sarebbe anche un metro per capire effettivamente che qualitò si trasmette. più siamo più si raccolgono fonti, più possibilità di fare, organizzare e svluppare il rock senza barriere si otterrebbe. Mi vengono in mene concerti sostenuti dagli ascoltatori, iniziative di ogni tipo anche benefiche. E se poi invece paradossalmente si facce una cattiva radio, beh non ci sarebbero ascoltatori e sostenitori.....cosa di più democratico e libero???

facciamo arrivare questa ipotisi a Garavelli.....l'arcobaleno a 10 colori deve ancora dipingere il cielo.

si sisi keep on rockin' in a free world.... the our free world!!!
ciao a tutti


-----------------------



Hasta el rock'n'roll

la nicchia vincerà

BorisTheSpider
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
ticso
Group: Member
Post Group: Working Newbie
Posts: 77
Thanked: 51  times
Status:
Quote From : pirodieg June 3, 2008, 9:43 am

7-Visto che Giulio ha rotto il tabu dell'eventuale cordata fai da te
per una qualche nuova iniziativa comune (web-radio o radio via etere
che sia......) posso solo dire: COINVOLGETECI, TRATTATECI DA MEMBRI
DELLA FAMIGLIA E NOI CI SAREMO, IO CI SARO'


per favore, mi segnaleresti in che post lo ha fatto? o dove altrimenti? io sono interessato a dare una mano sul fronte techie (hardware, software, protocolli, cazzabubboli vari; l'ho gia' fatto in passato, ora lo sto facendo persino per il video).
grazie

IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
bluelake
Group: Member
Post Group: Working Newbie
Posts: 72
Thanked: 19  times
Status:

Provenienza: Monsummano Terme, Granducato di Toscana ma con il cuore in Romagna (Faenza)
Quote From : pirodieg June 3, 2008, 9:43 am

6-tornando al marketing, visto che io non ne
capisco niente, qualcuno mi spiega, se monradio ha 2 radio, perchè
puntare tutto su quella che nonostante campagne pubblicitarie
faraoniche e investimenti costanti (sede nuova, frequenze, personaggi
famosi, promozioni varie) da 4 anni ottiene risultati tra i piu
scadenti nel panorama dei network nazionali, non cresce, è schiacciata
dalla concorrenza di almeno 10 radio con piu seguito; INVECE DI PUNTARE
SU UNA RADIO CHE COSTA INFINITAMENTE MENO, CHE IN ASSENZA DI
INVESTIMENTI E PUBBLICITA E' CRESCIUTA COSTANTEMENTE, CHE ERA
SOSTANZIALMENTE PRIVA DI CONOCRRENZA E CHE OGGI HA UN CONCORRENTE SOLO
AL QUALE ABBASSA LE ORECCHIE QUANDO VUOLE SE GLI DANNO LE FREQUENZE,
CHE GIA OGGI HA UN RAPPORTO ASCOLTI/NR. DI PERSONE RAGGIUNTE DAL
SEGNALE PIU INTERESSANTE DI QUELLE DI 101, CHE HA UNA GRANDE
CREDIBILITA' PRESSO MUSICISTI E ADDETTI AI LAVORI VARI, ECC,
ECC............scusate io mi sono diplomato in 6 anni e con voti non
proprio lusinghieri, me lo spiega qualcuno che di marketing se ne
intende per favore???

non è che serva essere esperti di marketing... in quello che era/è il progetto editoriale di Monradio non c'era posto per una radio che trasmettesse musica rock. Prova ne sia il fatto che nemmeno l'intervento di Claudio Astorri, uno dei professionisti della radio italiana (suo è il format di Radio24, ad esempio), è servito a far rilanciare RockFM da parte di Monradio, o anche il fatto che non siano stati chiamati nomi nuovi alla conduzione (se la colpa fosse stata dei dj che lavoravano a RockFM, prima di chiudere la radio avrebbero chiamato dei sostituti). Diciamo pure che a loro interessava solo 101, ma dato che nel pacchetto c'era anche RockFM son stati costretti a prendersela.
Probabilmente se ad acquistare RockFM quattro anni fa fosse stato Montefusco di RDS o Suraci di RTL adesso staremmo parlando di una radio viva e vegeta, ma così non è stato, tocca mettersi l'animo in pace.


-----------------------
Ti amo Diego, grazie di essere così unico e speciale - Il Blueblog
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
pirodieg
Group: Member
Post Group: Super Member
Posts: 875
Thanked: 189  times
Status:

...non è canto a consolare, solo la melodia, che suona la vita mia...
Quote From : Dissident June 3, 2008, 10:59 am
Quote From : pirodieg June 3, 2008, 9:43 am

5- 7mln di euro è quanto ha chiesto monradio per una sola frequenza, mentre quello risulta essere all'incirca il valore di mercato (pre-trattativa) dell'intera radio, marchio, frequenze, studi, personale, sito ecc....eccc... Anch'io posso chiedere 25mila euro per la mia moto giapponese di 5 anni con su 50milakm che a fatica ne vale 2500, però l'acquirente si mette a ridere, cosa che hanno puntualmente fatto i potenziali acquirenti di rock fm......


EDO aveva parlato di 70-80 milioni di euro per tutte le frequenze...quindi come cifra è abb verosimile...poi purtroppo non è come una moto, R101 (o chiunque abbia una frequenza da vendere) può fare il prezzo che vuole essendo un bene praticamente esclusivo, e decidere di non vendere a meno (tanto le frequenze non invecchiano)..7 milioni (che restano cmq TANTISSIMI per una sottoscrizione popolare) mi sembrano davvero pochini per tutto il pacchetto..


verissimo, monradio puo chiedere il prezzo che vuole, il che significa che non vuol vendere e allora fa prima a dire NON VOGLIO VENDERE, ma se c'è una frequenza libera su milano e sulle altre città gia raggiunte dal segnale di rockfm il discorso cambia, lì si potrebbe parlare di prezzi di mercato in una "normale" gara o offerta (le virgolette perchè siamo in italia). Purtroppo temo che frequenze libere non ce ne siano, anche perchè piu che comprarsele i grandi gruppi cosi come i vari loschi figuri che girano nel settore LE OCCUPANO E CHIUSO, almeno finchè non parte una denuncia e gli ispettori non verificano..al che ne lasciano libera una su quattro che ne hanno e amici come prima....

Per inciso, Il gruppo Mondadori tutto insieme ha una capitale sociale di 68mln di euro (bilancio consolidato 2007), ma ti pare che possano chiedere 70-80 mln di euro per una radio poco piu che locale??????
Non metto in dubbio cosa vi ha detto Edo all'ormai famigerata EdoCena, ma un po di senso della misura.....

Edited by pirodieg : June 3, 2008, 11:33 am

-----------------------
Sto lavorando duro per preparare il mio prossimo errore.
Mi siedo dalla parte del torto perchè tutti gli altri posti sono già occupati. Brecht
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
pirodieg
Group: Member
Post Group: Super Member
Posts: 875
Thanked: 189  times
Status:

...non è canto a consolare, solo la melodia, che suona la vita mia...
Quote From : bluelake June 3, 2008, 11:19 am
Quote From : pirodieg June 3, 2008, 9:43 am

6-tornando al marketing, visto che io non ne
capisco niente, qualcuno mi spiega, se monradio ha 2 radio, perchè
puntare tutto su quella che nonostante campagne pubblicitarie
faraoniche e investimenti costanti (sede nuova, frequenze, personaggi
famosi, promozioni varie) da 4 anni ottiene risultati tra i piu
scadenti nel panorama dei network nazionali, non cresce, è schiacciata
dalla concorrenza di almeno 10 radio con piu seguito; INVECE DI PUNTARE
SU UNA RADIO CHE COSTA INFINITAMENTE MENO, CHE IN ASSENZA DI
INVESTIMENTI E PUBBLICITA E' CRESCIUTA COSTANTEMENTE, CHE ERA
SOSTANZIALMENTE PRIVA DI CONOCRRENZA E CHE OGGI HA UN CONCORRENTE SOLO
AL QUALE ABBASSA LE ORECCHIE QUANDO VUOLE SE GLI DANNO LE FREQUENZE,
CHE GIA OGGI HA UN RAPPORTO ASCOLTI/NR. DI PERSONE RAGGIUNTE DAL
SEGNALE PIU INTERESSANTE DI QUELLE DI 101, CHE HA UNA GRANDE
CREDIBILITA' PRESSO MUSICISTI E ADDETTI AI LAVORI VARI, ECC,
ECC............scusate io mi sono diplomato in 6 anni e con voti non
proprio lusinghieri, me lo spiega qualcuno che di marketing se ne
intende per favore???

non è che serva essere esperti di marketing... in quello che era/è il progetto editoriale di Monradio non c'era posto per una radio che trasmettesse musica rock. Prova ne sia il fatto che nemmeno l'intervento di Claudio Astorri, uno dei professionisti della radio italiana (suo è il format di Radio24, ad esempio), è servito a far rilanciare RockFM da parte di Monradio, o anche il fatto che non siano stati chiamati nomi nuovi alla conduzione (se la colpa fosse stata dei dj che lavoravano a RockFM, prima di chiudere la radio avrebbero chiamato dei sostituti). Diciamo pure che a loro interessava solo 101, ma dato che nel pacchetto c'era anche RockFM son stati costretti a prendersela.
Probabilmente se ad acquistare RockFM quattro anni fa fosse stato Montefusco di RDS o Suraci di RTL adesso staremmo parlando di una radio viva e vegeta, ma così non è stato, tocca mettersi l'animo in pace.


la domanda era retorica se non provocatoria......
comunque siamo tutti d'accordo, sul fatto che monradio si è trovata rockfm come sorpresa dentro l'uovo ma gli interessava solo il cioccolato non c'è il minimo dubbio. Peccato che non si sono ancora accorti che l'uovo non era di cioccolato e la sorpesa era un gioiello vero, non bigiotteria....
e mettiamoci l'animo in pace ma boicottiamo, ostie!!!

-----------------------
Sto lavorando duro per preparare il mio prossimo errore.
Mi siedo dalla parte del torto perchè tutti gli altri posti sono già occupati. Brecht
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
pirodieg
Group: Member
Post Group: Super Member
Posts: 875
Thanked: 189  times
Status:

...non è canto a consolare, solo la melodia, che suona la vita mia...
Quote From : bluelake June 3, 2008, 11:19 am
Quote From : pirodieg June 3, 2008, 9:43 am

6-tornando al marketing, visto che io non ne
capisco niente, qualcuno mi spiega, se monradio ha 2 radio, perchè
puntare tutto su quella che nonostante campagne pubblicitarie
faraoniche e investimenti costanti (sede nuova, frequenze, personaggi
famosi, promozioni varie) da 4 anni ottiene risultati tra i piu
scadenti nel panorama dei network nazionali, non cresce, è schiacciata
dalla concorrenza di almeno 10 radio con piu seguito; INVECE DI PUNTARE
SU UNA RADIO CHE COSTA INFINITAMENTE MENO, CHE IN ASSENZA DI
INVESTIMENTI E PUBBLICITA E' CRESCIUTA COSTANTEMENTE, CHE ERA
SOSTANZIALMENTE PRIVA DI CONOCRRENZA E CHE OGGI HA UN CONCORRENTE SOLO
AL QUALE ABBASSA LE ORECCHIE QUANDO VUOLE SE GLI DANNO LE FREQUENZE,
CHE GIA OGGI HA UN RAPPORTO ASCOLTI/NR. DI PERSONE RAGGIUNTE DAL
SEGNALE PIU INTERESSANTE DI QUELLE DI 101, CHE HA UNA GRANDE
CREDIBILITA' PRESSO MUSICISTI E ADDETTI AI LAVORI VARI, ECC,
ECC............scusate io mi sono diplomato in 6 anni e con voti non
proprio lusinghieri, me lo spiega qualcuno che di marketing se ne
intende per favore???

non è che serva essere esperti di marketing... in quello che era/è il progetto editoriale di Monradio non c'era posto per una radio che trasmettesse musica rock. Prova ne sia il fatto che nemmeno l'intervento di Claudio Astorri, uno dei professionisti della radio italiana (suo è il format di Radio24, ad esempio), è servito a far rilanciare RockFM da parte di Monradio, o anche il fatto che non siano stati chiamati nomi nuovi alla conduzione (se la colpa fosse stata dei dj che lavoravano a RockFM, prima di chiudere la radio avrebbero chiamato dei sostituti). Diciamo pure che a loro interessava solo 101, ma dato che nel pacchetto c'era anche RockFM son stati costretti a prendersela.
Probabilmente se ad acquistare RockFM quattro anni fa fosse stato Montefusco di RDS o Suraci di RTL adesso staremmo parlando di una radio viva e vegeta, ma così non è stato, tocca mettersi l'animo in pace.


la domanda era retorica se non provocatoria......
comunque siamo tutti d'accordo, sul fatto che monradio si è trovata rockfm come sorpresa dentro l'uovo ma gli interessava solo il cioccolato non c'è il minimo dubbio. Peccato che non si sono ancora accorti che l'uovo non era di cioccolato e la sorpesa era un gioiello vero, non bigiotteria....
e mettiamoci l'animo in pace ma boicottiamo, ostie!!!

-----------------------
Sto lavorando duro per preparare il mio prossimo errore.
Mi siedo dalla parte del torto perchè tutti gli altri posti sono già occupati. Brecht
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
pirodieg
Group: Member
Post Group: Super Member
Posts: 875
Thanked: 189  times
Status:

...non è canto a consolare, solo la melodia, che suona la vita mia...
Quote From : bluelake June 3, 2008, 11:19 am
Quote From : pirodieg June 3, 2008, 9:43 am


non è che serva essere esperti di marketing... in quello che era/è il progetto editoriale di Monradio non c\\\'era posto per una radio che trasmettesse musica rock. Prova ne sia il fatto che nemmeno l\\\'intervento di Claudio Astorri, uno dei professionisti della radio italiana (suo è il format di Radio24, ad esempio), è servito a far rilanciare RockFM da parte di Monradio, o anche il fatto che non siano stati chiamati nomi nuovi alla conduzione (se la colpa fosse stata dei dj che lavoravano a RockFM, prima di chiudere la radio avrebbero chiamato dei sostituti). Diciamo pure che a loro interessava solo 101, ma dato che nel pacchetto c\\\'era anche RockFM son stati costretti a prendersela.
Probabilmente se ad acquistare RockFM quattro anni fa fosse stato Montefusco di RDS o Suraci di RTL adesso staremmo parlando di una radio viva e vegeta, ma così non è stato, tocca mettersi l\\\'animo in pace.


la domanda era retorica se non provocatoria......
comunque siamo tutti d 'accordo, sul fatto che monradio si è trovata rockfm come sorpresa dentro l 'uovo ma gli interessava solo il cioccolato non c è il minimo dubbio. Peccato che non si sono ancora accorti che l uovo non era di cioccolato e la sorpesa era un gioiello vero, non bigiotteria....
e mettiamoci l animo in pace ma boicottiamo, ostie!!!

-----------------------
Sto lavorando duro per preparare il mio prossimo errore.
Mi siedo dalla parte del torto perchè tutti gli altri posti sono già occupati. Brecht
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
Dissident
Group: Member
Post Group: Working Member
Posts: 222
Thanked: 24  times
Status:

*** Finding beauty in the dissonance ***
[quote poster=pirodieg date=1212488655]
verissimo, monradio puo chiedere il prezzo che vuole, il che significa che non vuol vendere e allora fa prima a dire NON VOGLIO VENDERE, ma se c'è una frequenza libera su milano e sulle altre città gia raggiunte dal segnale di rockfm il discorso cambia, lì si potrebbe parlare di prezzi di mercato in una "normale" gara o offerta (le virgolette perchè siamo in italia). Purtroppo temo che frequenze libere non ce ne siano, anche perchè piu che comprarsele i grandi gruppi cosi come i vari loschi figuri che girano nel settore LE OCCUPANO E CHIUSO, almeno finchè non parte una denuncia e gli ispettori non verificano..al che ne lasciano libera una su quattro che ne hanno e amici come prima....

Per inciso, Il gruppo Mondadori tutto insieme ha una capitale sociale di 68mln di euro (bilancio consolidato 2007), ma ti pare che possano chiedere 70-80 mln di euro per una radio poco piu che locale??????
Non metto in dubbio cosa vi ha detto Edo all'ormai famigerata EdoCena, ma un po di senso della misura.....ragioniamo sui numeri, non prendiamoli per buoni cosi come arrivano, comunque arrivino, qualunque essi siano

No significa semplicemente che la vende solo se trova chi la paghi a quella cifra...Perché di frequenze LIBERE ovviamente non ce ne sono (e non solo a Milano..)...Poi cosa vuoi che ti dica? Se cerchi su internet i prezzi per le frequenze son quelli... http://www.notv.it/forums/frequenza-fm-milano-t52473.html?s=9c693b37fdb9c9c10ea6d5f342a20426&

-----------------------
Board Image Board Image
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
Ben_
Group: Member
Post Group: Newbie
Posts: 9
Thanked: 1  times
Status:
interessante la discussione fino a questo punto, cercando di dare una piega concreta al discorso rimango però incerto sulla discussione che il thread sta seguendo.
Ho seguito con un certo interesse quello che Il Sacerdote ha detto, il suo pre-business plan non mi sembrava così casuale o aleatorio, evidentemente il lavoro lo conosce/i bene, oltre a questo sarebbe interessante capire effettivamente che cosa c'è a disposizione (frequenze, speaker, locazioni) per capire in modo concreto che strada prendere.
Non sono molto daccordo con quanto espresso da Radio Rock ma questo poco ha a che fare il ragionamento iniziale, vorrei, se possibile, sentire una voce dai diretti interessati che ci hanno fatto passare tanti bei momenti e capire se con loro e qualche buon utente che ha già scritto qui c'è qualche possibilità concreta per creare una nuova casa per tutti.

Bella la webradio, magari tra un pò di anni, credo onestamente che al momento faccia più la differenza una radio tradizionale.
Sono estremamente pratico e mi piacerebbe capire se ci sono possibili sviluppi su questa idea


Ciao
Ben
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
pirodieg
Group: Member
Post Group: Super Member
Posts: 875
Thanked: 189  times
Status:

...non è canto a consolare, solo la melodia, che suona la vita mia...
x Dissident :
Spero sia chiaro che non c'è polemica ne con te ne con Edo, solo che sono cifre senza senso, solo in un settore far west di un paese far west possono esistere...
ma hai ragione, questa è la realtà dei fatti e per ora la dobbiamo accettare.
Volevo solo porre ulteriormante l'accento sul comportamento scorretto di Monradio, non creare inutili speranze....

Edited by pirodieg : June 3, 2008, 11:44 am

-----------------------
Sto lavorando duro per preparare il mio prossimo errore.
Mi siedo dalla parte del torto perchè tutti gli altri posti sono già occupati. Brecht
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
Dissident
Group: Member
Post Group: Working Member
Posts: 222
Thanked: 24  times
Status:

*** Finding beauty in the dissonance ***
Per come la vedo io al momento una web radio è realizzabile al 100%
Una radio tradizionale allo 0,1%


-----------------------
Board Image Board Image
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
bluelake
Group: Member
Post Group: Working Newbie
Posts: 72
Thanked: 19  times
Status:

Provenienza: Monsummano Terme, Granducato di Toscana ma con il cuore in Romagna (Faenza)
riguardo all'abbonamento, questi i numeri di Radio Popolare (che possiede 12 frequenze in Lombardia più il satellite, nel resto d'Italia viene diffusa in alcne fasce orarie da emittenti associate ma comunque indipendenti da Radio Popoare stessa). Gli abbonati sono circa 15.000, idem gli azionisti:

Ci si abbona sottoscrivendo un modulo RID (di addebito permanente su conto corrente), tramite carta di credito o bollettino postale. La cifra minima è € 90 all'anno che verranno prelevati in 3 rate.Le azioni della società ERREPI SPA (società che gestisce Radio Popolare), vanno prenotate tramite l’Associazione Radio Popolare. Per la prenotazione occorre compilare una cedola
fornita dall’Associazione e contestualmente il versamento dell’importo dovuto, 80 euro per ogni azione: 5,16 euro di valore nominale indicato
sull’azione e 74,84 euro del sovrapprezzo (anche i soldi del
sovrapprezzo entrano in Errepi Spa e costituiscono un fondo che
finanzia lo sviluppo di Radio Popolare). Il Consiglio di Amministrazione di Errepi provvede
alla ratifica dei nuovi azionisti. Nel caso la prenotazione non
dovesse essere ritenuta valida verrà restituito l’importo versato. Il numero massimo di azioni che ogni persona o ente può prenotare è 200.


Ovviamente per fare una cosa simile per RockFM andrebbero aggiunti il costo di una concessione (che non vengono più rilasciate, andrebbe comprata quella di una radio locale che sta chiudendo), delle frequenze e andrebbero poi trovate radio locali in ogni regione che ritrasmettessero i programmi di RockFM (e ne sono rimaste davvero pochissime). Sulla carta è "semplice", nei fatti temo che sarebbe un gran casino...

Edited by bluelake : June 3, 2008, 11:46 am

-----------------------
Ti amo Diego, grazie di essere così unico e speciale - Il Blueblog
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
pirodieg
Group: Member
Post Group: Super Member
Posts: 875
Thanked: 189  times
Status:

...non è canto a consolare, solo la melodia, che suona la vita mia...
Quote From : Dissident June 3, 2008, 11:44 am
Per come la vedo io al momento una web radio è realizzabile al 100%
Una radio tradizionale allo 0,1%


ok, parliamone, che coinvolgano anche noi come si fa in tutte le famiglie, scegliamo il sentiero e poi , camminando, teniamoci per mano....

-----------------------
Sto lavorando duro per preparare il mio prossimo errore.
Mi siedo dalla parte del torto perchè tutti gli altri posti sono già occupati. Brecht
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
Dissident
Group: Member
Post Group: Working Member
Posts: 222
Thanked: 24  times
Status:

*** Finding beauty in the dissonance ***
Quote From : pirodieg June 3, 2008, 11:41 am
x Dissident :
Spero sia chiaro che non c'è polemica ne con te ne con Edo, solo che sono cifre senza senso, solo in un settore far west di un paese far west possono esistere...
ma hai ragione, questa è la realtà dei fatti e per ora la dobbiamo accettare.
Volevo solo porre ulteriormante l'accento sul comportamento scorretto di Monradio, non creare inutili speranze....


è che io credo che se si vuole riuscire a fare qualcosa, prima di tutto bisogna essere realisti, tutti qui


-----------------------
Board Image Board Image
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
Dissident
Group: Member
Post Group: Working Member
Posts: 222
Thanked: 24  times
Status:

*** Finding beauty in the dissonance ***
Quote From : pirodieg June 3, 2008, 11:46 am
Quote From : Dissident June 3, 2008, 11:44 am
Per come la vedo io al momento una web radio è realizzabile al 100%
Una radio tradizionale allo 0,1%


ok, parliamone, che coinvolgano anche noi come si fa in tutte le famiglie, scegliamo il sentiero e poi , camminando, teniamoci per mano....


credo siano i dj a dover decidere


-----------------------
Board Image Board Image
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
pirodieg
Group: Member
Post Group: Super Member
Posts: 875
Thanked: 189  times
Status:

...non è canto a consolare, solo la melodia, che suona la vita mia...
Quote From : Dissident June 3, 2008, 11:47 am
Quote From : pirodieg June 3, 2008, 11:41 am
x Dissident :
Spero sia chiaro che non c'è polemica ne con te ne con Edo, solo che sono cifre senza senso, solo in un settore far west di un paese far west possono esistere...
ma hai ragione, questa è la realtà dei fatti e per ora la dobbiamo accettare.
Volevo solo porre ulteriormante l'accento sul comportamento scorretto di Monradio, non creare inutili speranze....


è che io credo che se si vuole riuscire a fare qualcosa, prima di tutto bisogna essere realisti, tutti qui


Sono d'accordo, non ho mai pensato davvero che potessimo fare noi una radio via etere, mi è dispiaciuto vedere gente disposta ad aiutare in ogni modo trattata come semplice e passivo ascoltatore, lasciato disinformato ecc... non ho mai capito perchè solo chi ha partecipato alla Edo cena sia stato informato e gli altri no, ecco fuori il mio rospo...

-----------------------
Sto lavorando duro per preparare il mio prossimo errore.
Mi siedo dalla parte del torto perchè tutti gli altri posti sono già occupati. Brecht
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
Dissident
Group: Member
Post Group: Working Member
Posts: 222
Thanked: 24  times
Status:

*** Finding beauty in the dissonance ***
Quote From : pirodieg June 3, 2008, 11:50 am
non ho mai capito perchè solo chi ha partecipato alla Edo cena sia stato informato e gli altri no, ecco fuori il mio rospo...


CREDO sia stato solo perché era un discorso che non volevano affrontare via etere, ma solo di persona..


-----------------------
Board Image Board Image
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
cinghio
Group: Member
Post Group: Working Member
Posts: 158
Thanked: 31  times
Status:
Quote From : LowResolution June 1, 2008, 11:56 am
Se vogliamo passare a cose più concrete faccio io il primo passo.

Io pagherei senza problemi un abbonamento annuale di 50 euro per avere ancora Rock FM in onda (forse anche di più, ma sono fatti miei).

Bene: 20.000 abbonati che versano 50 Euro l'anno fanno 1.000.000 Euro / anno.
Bastano per comprare le frequenze, qualunque frequenza libera, su Lombardia, Emilia, Toscana, Piemonte e far funzionare la Radio (si, perché Milano da sola non basta)?

Avanti ragazzi, parliamo di fatti. Se mi fate i numeri veri facciamo i conti (Giulio anche in pvt, va benissimo).

Chi pagherebbe questo abbonamento?
Ci sono altre idee in forno?



CONTATE PURE SU DI ME

-----------------------
We all live in the gutter, but some of us are looking at the stars.
O. Wilde

IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
giulio
Group: Rock Dj
Post Group: Working Member
Posts: 170
Thanked: 220  times
Status:
mi sembra corretto nei confronti di tutti fare un discorso chiaro: prima di arrivare a capire se esiste una concessione disponibile, prima di arrivare a capire se è vero che esiste una frequenza libera su milano per x milioni di euro, prima di arrivare ad un qualunque progetto, anche solo una webradio, bisogna capire chi è disposto a farne parte.

c'è un gruppo di persone che ha voluto innanzi tutto, senza distrazioni, chiudere una stagione della vita propria e di molte migliaia di ascoltatori cercando di farlo al meglio. in queste ultime ci saremmo anche potuti occupare del futuro, non necessariamente raggiungendo alcun risultato, ma se lo avessimo fatto non avremmo potuto chiudere come abbiamo chiuso.
siamo convinti di essere arrivati molto vicini al massimo che i mezzi a disposizione e lo stato d'animo ci concedevano. e ci siamo riusciti non da soli, ma con l'aiuto di tutti. e quello che è successo in questo lungo weekend rimarrà nella memoria di tutti, di chi è stato presente fisicamente in via locatelli o alla flog come di chi ha ascoltato via etere.

ora quel gruppo di persone di cui io faccio parte ha bisogno di qualche giorno per riprendersi; poi ci troveremo e ci guarderemo negli occhi. e lì capiremo cosa succederà di ognuno di noi. solo a quel punto capiremo se rimarrà un gruppo e da quanti sarà composto.
per qualcuno la radio era l'unica fonte di sostentamento e quindi necessariamente dovrà prendere decisioni sul suo futuro nel più breve tempo possibile. alcuni, come temo pur non augurandomelo, decideranno che per loro è giunto il momento di appendere le cuffie al chiodo. per altri invece, come me, che avevano anche altre fonti di reddito, ci sarà più tempo (una estate?) per costruirsi un nuovo futuro radiofonico.

capisco la necessità da parte vostra di sapere, ma in questo momento quello che mi sento di chiedervi è la pazienza di attendere le decisioni di vita che dovranno essere prese e la comprensione per accettarle quando verranno prese.



Edited by giulio : June 4, 2008, 2:24 pm

-----------------------
Voglio farti un discorso sulla famiglia
Quella santa istituzione inventata per educare i selvaggi alle virtù
E adesso ripeti insieme a me: Santa famiglia...
IP: --
  
  
The Following 4 Users Say Thank You to giulio For This Useful Post:
cezky (June 6, 2008, 1:00 am), giuann (June 5, 2008, 4:03 pm), mapyblue (June 3, 2008, 10:47 pm), pirodieg (June 3, 2008, 2:41 pm)

Ieri sera.....su Radio Rock
Ozzman
Group: Member
Post Group: Newbie
Posts: 48
Thanked: 5  times
Status:

assicuratore-Promotore finanziario, batterista e speaker radiofonico. Ne vòi altre?
Quote From : giulio June 3, 2008, 1:00 pm
mi sembra corretto nei confronti di tutti fare un discorso chiaro: prima di arrivare a capire se esiste una concessione disponibile, prima di arrivare a capire se è vero che esiste una frequenza libera su milano per x milioni di euro, prima di arrivare ad un qualunque progetto, anche solo una webradio, bisogna capire chi è disposto a farne parte.

c'è un gruppo di persone che ha voluto innanzi tutto, senza distrazioni, chiudere una stagione della vita propria e di molte migliaia di ascoltatori cercando di farlo al meglio. in queste ultime ci saremmo anche potuti occupare del futuro, non necessariamente raggiungendo alcun risultato, ma se lo avessimo fatto non avremmo potuto chiudere come abbiamo chiuso.
siamo convinti di essere arrivati molto vicini al massimo che i mezzi a disposizione e lo stato d'animo ci concedevano. e ci siamo riusciti non da soli, ma con l'aiuto di tutti. e quello che è successo in questo lungo weekend rimarrà nella memoria di tutti, di chi è stato presente fisicamente in via locatelli o alla flog come di chi ha ascoltato via etere.

ora quel gruppo di persone di cui io faccio parte ha bisogno di qualche giorno per riprendersi; poi ci troveremo e ci guarderemo negli occhi. e lì capiremo cosa succederà di ognuno di noi. solo a quel punto capiremo se rimarrà un gruppo e da quanti sarà composto.
per qualcuno la radio era l'unica fonte di sostentamento e quindi necessariamente dovrà prendere decisioni sul suo futuro nel più breve tempo possibile. alcuni, come temo pur non augurandomelo, decideranno che per loro è giunto il momento di appendere le cuffie al chiodo. per altri invece, come me, che avevano anche altre fonti di reddito, ci sarà più tempo (un estate?) per costruirsi un nuovo futuro radiofonico.

capisco la necessità da parte vostra di sapere, ma in questo momento quello che mi sento di chiedervi è la pazienza di attendere le decisioni di vita che dovranno essere prese e la comprensione per accettarle quando verranno prese.



comprendo il tuo pensiero giulio. Anche io faccio radio in una piccola emittente locale come sai, a livello hobbistico. Anche io come te, dovesse chiudere la mia piccola radio, nonostante il dolore, avrei tutto il tempo che mi pare per raccogliere e riordinare le idee.
Pensavo che a campare di radio (escluse le serate e le feste) a Rockfm fossero solo uno o due persone dello staff.. a loro comunque va il mio totale augurio di ripresa e ri-crescita professionale immediata.
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
fran
Group: Member
Post Group: Super Member
Posts: 510
Thanked: 87  times
Status:

"Conservo tutto del mio amore. Tranne i piedi, che non sono entrati nella cassapanca"
Quote From : giulio June 3, 2008, 1:00 pm
mi sembra corretto nei confronti di tutti fare un discorso chiaro: prima di arrivare a capire se esiste una concessione disponibile, prima di arrivare a capire se è vero che esiste una frequenza libera su milano per x milioni di euro, prima di arrivare ad un qualunque progetto, anche solo una webradio, bisogna capire chi è disposto a farne parte.

c'è un gruppo di persone che ha voluto innanzi tutto, senza distrazioni, chiudere una stagione della vita propria e di molte migliaia di ascoltatori cercando di farlo al meglio. in queste ultime ci saremmo anche potuti occupare del futuro, non necessariamente raggiungendo alcun risultato, ma se lo avessimo fatto non avremmo potuto chiudere come abbiamo chiuso.
siamo convinti di essere arrivati molto vicini al massimo che i mezzi a disposizione e lo stato d'animo ci concedevano. e ci siamo riusciti non da soli, ma con l'aiuto di tutti. e quello che è successo in questo lungo weekend rimarrà nella memoria di tutti, di chi è stato presente fisicamente in via locatelli o alla flog come di chi ha ascoltato via etere.

ora quel gruppo di persone di cui io faccio parte ha bisogno di qualche giorno per riprendersi; poi ci troveremo e ci guarderemo negli occhi. e lì capiremo cosa succederà di ognuno di noi. solo a quel punto capiremo se rimarrà un gruppo e da quanti sarà composto.
per qualcuno la radio era l'unica fonte di sostentamento e quindi necessariamente dovrà prendere decisioni sul suo futuro nel più breve tempo possibile. alcuni, come temo pur non augurandomelo, decideranno che per loro è giunto il momento di appendere le cuffie al chiodo. per altri invece, come me, che avevano anche altre fonti di reddito, ci sarà più tempo (un estate?) per costruirsi un nuovo futuro radiofonico.

capisco la necessità da parte vostra di sapere, ma in questo momento quello che mi sento di chiedervi è la pazienza di attendere le decisioni di vita che dovranno essere prese e la comprensione per accettarle quando verranno prese.




Vi stiamo col fiato sul collo, mi pare. Mi dispiace tanto. Preferisco nn dire cosa mi è venuto in mente guardando qui su le immagini dell'ultimo giorno. Pensa che ognuno di noi, a modo suo, sta solo cercando di manifestare affetto. Consideraci, se puoi, degli amici anche se siamo un po' invadenti.
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
luciana
Group: Moderator
Post Group: Super Member
Posts: 1247
Thanked: 116  times
Status:

io amo rockfm e chi ascolta Rockfm (M. DeRiu)
ciao Giulio, assolutamente comprensibile e giusto, ora ciò che dovete fare è riordinare pensieri e vita e... perchè no? RIPOSARE!!! e poi decidere cosa fare.
Non è nostra intenzione mettervi fretta e tanto meno lasciarvi soli, questo post ha fatto emergere che da parte di tanti c'è anche la disponibilità economica per supportarvi.
In questo post dove il "cazzeggio" e la goliardia non hanno trovato posto, credo vi siano parecchi spunti che possano tornarvi utili il giorno in cui voi (i10 colori dell'arcobaleno...mi piace questa allegoria partorita da marco) vi siederete intorno ad un tavolo e prenderete le opportune decisioni.
Sempre a diposizione.
Luciana

Edited by luciana : June 3, 2008, 1:37 pm

-----------------------
La Luciana Brioche
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
Boristhespider
Group: Member
Post Group: Working Member
Posts: 158
Thanked: 10  times
Status:

Toscana tutta la vita
Rispondo soprattutto Giulio perchè mi è comunque sembrato che noi ascoltatori fremiamo all'idea che ci possa essere un domani e non ci accorgiamo che contestualmente stiamo parlando di persone, di tempo, di vite che devono necessariamente andare comuqnue avanti al meglio.
Credo di interpretare lo spirito della maggior parte degli ascoltatori dicendo che l'idea di poter partecipare, anche finanziariamente, affinchè si possa riprendere un progetto e un sogno che è stato brutalmente interrotto, è una cosa che ci carica di speranze e di energie per partire subito per un nuovo viaggio.
Vorremmo soltanto che i dj di rockFm e comuqnue tutto lo staff sappia che noi ascoltatori siamo pronti a rimboccarci le maniche, aiutare, costruire e per quanto possibile saremo strafelici di esserci, anche per sentire quel possibile nuovo progetto come nostro. siamo in tanti e possiamo fare grandi cose insieme...

-----------------------



Hasta el rock'n'roll

la nicchia vincerà

BorisTheSpider
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
ManOnTheMoon
Group: Member
Post Group: Working Member
Posts: 242
Thanked: 93  times
Status:
Quote From : giulio June 3, 2008, 1:00 pm
ora quel gruppo di persone di cui io faccio parte ha bisogno di qualche giorno per riprendersi; poi ci troveremo e ci guarderemo negli occhi. e lì capiremo cosa succederà di ognuno di noi. solo a quel punto capiremo se rimarrà un gruppo e da quanti sarà composto.
per qualcuno la radio era l'unica fonte di sostentamento e quindi necessariamente dovrà prendere decisioni sul suo futuro nel più breve tempo possibile. alcuni, come temo pur non augurandomelo, decideranno che per loro è giunto il momento di appendere le cuffie al chiodo. per altri invece, come me, che avevano anche altre fonti di reddito, ci sarà più tempo (un estate?) per costruirsi un nuovo futuro radiofonico.

capisco la necessità da parte vostra di sapere, ma in questo momento quello che mi sento di chiedervi è la pazienza di attendere le decisioni di vita che dovranno essere prese e la comprensione per accettarle quando verranno prese.



Grazie Giulio, come sempre le tue parole sono come un faro nella notte.
Io personalmente, così come credo tutti quelli che hanno voluto scrivere il proprio contributo in questo topic, abbiamo voi in mente come prima e più importante cosa.

Se ce da aspettare noi aspetteremo.
Se ce da proporre noi proporremo.
Se ci sarà da costruire noi costruiremo.

If there's to rock we will rock!



-----------------------
Ogni punto di arrivo è un nuovo punto di partenza

KEEP ON ROCKING IN THE FREE WORLD!

Le domande sono più interessanti delle risposte
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
Sandro
Group: Member
Post Group: Working Member
Posts: 149
Thanked: 44  times
Status:
Quote From : giulio June 3, 2008, 1:00 pm
mi sembra corretto nei confronti di tutti fare un discorso chiaro...

Carissimo Giulio, la chiarezza, l'onesta intelletuale e la correttezza sono tue caratteristiche che traspaiono limpidamente dal tuo modo di fare radio e dalle tue incursioni sul forum.

E' chiaro e assolutamente comprensibile che tutti voi abbiate bisogno di un periodo di tempo per riprendervi dalla botta tremenda che avete ricevuto.
Da parte mia voglio solo dire che qualunque decisione ciascuno di voi prenderà, io non sarò li a giudicare. Chi vorrà continuare a fare radio e vorrà cercare di ricostituire il gruppo Rock Fm, sarà sempre e incondizionatamente il benvenuto dai miei padiglioni auricolari.
Chi sceglierà di appendere il microfono al chiodo, sono sicuro che avrà avuto i suoi motivi sui quali non ho nessuna intenzione di esprimere giudizi e/o fare congetture, quanto ho ricevuto finora è già molto più di quanto io potrò mai restituire.
Chi sceglierà di lavorare in altra radio, avrà comunque la mia benedizione (per quanto possa contare...), ugualmente senza alcun giudizio o accusa di tradimento (vale quanto detto prima sull'aver dato tanto).

Non credo si possa pretendere che tutti abbiano ancora la voglia e l'energia di lottare ad oltranza (anche perchè ogni fine mese le bollette continuano ad arrivare e c'è sempre "il doppio suono di campanello del padrone di casa").
Ad ogni modo, un posto nel mio cuore (e in quello di moltissimi altri) lo avete guadagnato per il resto dei miei giorni.

In questo topic, moltissimi si stanno dannando per capire cosa si può fare per ricominciare, chiedendovi di partecipare e di farci sapere la vostra opinione, vi stiamo stressando, lo so, siamo insistenti e sicuramente non ci rendiamo conto neanche minimamente dell'onda d'urto che si è abbattuta su di voi e che ancora non avete assorbito, ma se tanta gente non si da per vinta, è solo per merito vostro, perchè tutti abbiamo sempre sentito sulla pelle la passione con cui avete sempre fatto radio senza compromessi e senza condizionamenti.
Se vi stiamo così addosso e perchè vi vogliamo bene (ma voi questo lo sapete già).

Io sono quì (e come me tantissimi altri) e rispetterò OGNI vostra scelta, vi chiedo solo una cosa, datemi la possibilità di seguirvi ovunque andrete.

Un abbraccio forte.
Sandro

-----------------------
Born under a bad sign, I've been down since I begin to crawl, if it wasn't for bad luck, I wouldn't have no luck at all... (William Bell - Booker T. Jones)
IP: --
  
  
The Following 2 Users Say Thank You to Sandro For This Useful Post:
mapyblue (June 3, 2008, 10:48 pm), pirodieg (June 3, 2008, 2:44 pm)

Ieri sera.....su Radio Rock
babordo76
Group: Member
Post Group: Super Member
Posts: 1097
Thanked: 353  times
Status:

red rocker from troubleland
trovo l'accusa di essere distaccati dagli ascoltatori una vera e propria infamata!
Perchè quello che manca e mancherà a noi ascoltatori- e non solo quelli lunga durata,ma proprio a tutti- è il rapporto bellissimo che c'era con loro.
Sono stato anche io negli studi venerdì durante il gaucho show e un po' anche dopo.tantissimi messaggi,e attestati di stima dagli ascoltatori,poi basterebbe la giornata di sabato per fare capire a questi idioti che hanno detto delle cazzate con il botto

Si,forse fare come radio popolare e il manifesto,cioè formare un collettivo che si pone su ascoltatori e lavoratori non sarebbe male,potrebbe nascere una radio governata da ascoltatori e lavoratori,senza capetti incompetenti
Però,se non si è potuto fare penso che un motivo serio ce l'abbiano avuto.

saluti rock a tutti
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
pirodieg
Group: Member
Post Group: Super Member
Posts: 875
Thanked: 189  times
Status:

...non è canto a consolare, solo la melodia, che suona la vita mia...
L'affetto e la stima li ho gia espressi n volte, li rinnovo per l'eternità, ma ora vorrei ampliare l'orizzonte del ragionamento.
Attendo interessato gli sviluppi e le vostre decisioni, difficilmente accetterò di tornare totalmente passivo come è stato per 18 anni, ci avete dato la parola e noi ce la siamo presa volentieri, io non faccio certo eccezzione.
Dalle parole, dagli atteggiamenti, ma soprattuto dalle vostre omissioni e dai vostri silenzi ho capito che le mie già piccole speranze di un progetto comune di tutti (ulteriore rispetto a rockfamily) sono in realtà quasi nulle.
Se così saraà lo accetterò senza giuducare, l'ho scritto molte settimane fa diciamo in tempi non sospetti.
VI CHIEDO SOLO UNA COSA: SE NON CI SARA' UN PROGETTO RADIOFONICO COMUNE PERCHE', COME MI SEMBRA ORA, NON CI CREDETE (ALMENO NON TUTTI) DITECELO CON LA MASSIMA SINCERITA' E DOVIZIA DI PARTICOLARI, SE NON CHIEDO TROPPO E NON CREDO, VISTO CHE HO CHIESTO LA STESSA COSA (DI AVERE IL CORAGGIO DI DIRCI CHE NON CI HANNO MAI CREDUTO E NON GLI INTERESSIAMO) A MONRADIO, CHE PER ME NON SONO NESSUNO, NON VEDO PERCHE' NON DOVREI CHIEDERE ALMENO LA STESSA COSA A VOI CHE VI VOGLIO BENE!!!
Ciao, firmato il rompiballe della famiglia.....

-----------------------
Sto lavorando duro per preparare il mio prossimo errore.
Mi siedo dalla parte del torto perchè tutti gli altri posti sono già occupati. Brecht
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
Sandro
Group: Member
Post Group: Working Member
Posts: 149
Thanked: 44  times
Status:
Quote From : pirodieg June 3, 2008, 2:55 pm

VI CHIEDO SOLO UNA COSA: SE NON CI SARA' UN PROGETTO RADIOFONICO COMUNE PERCHE', COME MI SEMBRA ORA, NON CI CREDETE (ALMENO NON TUTTI) [...] Ciao, firmato il rompiballe della famiglia.....


Piro Piro, dagli un po' di tregua, di certo non lo sanno oggi e non lo sapranno nemmeno nei prossimi giorni se c'è la possibilità di un progetto comune, questo non vuol dire che non ci sia gente che ancora ci crede.
Inoltre sono convinto che l'ingresso di Marco Garavelli a RadioLombardia, sia estremamente positivo, è importante rimanere ancorati attivamente all'ambiente per poter sperare di essere al posto giusto al momento giusto.

Riguardo al fatto che sei un rompiballe.... E' VERO!!! (ma sei il miglior rompiballe che abbia mai incontrato)


-----------------------
Born under a bad sign, I've been down since I begin to crawl, if it wasn't for bad luck, I wouldn't have no luck at all... (William Bell - Booker T. Jones)
IP: --
  
  
The Following 1 Users Say Thank You to Sandro For This Useful Post:
pirodieg (June 3, 2008, 4:35 pm)

Ieri sera.....su Radio Rock
pirodieg
Group: Member
Post Group: Super Member
Posts: 875
Thanked: 189  times
Status:

...non è canto a consolare, solo la melodia, che suona la vita mia...
Ciao Sandro, com'è stato da casa? Da via locatelli bello, da casa non ce l'avrei fatta a reggere....
Non è questione di dare tregua, è questione di chiarezza, stanno gia andando ognuno per la sua strada pur rimanendo in contatto, hanno brillato per il silenzio fino ad oggi, ora la radio non c'è piu, non vedo motivi per non dire chiaramente che ci informeranno individualmente del loro futuro ma che non c'è un progetto comune perchè non lo vedono percorribile.
Abbraccioti

-----------------------
Sto lavorando duro per preparare il mio prossimo errore.
Mi siedo dalla parte del torto perchè tutti gli altri posti sono già occupati. Brecht
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
Sandro
Group: Member
Post Group: Working Member
Posts: 149
Thanked: 44  times
Status:
Quote From : pirodieg June 3, 2008, 4:56 pm
Ciao Sandro, com'è stato da casa? Da via locatelli bello, da casa non ce l'avrei fatta a reggere....
Non è questione di dare tregua, è questione di chiarezza, stanno gia andando ognuno per la sua strada pur rimanendo in contatto, hanno brillato per il silenzio fino ad oggi, ora la radio non c'è piu, non vedo motivi per non dire chiaramente che ci informeranno individualmente del loro futuro ma che non c'è un progetto comune perchè non lo vedono percorribile.
Abbraccioti

Da casa è stato a dir poco struggente, il momento dei saluti è stato addirittura frastornate, non ero in grado di rendermi conto di dove ero. Avevo 3 radio accese in casa per non perdere nemmeno un nanosecondo di quei momenti.

Ad ogni modo, sono ansioso come te di sapere cosa succederà ai nostri beneamini, volevo solo dire che forse al momento sono un po' frastornati e che magari hanno bisogno di un periodo di tranquillità per rimettere in riga i neuroni e pensare lucidamente al futuro.

-----------------------
Born under a bad sign, I've been down since I begin to crawl, if it wasn't for bad luck, I wouldn't have no luck at all... (William Bell - Booker T. Jones)
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
Arturo_Bandini
Group: Member
Post Group: Newbie
Posts: 15
Thanked: 4  times
Status:
Un momento......
Cerchiamo di non avvelenare questo topic con accuse campanilistiche verso radio rock.Non serve a nulla.Proviamo a seguire l'evolversi costruttivo e propositivo che il 3d ha imboccato.
Ho premesso,e lo ribadisco, che la discussione incriminata di sabato sera su Radio Rock era basata su ragionamenti espressi dal punto di vista editoriale.Non c'è stato nessun tipo di contraddittorio ad esclusione di un ragazzo di milano(un certo Fabio) che al telefono ha cercato di chiarire alcuni aspetti ma è apparso subito evidente che,non avendo le necessarie conoscenze in fatto di editoria radiofonica,il discorso non sarebbe decollato.Si è finito col parlare dei problemi di Milano che ritaglia pochi spazi per la musica di un certo tipo.
Comunque se qualcuno vuole ulteriori chiarimenti(per me inutili)su questa vicenda può seguire radio Rock sabato sera dalle 21:00.In studio ci sarà Paolo Mazzullo(che è l'editore) e son sicuro che risponderà in diretta a chi farà richiesta di chiarimenti.
Sembro l'avvocato del diavolo.
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
bluelake
Group: Member
Post Group: Working Newbie
Posts: 72
Thanked: 19  times
Status:

Provenienza: Monsummano Terme, Granducato di Toscana ma con il cuore in Romagna (Faenza)
giusto per fare l'avvocato del diavolo ho invitato Paolo Mazzullo a partecipare a questa discussione... dato che un paio d'anni fa su Talkmedia definì RockFM "una signora radio che per vocazione accontenta IL suo pubblico visti i risultati audiradio", mi è suonato strano un cambio di giudizio così repentino.

-----------------------
Ti amo Diego, grazie di essere così unico e speciale - Il Blueblog
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
Arturo_Bandini
Group: Member
Post Group: Newbie
Posts: 15
Thanked: 4  times
Status:
Anche se la frase che tu hai riportato si presta a molte interpretazioni beh....
speriamo accetti il tuo invito.Ne andrà senz'altro a guadagnare la chiarezza.

IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
JackBurton
Group: Member
Post Group: Newbie
Posts: 35
Thanked: 19  times
Status:

è bello che dove finiscono le mie dita debba in qualche modo cominciare una chitarra
Tornando un attimo a quello che ha detto Giulio, non posso che condividere.
Stiamo tutti ragionando a mente calda, dopo quanto è successo, ma è doveroso tenere conto dei problemi pratici che possono avere coloro i quali qesta radio l'hanno fatta.
Continuiamo pure con le proposte personali, che comunque anche a loro qualche spunto lo possono dare, ma dobbiamo ricordarci che le cose poi andranno valutate su un periodo un po' più lungo.
Quello che da parte mia (e credo da parte di tutti) vorrei che fosse percepito è che siamo tanti e siamo tutti vicini a loro, non solo perchè qualcuno ha ucciso Rock FM, ma anche perchè per loro, a livello personale, deve essere stata un'esperienza terribile.
Posso capire che dopo quanto è successo, qualcuno possa pensare di "crescere" e appendere le cuffie al chiodo (anche se spero che non sarà così), ma anche in questo caso saranno valutazioni che ognuno di loro farà a tempo debito e se sarà così probabilmente la scelta sarà dovuta alla necessità di pagare un mutuo a fine mese con uno stipendio sicuro, non a un improvviso disamoramento per la radio.
Noi intanto facciamo vedere loro che ci saremo sempre, come in questi giorni
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
antinea
Group: Member
Post Group: Newbie
Posts: 25
Thanked: 8  times
Status:

è inaudito!
Quote From : mapyblue June 1, 2008, 11:31 am
Quote From : giulio June 1, 2008, 11:22 am
faccio una necessaria premessa: ho la testa ancora frastornata, non
sono lucido, ma sento l\'urgenza di commentare quanti qua riportato.

1)
sarebbe stato bello avere un contraddittorio con le persone di radio
rock che hanno asserito queste teorie; anzi, sarebbe stato corretto.
2)
non vi è mai stato un incontro uno con l\'editore su quale strategia
adottare per rockfm, quindi non è mai stato possibile arrivare ad un
muro contro muro
3) una volta comunicataci la decisione della
chiusura abbiamo chiesto, e ottenuto, di avere il tempo per preparare
la chiusura che tutti ieri, e nei giorni scorsi, hanno vissuto. eravamo
consapevoli, al di là dello sgomento e dello sconforto, che era una
grande opportunità, che potevamo artisticamente lasciare un segno. e
siamo grati che ci sia stata data questa possibilità
4) scopro con piacere dell\'esistenza di una frequenza libera su milano: a chi bisogna rivolgersi?



Giulio...se c'è veramente questa possibilità per l'acquisto di una frequenza libera su Milano, ti prego CONTA SU DI NOI.
Ribadisco quello che ho scritto in altri post: create un ccp dove noi possiamo versare quello che possiamo, così da sostenere il costo di questo sito e il costo di altre cose che sono utili al vostro gruppo di lavoro...

Parlo al plurale, ma sono sicura di esprimere il pensiero di tutti.
Teniamo troppo a tutti voi: noi ci siamo!


Mi associo. Credo che non ci sia membro della rockfamily che non sia disposto a contribuire anche economicamente, secondo le proprie possibilità, a un'eventuale rinascita di rock fm come emittente radiofonica.
La community è un'esperienza straordinaria e interessante, ma Rock fm rimarrà unica e irripetibile.
Quando hai trovato la persona della tua vita non ti viene voglia di cambiare...con rock fm è stato lo stesso.
Saluti e lunga vita al rock
IP: --
  
  
The Following 1 Users Say Thank You to antinea For This Useful Post:
mapyblue (June 5, 2008, 3:53 pm)

Ieri sera.....su Radio Rock
Giamprock
Group: Member
Post Group: Newbie
Posts: 2
Thanked: 4  times
Status:
Salve a tutti. Ho aspettato fino ad oggi per intervenire perchè volevo raccogliere più informazioni possibili su questa brutta storia di radiorock di Roma che vi riguarda. Premetto che ho fatto parte fino al 1998 di questa emittente, avendola fondata insieme ad altri nel 1984. Non sto qui a tediarvi su quello che è avvenuto nel momento della "scissione", avvenuta proprio nell'ottobre del '98.. Se volete saperne di più, vi rimando a questo link: www.radiorock.to (The Original).
In questo sito troverete ANCHE la storia di radiorock e la sua innaturale involuzione. Si, involuzione è la parola esatta, dato che a partire da quella data, una delle emittenti più innovative e creative dell'fm romana ha cambiato letteralmente i suoi connotati. Non spetta a me stabilire se la nuova "proprietà" abbia fatto la cosa giusta o meno. C'è una causa civile in corso sul riconoscimento del marchio e la giustizia ordinaria dirà chi ha ragione, chi no. Ma i dati parlano chiaro: nel 1998 radiorock aveva 100.000 ascoltatori e un'ottima reputazione, oggi ne raccoglie il doppio ma il prodotto offerto alla città è a mio parere, quantomeno discutibile. Basta soffermarsi sulle modalità di reclutamento delle giovani leve, prese tra gli ascoltatori e alle quali viene chieste SOPRATUTTO di saperne il meno possibile di rock e dintorni. Bastano chiacchiera, disinvoltura al microfono e la capacità di incentrare una conduzione sulla lettura degli sms che arrivano, copiosi. Devo anche dirvi che ho ascoltato quella sera la trasmissione che vi riguarda e alla quale è dedicato questo topic. Mi spiace, ad esempio, che vi abbia partecipato, complice, Mario Tagliaferri, un decano dell'fm qui a Roma ed anche una bella persona, ma evidentemente la "ragion di stato" ha prevalso ed anche lui si è fatto risucchiare in una discussione sterile e sensa senso. Si perchè il direttore attuale di radiorock, di rockfm non ne sa un emerito cavolo, e non sapendo, come al suo solito, ha sparato a destra e a sinistra finendo col non dire niente. Qulunquismo e nullità, doti che lo contraddistinguono da una vita, marchio personale che ha reso radiorock poco credibile e per nulla rispettata, in una città di 5.000.000 di abitanti con un potenziale di ascolto altissimo. A questo, siamo ridotti. In chiusura, volevo dimostrarvi la solidarietà del gruppo che rappresento, siamo più di 10 dj's con esperienze abbastanza radicate nell'ambito rock italiano (RAI, RADIO CITTA' FUTURA ed altro) e ci sbattiamo quotidiamente per offrire in podcast (e non in fm, visti i costi proibitivi), un prodotto degno del marchio di cui siamo a tutt'oggi PROPRIETARI e che difendiamo a spada tratta da tutti quelli che quotidianamente lo insultano. Quindi, da parte nostra, attenzione e solidarietà massima. Ci scusiamo (anche se non ci compete), per le "imprecisioni" andate in onda qui a Roma quella sera, sappiamo BENISSIMO quali sono i motivi che vi hanno costretto a mollare la presa e vi siamo davvero vicini. Per intanto, federiamo il vostro sito al nostro e vi seguiremo, attentissimi a tutte le vostre iniziative. In bocca al lupo per tutto. Gianpaolo Castaldo Roma.
IP: --
  
  
The Following 4 Users Say Thank You to Giamprock For This Useful Post:
ManOnTheMoon (June 9, 2008, 9:45 am), mapyblue (June 10, 2008, 7:33 am), Metatron (June 10, 2008, 9:43 pm), Morgenstern (June 10, 2008, 9:39 am)

Ieri sera.....su Radio Rock
mapyblue
Group: Member
Post Group: Super Member
Posts: 1639
Thanked: 340  times
Status:
grazie Giamprock...non conoscevo i trascorsi di radio rock...a quanto pare certe situazioni sono diffuse...

Ti/Vi auguro di poter ottenere presto quello per cui state lottando...da parte mia tanta solidarietà

(...e ancora grazie per la vicinanza a tutti noi...)

PS quale è la vostra radio in podcast?

-----------------------
"Mai dire mai, dire mai, il vero nemico è lo scettico in noi" (Van Helsing in Dracula Opera Rock)
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
Giamprock
Group: Member
Post Group: Newbie
Posts: 2
Thanked: 4  times
Status:
Il sito è www.radiorock.to, ogni giorno c'è un podcast di un'ora in download, a rotazione, più una serie di rubriche che si occupano di fantascienza, cinema, letteratura e generi di confine al rock. In più, oggi, il PRIMO PIANO è dedicato a voi, e anche il podcast in onda (il mio) ha un'apertura atta convogliare il più possibile l'attenzione verso di voi.
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
jazzrock71
Group: Member
Post Group: Working Newbie
Posts: 84
Thanked: 5  times
Status:
ciao, mi intrometto per dire la mia in proposito. Premetto di non aver quasi mai potuto ascoltare radio rock fm, perchè pur abitando vicino a Milano le frequenze erano sempre oscurate o coperte da altre emittenti.
Ho avuto modo di ascoltarla quando ero in vacanza , perchè stranamente la sentivo, e devo dire che era un'ottima radio.
Quello che però mi chiedo è: leggendo sui vari forum, liste di discussione, parlando tra amici e colleghi ... tutti si lamentano delle varie Radio, tutte troppo uguali, dividendole in 5 categorie:
-musica italiana
-musica varia (un po' di tutto, ma sempre la stessa roba commerciale)
-musica da discoteca
-altre (lifegate, virgin radio)
-radio dove parlano (radio Maria, 24, radicale, ecc)

Ma perchè caspita nessuno vuole "partorire" una radio di Rock "decente"? Non dico hard & heavy solamente, ma ...ricordo che negli anni 80 Radio Peter Flowers faceva musica decente in ogni orario, e non era solamente rock, anzi ...
Però quella radio piaceva, ricordo che erano i primi anni in cui lavoravo (in una ditta grossa) e quasi tutte le radio erano sintonizzate su RPF.
Perchè se tanti si lamentano, una radio così non potrebbe campare? sembra che di ascolto ne avrebbe!




-----------------------
ciao ciao - Jazzrock
__________________________
I'm just a rock 'n roll rebel
I'll tell you no lies
They say I worship the devil
They must be stupid or blind
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
aissela
Group: Member
Post Group: Working Member
Posts: 137
Thanked: 30  times
Status:
abbonamento si si si!!! non ho nenache la tessera della coop ma per rock fm farei sicuramente uno strappo alla regola.....magari fosse vero!

-----------------------
"anche nella stupidita' ci vuole un po' di fantasia" G.L.Ferretti
IP: --
  
  

Ieri sera.....su Radio Rock
Metatron
Group: Member
Post Group: Working Newbie
Posts: 67
Thanked: 18  times
Status:
Gianpaolo, bellissimo il tuo intervento, non sapevo che a Radio Rock fosse in atto un processo di commercializzazione,anche se lo immaginavo... oggi verso le 18 ho provato a collegarmi in streaming con la radio e cosa becco? un dj che apre bocca per dire "E ora il nuovo pezzo dei Negramaro!"
Ho voluto sperare fosse un caso, ma ho cambiato immediatamente stazione... da una radio che si definisce "rock" tutto posso aspettarmi tranne i pezzi che trasmettono a TRL su MTV

Adesso spulcio un po' il vostro sito per capire meglio cosa è successo, e grazie per il supporto!!

Edited by Metatron : June 10, 2008, 9:52 pm
IP: --
  
  


Threaded Mode | Tell a friend | Print  

1


Jump To :


Users viewing this topic
1 guests, 0 users.


All times are GMT. The time now is December 6, 2019, 12:02 pm.

Powered By AEF 1.0.6 © 2008 Electron Inc.Queries: 12  |  Page Created In:0.160

Quel gruppo di persone già noto col nome di Rockfm

MKPortal ©2003-2008 mkportal.it